Dart Fener

personaggio dell'universo di Guerre stellari
(Reindirizzamento da Darth Vader)

Anakin Skywalker

Immagine Star Wars - Darth Vader.jpg.
Universo Guerre stellari
Alter ego Dart Fener (Darth Vader nella versione originale)
1ª apparizione in La minaccia fantasma (in ordine cronologico)
Ultima apparizione Il ritorno dello Jedi (in ordine cronologico)
Interprete
Voce originale
Voce italiana

Anakin Skywalker, in seguito conosciuto come Dart Fener, personaggio di Guerre stellari.

Citazioni di Dart FenerModifica

  Citazioni in ordine temporale.

Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasmaModifica

  • Tu sei un angelo? [...] Ho sentito i piloti dello spazio profondo parlare di loro, sono le creature più belle dell'universo. Vivono sulle lune di Iego, credo.
  • Anch'io sono un pilota, sai, e un giorno o l'altro me ne volerò via da questo posto.
  • Mia madre e io fummo venduti a Gardulla the Hutt, ma lui ci perse scommettendo a una corsa di sgusci.
  • Tu sei un Cavaliere Jedi, vero? [...] Ho visto la tua spada laser. Solo i Jedi portano quel tipo di arma.
  • Nessuno può uccidere un Jedi!
  • Una volta ho sognato di essere un Jedi, tornavo qui e liberavo tutti gli schiavi.
  • Il problema dell'universo è che nessuno aiuta gli altri.
  • Quante stelle. Ognuna di loro ha un sistema di pianeti? [...] Io voglio essere il primo a vederle tutte.

Star Wars: Episodio II - L'attacco dei cloniModifica

  • Obi-Wan è un grande maestro. È saggio come il maestro Yoda, e potente quanto il maestro Windu. Sono più che grato di essere suo apprendista. Ma per certi aspetti, per molti aspetti, sono più avanti di lui. Sono pronto per affrontare le prove. Ma secondo lui sono troppo imprevedibile. E non mi fa progredire. [...] Non fa che criticare. Non sta mai a sentire. Non mi vuole capire. Non è giusto!
  • Non mi piace la sabbia. È granulosa, ruvida, irrita la pelle e si infila dappertutto.
  • L'attaccamento è proibito. Il possesso è proibito. La compassione, che io definirei amore assoluto, illimitato, è al centro della vita di un Jedi. E quindi si può dire che noi siamo spronati ad amare.
  • Ci vuole un sistema in cui i politici si siedano intorno a un tavolo e discutano i problemi, stabiliscano cosa fare per il bene comune, e poi agiscano.
  • [a Padmé Amidala] Dal momento in cui ti ho incontrata, quanti anni sono ormai, non è passato un solo giorno senza che pensassi a te. E adesso che sono di nuovo con te soffro da morire. Più sto vicino a te, più mi tormento. Al solo pensiero di stare un attimo senza di te, mi sento soffocare. Sono ossessionato da quel bacio, che non avresti mai dovuto darmi. Ho una ferita, nel cuore, e aspetto che un altro bacio la rimargini. Tu mi sei entrata nell'anima, che si tortura per te. Che devo fare? Dimmelo tu, e io lo farò.
  • La vita sembra più facile quando riesci ad aggiustare qualcosa. Io sono bravo ad aggiustare le cose. Lo sono sempre stato. Ma non sono riuscito... [riferendosi a sua madre Shmi] Perché è dovuta morire? Perché non ho potuto salvarla? So che ne avrei avuto il potere!
  • Diventerò il... il Jedi più potente di tutti i tempi. Te lo garantisco. Imparerò anche a impedire che la gente muoia. [...] È tutta colpa di Obi-Wan. È invidioso! Mi tiene bloccato!
  • Li ho uccisi. Li ho uccisi tutti. Sono morti. Tutti, dal primo all'ultimo. E non solo gli uomini, ma anche le donne, le donne e i bambini. Sono delle bestie, e li ho uccisi come bestie da macello! Li odio quei mostri!
  • Non ho avuto la forza per salvarti, mamma. Non ho avuto tanto potere. Ma prendo l'impegno a non fallire mai più. Mi manchi tanto. Terribilmente.

