Brindisi dai film

lista di un progetto Wikimedia

Raccolta di brindisi tratti dai film.

La scena del brindisi con Amedeo Nazzari e Osvaldo Valenti nel film La cena delle beffe (1942)

Brindisi dai film

modifica
 
La scena del brindisi con Tamara Lees, Cesare Fantoni e Aldo Fiorelli in Anna perdonami (1953)
  • – All'imprevisto di quest'incontro.
    – A te e a me.
    – E a me no? (Anna perdonami)
  • Alla faccia dei mariti in genere e dei nostri in particolare. (Così fan tutte)
  • Alla giornata! (Charlot soldato)
  • Alla memoria! (Dopo divorzieremo)
  • Alla mia nuova sorella! Bella, spero che tu abbia dormito abbastanza in questi diciotto anni, perché non dormirai più per un pezzo! (The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 1)
  • Alla mia unica rivale: la cavalleria degli Stati Uniti. (Rio Bravo)
  • Alla nostra amicizia! Sposterei cielo e terra per te, mio amigo! Salud! (Coco)
  • – Alla nostra prima cliente!
    – Alla nostra prima e sola cliente! (Ghostbusters - Acchiappafantasmi)
  • Alla notte del Diavolo. Alla mia festa preferita. (Il corvo - The Crow)
  • Alla nuova generazione. (L'amica)
  • Alla prossima estate. (Storia di una capinera)
  • – Alla salute.
    – Allacciare le cinture!
    – Buon atterraggio! (Avventurieri dell'aria)
  • Alla salute delle donne con le gambe storte! (Lo squalo)
  • Alla salute di Nadia che ha ritrovato la libertà, all'annullamento del suo matrimonio, all'annullamento di suo marito, all'annullamento di tutto! (La dolce vita)
  • – Alla tua cara salute. All'uomo più affascinante. Credimi!
    – Sì, ci credo. Sono io!
    – Sei tu. A anche al più insolito partner con cui ho mai troncato. (Ghostbusters II - Acchiappafantasmi II)
  • – Alla tua gamba!
    – Io brindo alla tua!
    – Ok, brindiamo alle nostre gambe! (Lo squalo)
  • – Alla tua, maniscalco!
    – E al futuro!
    – Amen.
    – Amen. (Ritorno al futuro - Parte III)
  • – Alla tua salute, Frank!
    – Ah, cazzo, beviamo a qualcos'altro... beviamo alla scopata. Sì, di' "Alla tua scopata, Frank"!
    – Come vuoi, Frank. Alla tua scopata. Salute! (Velluto blu)
  • – Allora, alla società!
    – Alla società. Ma senza trucchi.
    – Senza trucchi. (Per qualche dollaro in più)
  • – Allora brindiamo alla nostra legge.
    – Prima di brindare posso conoscere questa legge?
    – Proclama che bisogna fare l'amore senza calcolo e senza costrizioni, che la verginità non è una virtù, che la coppia non deve essere un limite, e che bisogna spingere il limite fino all'impossibile.
    – Dunque, alla nostra legge futura! (Emmanuelle)
  • – Aspetta, brindiamo alle future esperienze.
    – Alle future esperienze. (Velluto blu)
  • Beviamo ai compagni leali! (Addio Kira!)
  • – Beviamo al tuo avvenire, qualunque esso sarà.
    – Al mio avvenire! (Il cervello che non voleva morire)
  • – Beviamo, mister Engle, beviamo al suo domani.
    – Al domani! (Angeli del peccato)
  • Bevo a questo puro sentimento, e all'amore, ma soprattutto io bevo all'oro! (Il mucchio selvaggio)
  • Bevo al delitto. (La signora di Shanghai)
  • Bevo alla barba di chi non ha debiti. Bevo alla barba di tutti i capri, gli asini, e i santi soltanto in agonia. E chi non beve con me, peste lo colga! (La cena delle beffe)
  • Brindiamo a te che la dai. (Un nuovo futuro)
  • Brindiamo alla nostra nuova presidentessa. Salute! (Notte al museo - Il segreto del faraone)
  • Brindo a me che ho avuto la grande fortuna di conoscervi. (Creed - Nato per combattere)
  • Brindo alla felicità di questa bella nobiltà. (Miseria e nobiltà)
  • Brindo alla fiducia! (Sorvegliato speciale)
  • C'è qualcosa nella vita che non merita un brindisi? Questa è la nuova Karnak, rappresenta il culmine di un grande sogno vecchio più di duemila anni, un sogno ora avveratosi grazie alla vostra incondizionata assistenza... E per questo, è una vergogna per me... Che voi dobbiate condividere una ricompensa così inadeguata. Ai faraoni... I cui più grandi segreti erano affidati ai servitori, sepolti vivi con loro in sale inondate nella sabbia... Buon sonno, signori. Il nuovo mondo di pace sarà in debito con voi per il vostro estremo sacrificio. (Watchmen)
  • Cent'anni! (Il padrino - Parte II)
 