Star Wars: The Clone WarsModifica

Star Wars: Episodio III - La vendetta dei SithModifica

 
Scultura di Anakin Skywalker a Madame Tussauds
  • Generale Grievous, io credevo che tu fossi più alto.
  • Qualche volta mi chiedo che succede nell'ordine dei Jedi. Questa guerra sta distruggendo i princìpi della Repubblica.
  • I Jedi usano il potere per il bene. [...] I Sith traggono il loro potere dalle passioni. Sono egocentrici, pensano solo a sé stessi. [...] I Jedi sono altruisti. Si interessano solo agli altri.
  • Ho sempre di più la sensazione che sto per essere escluso dal Consiglio. So che ci sono cose a proposito della Forza che non vogliono dirmi.
  • Aiutami a salvare Padmé dalla morte. Non posso vivere senza di lei. [...] Affido tutto me stesso ai tuoi insegnamenti.
  • Non ti perderò come ho perso mia madre. Sto diventando più potente di quanto qualunque altro Jedi abbia mai sognato, e lo faccio per te. Per proteggerti. [...] Non capisci? Non dobbiamo più scappare ormai. Ho riportato la pace nella Repubblica. Sono più potente del Cancelliere, lo... lo posso togliere di mezzo! E insieme io e te governeremo la galassia. Ogni cosa sarà come noi la vogliamo!
  • Niente prediche, Obi-Wan. Io vedo oltre le bugie dei Jedi. Non temo il Lato Oscuro come voi. Ho portato pace, libertà, giustizia, e sicurezza nel mio nuovo impero!
  • Se non sei con me, sei mio nemico.
  • Avrei dovuto capirlo che i Jedi miravano a prendere il potere! [...] Dal mio punto di vista i Jedi sono il male!

Star Wars Episodio III: La vendetta dei Sith (videogioco)Modifica

  • Lasciare che tu lo uccida va contro la dottrina dei Jedi. Non posso permetterlo.
  • Capisco solo che un Jedi sta cercando di assassinare un politico. Sei tu che stai tradendo la Repubblica!
  • Non sono più quello che impara. Ora tocca a te.
  • Ormai è troppo tardi. Tu arrivi tardi. E non pensi che a te stesso.

Star Wars: Il potere della ForzaModifica

  • [Rivolto a Starkiller] Eri debole quando ti ho trovato. Ma ora l'odio ti ha rafforzato. Adesso il Lato Oscuro è tuo alleato. Alzati, mio apprendista.
  • [Rivolto a Starkiller] Ora puoi decidere il tuo destino. Recidi ogni legame passato. Nessuno deve sapere che sei ancora ai miei ordini. Ora va, e ricorda: il Lato Oscuro sarà sempre con te.
  • L'Imperatore governa la galassia con il terrore. Devi distruggere un simbolo del suo potere.
  • [Rivolto a Starkiller] Avverto un conflitto in te. Ti senti sempre più legato ai tuoi nuovi alleati. Ma ricorda che sono io il tuo padrone.

Star Wars: Il potere della Forza IIModifica

  • [Rivolto a Starkiller] Sei ancora tormentato dalle visioni. [...] Sono i ricordi di un uomo morto, un effetto collaterale della clonazione e dei flash mnemonici dell'addestramento. Passeranno.
  • Furono le emozioni a indebolire Starkiller. Distruggi ciò che egli creò. Impara a odiare ciò che egli amò.
  • [Rivolto a Starkiller] Il processo accelerato di clonazione è ancora imperfetto. I tuoi predecessori sono impazziti in pochi mesi. Speravo tu fossi il primo successo, ma a quanto pare farai la stessa fine.
  • [Rivolto a Starkiller mentre strozza Juno Eclipse] Incinati a me, o ella morirà. [...] Trova il generale Kota e uccidilo. Se rifiuti, la donna muore. Ritornerai a me e ti abbandonerai al Lato Oscuro. Opponiti, e lei morirà. E quando il tuo addestramento sarà completo, darai la caccia ai capi della Ribellione. Falisci, ed ella morirà.

Star Wars RebelsModifica

  • I Cavalieri Jedi sono quasi distrutti. Eppure, il tuo compito non è terminato, Inquisitore. L'Imperatore ha previsto una nuova minaccia contro di lui: i figli della Forza. Essi non devono diventare Jedi. [...] Dà la caccia a questo nuovo nemico e, se non vorranno servire l'Impero, elimina loro e ogni Jedi sopravvissuto che possa addestrarli. Questo è l'ordine del mio maestro. (Scintilla di ribellione)
  • Voi mancate d'immaginazione, Ministro, quando si tratta di produrre risultati. (L'assedio di Lothal)
  • [Su Ahsoka Tano] Penso che l'apprendista di Anakin Skywalker è viva, e sia in combutta con questi ribelli. (L'assedio di Lothal)
  • [Rivolto ad Ahsoka Tano] Possiamo non essere avversari. L'Imperatore sarà clemente se mi dirai dove trovare i Jedi che rimangono. (Il crepuscolo dell'apprendista (seconda parte))
  • Anakin Skywalker era debole. L'ho eliminato. (Il crepuscolo dell'apprendista (seconda parte))

Guerre stellariModifica

  • L'abilità di distruggere un pianeta è insignificante in confronto alla potenza della Forza.
  • Trovo insopportabile la tua mancanza di fede...
  • Ti stavo aspettando, Obi-Wan. Ci rincontriamo, finalmente. Ora il cerchio è completo. Quando ti ho lasciato non ero che un discepolo, ora sono io il maestro.
  • [Rivolto a Obi-Wan Kenobi] I tuoi poteri sono deboli, vecchio.

L'Impero colpisce ancoraModifica

  • Lei mi ha deluso per l'ultima volta, Ammiraglio. [uccide l'Ammiraglio Kendal Ozzel, strozzandolo]
  • [Su Luke Skywalker] È solo un ragazzo. Obi-Wan non può più aiutarlo. [...] Se potesse essere portato a noi diventerebbe un potente alleato. [...] Verrà con noi o morirà.
  • Dart Fener: Sei battuto. È inutile resistere. Non lasciarti distruggere come fece Obi-Wan. Non hai scampo. Non lasciare che ti distrugga. Luke, tu non ti rendi ancora conto della tua importanza. Hai solo cominciato a scoprire il tuo potere. Vieni con me e io completerò il tuo addestramento. Unendo le nostre forze possiamo mettere fine a questo conflitto distruttivo e riportare l'ordine nella galassia.
    Luke Skywalker: Non verrò mai con te!
    Dart Fener: Se tu solo conoscessi il potere del lato oscuro. Obi-Wan non ti ha mai detto cosa accadde a tuo padre!
    Luke: Mi ha detto abbastanza: che sei stato tu ad ucciderlo!
    Dart Fener: No, io sono tuo padre!
    Luke: No! Non è vero! Non è possibile!
    Dart Fener: Cerca dentro di te! Tu sai che è vero!
    Luke: Noooo! Noo!
    Dart Fener: Luke, tu puoi distruggere l'Imperatore. Lui lo ha previsto. Questo è il tuo destino. Unisciti a me e insieme potremo governare la galassia, come padre e figlio. Vieni con me. È l'unica strada.