La scena del brindisi con Gabriele Lavia in Profondo rosso (1975)
  • – Che cos'era?
    – Un urlo, direi. Mah, chi lo sa, magari uno stupro. Brindo a te, vergine stuprata! (Profondo rosso)
  • – Che cosa si dice in questi casi?
    – Che sa di tappo!
    (Roba da ricchi)
  • Che possiate fare vedere all'intera Germania il vero volto della DDR. Alla nostra. Brindamo a noi e a un mondo migliore. (Le vite degli altri)
  • Dio salvi la regina! (La leggenda degli uomini straordinari)
  • – Dobbiamo aver fiducia uno nell'altro. Brindiamo a questo?
    – Con tutto il cuore. (Ben-Hur)
  • E io brindo... a non mandare tutto a puttane! (L'ora più buia)
  • E ora, beviamo alla mia coscienza! (La signora Skeffington)
  • Ehi... un brindisi: alla fine del mondo! (Independence Day)
  • – Facciamo un brindisi per Harry Cole. Ecco qua. Te lo sarai sentito dire mille volte, Harry, ma lasciamelo dire ancora. Bevo a Harry, il migliore, il primo di tutti. Alla sua salute.
    – Il migliore cosa?
    – Il migliore intercettatore della costa occidentale.
    – E chi è il migliore della costa orientale?
    – Io. Brindo anche alla mia salute!
    (La conversazione)
  • Giù i pensieri, su i bicchieri! (Stealth - Arma suprema)
  • Il primo brindisi lo voglio dedicare a mia moglie: moglie mia, io non so dove sei, ma ovunque tu sia, io faccio un brindisi alla facciaccia tua! E alla salute mia! (Totò, Peppino e i fuorilegge)
  • In barba alla guerra, a Tullio e Ginetta, noi auguriamo una pace perfetta! (Due lettere anonime)
  • Io propongo un brindisi per i nostri eroici amici che hanno attraversato il Bronx e superato due dozzine di caselli per essere qui con noi, il successo corra sempre con voi! (Beetlejuice - Spiritello porcello)
  • Lancillotto era un agente straordinario e un vero Kingsman. Ci mancherà molto. A Lancillotto. (Kingsman - Secret Service)
  • – Le ostriche sono un scusa per mangiare crackers e ketchup.
    – Be', al nostro nuovo inizio. (The Help) [brindisi con un'ostrica]
  • Lunga vita al crimine! (Il mistero del falco)
  • Non posso perdere l'occasione di proporre un brindisi a un protagonista della nostra vita culturale. Un grande socialista di cui non ricordo il nome ha detto "Lo scrittore è l'ingegnere dell'anima" e Georg Dreyman è uno dei migliori ingegneri del nostro paese. [...] E ovviamente a Christa-Maria Sieland, la più bella perla della Repubblica Democratica Tedesca. E guai a chi dice il contrario. Propongo quindi di brindare a Christa-Maria Sieland, stupenda donna e stupenda attrice. (Le vite degli altri)
  • Non siamo in prima linea, ma noi conosciamo il valore di un soldato che avanza sprezzante del nemico e della morte. Signori, brindiamo: a mio figlio. Prosit! (All'ovest niente di nuovo)
  • Perciò vorrei proporre un brindisi alla mia bellissima sposa. Nessuna misura del tempo è abbastanza con te. Ma cominceremo con per sempre. (The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 1)
  • Potrei diventare miliardario in un mese preparando questo piatto per gli altri. Invece gli altri non sapranno mai cosa si perdono. Invece noi e i nostri amici alziamo il bicchiere. (La grande abbuffata)
  • Propongo un brindisi: al territorio inesplorato... Al futuro. (Star Trek VI - Rotta verso l'ignoto)
  • Quelli bravi muoiono tutti. Agli amici! (Porco Rosso)
  • Questo è un brindisi per un figlio della famiglia Frankenstein. Evviva lo sposo! Un lieto brindisi in onore del giovane Frankenstein! (Frankenstein)
  • Questo si chiama il brindisi di Maso, che era pieno di whisky dagli stinchi al naso, finché un rene gli rose e il fegato gli esplose. (Gli uomini preferiscono le bionde)
  • Questo vino Malvasìa, alla salute di Gina mia! (Due lettere anonime)
  • – Qui ci sta bene un brindisi... a che cosa, non lo so, ma ci sta bene un brindisi!
    – Buona fortuna in aula.
    – Buona fortuna.
    (The Judge)
  • – Ragazzi, un brindisi al prossimo passo!
    – Ma la vuoi piantare con questi passi! Che palle
    – No, ma quale passo, noi non lo facciamo, metti giù quel bicchiere!
    (American Pie - Il matrimonio)
  • Salute! Conosco almeno venti motivi per cui non dovreste essere mai felici. (Il postino suona sempre due volte)
  • – Salute e fiji maschi! [brindando al Papa]
    – "Fiji maschi"?
    (Nell'anno del Signore)
  • – Secondo me la vita è un dono e non ho intenzione di sprecarla. Non sai mai quali carte ti capiteranno nella prossima mano. Impari ad accettare la vita come viene. Ah, ecco a lei, Cal! Così ogni singolo giorno ha il suo valore.
    – Ben detto, Jack!
    – Udite, udite!
    – Al valore di ogni singolo giorno.
    [In coro] Al valore di ogni singolo giorno! (Titanic)
  • Signori, alla profonda esperienza religiosa che si vive nel far bene il proprio lavoro, seppur tragicamente sottopagati. (The Big Kahuna)
  • – Signori miei, all'Inghilterra.
    – All'umanità.
    – Al Manchester United!
    (The Day After Tomorrow - L'alba del giorno dopo)
  • Signorina, a lei! Alle sue bellissime gambe che ho avuto la fortuna di ammirare! (La dolce vita)
  • Un brindisi a Emily! Sempre la damigella, e mai la sposa. (La sposa cadavere)
  • Un brindisi. Ai fratelli! (Giuseppe il re dei sogni)
  • Uva! [bevendo vino] (Il ferroviere)
  • – Vaffanculo domenica!
    – Vaffanculo domenica!
    (La 25ª ora)
  • Voglio fare un brindisi. A Evelyn Mercer, la madre migliore che quattro bastardi degenerati potessero mai avere. (Four Brothers - Quattro fratelli)
  • Voglio fare un brindisi a questa bella crociera e a tutti gli amici che sono qui con me, e alla vittoria di Ran al torneo regionale di Karate. (Detective Conan: La strategia degli abissi)
  • Voglio fare un brindisi a voi, ragazzi. E all'Italia, naturalmente. Al cibo, naturalmente. E all'amore. (Speak No Evil)
  • – Vorrei proporre un brindisi. Alla vita.
    – "Alla vita"? Che significa "alla vita"? (Melancholia)
  • Al consolatore degli afflitti!
  • Ragazzi, alla nostra ultima gita, sul camion di stanotte non c'è solo whisky, ci sono dieci anni di vita che è valsa la pena di vivere.
  • Signore e signori, io brindo alla morte di questo locale, il Fat Moe's anche perché qui a bere legalmente non ci verrà più nessuno.
  • Quando guardo questa tavolata imbandita di squisite prelibatezze, io vedo due grandi avvocati, un abile pediatra, uno chef eccezionale, un bravo agente immobiliare, un sarto eccellente, una valente commercialista, un musicista di talento, un pescatore di sanguinerole quasi capace e forse la migliore paesaggista dei nostri giorni, alcuni di voi magari leggono la mia rubrica di tanto in tanto, ma tendo a dubitarne... Vedo anche una stanza piena di animali selvatici. Animali selvatici genuini e forniti di grande talento! Animali selvatici con nomi scientifici latineggianti che raccontano il nostro DNA. Animali selvatici, ognuno con punti di forza e debolezze derivanti dalla specie. Comunque sia, credo che possano essere proprio le bellissime differenze che ci distinguono a forse offrirci un barlume di speranza di salvare mio nipote e a darmi la possibilità di farmi perdonare per aver messo tutti noi in questa pazzesca cosa. Non lo so, è una sensazione. Grazie per l'attenzione, salute a tutti.
  • Dicono che tutte le volpi siano allergiche al linoleum, ma al tatto risulta fresco! Dicono che la mia coda deve essere lavata a secco due volte al mese, ma ora è totalmente removibile! Dicono che il nostro albero potrebbe non ricrescere mai, ma un giorno qualcosa ricrescerà! Sì, questi ciccioli sono di oca sintetica, e queste rigaglie secche vengono da colombacci artificiali e queste mele sembrano finte, ma almeno hanno le stelline! Quello che voglio dire è che stasera mangeremo e mangeremo tutti insieme e anche sotto questa luce non particolarmente accattivante, voi siete senza alcun dubbio i cinque animali selvatici e mezzo più straordinari che io abbia mai conosciuto in vita mia! Quindi alziamo i nostri cartoni... Alla nostra sopravvivenza!
  • Al Delfino e alla Delfina di Francia. Abbiate molti figli sani e robusti e procreateci un erede al trono.
  • – Al nuovo giorno!
    – E al giorno dopo.
  • – Alla nostra regina!
    – Salut!
    – Salut!
    – A una bella serata!
    – E a Raumont che ha portato le ostriche!
    – A Raimond per le ostriche!
    – E Lamballe che ha portato i fiori!
    – Per i fiori, per questi bei fiori...
    – E a Fersen, che è venuto qui dalla lontana Svezia!