Il ritorno dello JediModifica

 
Fener si scontra con Luke Skywalker
  • Faccia a meno dei convenevoli comandante, sono qui per farvi rispettare i tempi previsti.
  • L'Imperatore non è indulgente quanto me.
  • Quel nome [Anakin Skywalker], non ha più alcun significato per me!
  • Tu sottovaluti il potere del Lato Oscuro della Forza. Se non combatti, allora subirai il tuo destino.
  • Consegnati al Lato Oscuro della Forza. È l'unico modo che hai per salvare i tuoi amici. Sì! I tuoi pensieri ti tradiscono. I tuoi sentimenti per loro sono forti, specialmente per... tua sorella. Così, hai una sorella gemella? I tuoi sentimenti hanno tradito anche lei, ora. Obi-Wan è stato saggio a nasconderla a me. Ora il suo fallimento è completo! Se tu non passerai al lato oscuro, forse lei, lo farà.
  • Luke. Aiutami. Toglimi la maschera. [...] Per una sola volta lascia che ti guardi con i miei veri occhi. [Luke toglie la maschera al padre] Ora, va, figlio mio. Lasciami.
  • [ultime parole] Avevi ragione. Avevi ragione nei miei riguardi. Di' a tua sorella... che... avevi ragione.

Citazioni su Dart FenerModifica

Guerre stellariModifica

  Citazioni in ordine temporale.

Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasmaModifica

  • Qui-Gon Jinn: C'è qualcosa in quel ragazzo. Lei dev'essere fiera di suo figlio. Aiuta gli altri senza pensare alla ricompensa.
    Shmi Skywalker: Lui non sa cosa sia l'avidità. E ha anche...
    Qui-Gon Jinn: Ha dei poteri particolari.
    Shmi Skywalker: Sì.
    Qui-Gon Jinn: Vede le cose prima che succedano. È per questo che possiede dei riflessi così rapidi. È una prerogativa dei Jedi.
    Shmi Skywalker: Meriterebbe una vita migliore di quella di uno schiavo.
    Qui-Gon Jinn: Se fosse nato nella Repubblica lo avremmo identificato prima. La Forza è singolarmente possente in lui, è più che evidente. Chi era il padre?
    Shmi Skywalker: Non c'è stato un padre. Io l'ho portato in grembo, l'ho fatto nascere, l'ho cresciuto. Non so spiegare cos'è successo.
  • Qui-Gon Jinn: Mi serve il conteggio dei midi-chlorian.
    Obi-Wan Kenobi: Il livello va oltre la scala. Supera i ventimila. Neppure il maestro Yoda ha una quantità tale di midi-chlorian.
    Qui-Gon Jinn: Nessun Jedi lo ha.
    Obi-Wan Kenobi: Cosa significa?
    Qui-Gon Jinn: Non ne sono certo.
  • Qui-Gon Jinn: Col tuo permesso, mio Maestro, ho incontrato una vergenza nella Forza.
    Yoda: Una vergenza, tu dici?
    Mace Windu: Localizzata in una... persona?
    Qui-Gon Jinn: Un bambino. Ha le cellule con la più alta concentrazione di midi-chlorian che abbia mai visto in una forma di vita. È possibile che sia stato concepito dai midi-chlorian.
    Mace Windu: Ti riferisci alla profezia di colui che porterà equilibrio nella Forza. Tu pensi che sia questo bambino?
    Qui-Gon Jinn: Io non presumo tanto.
    Yoda: Però lo fai. Rivelata la tua opinione è.
  • Qui-Gon Jinn: Obi-wan, prometti... promettimi che addestrerai il bambino...
    Obi-Wan Kenobi: Sì, maestro ...
    Qui-Gon Jinn [ultime parole]: È... è lui il prescelto, lui... lui porterà equilibrio. Addestralo.
  • Il ragazzo il Prescelto forse è, ciononostante, un grave pericolo nel suo addestramento io sento. (Yoda)

Star Wars: Episodio II - L'attacco dei cloniModifica

  • E così finalmente ti hanno affidato un incarico. La tua pazienza è stata premiata. [...] Tu non hai bisogno di guida, Anakin, col tempo imparerai a fidarti del tuo istinto, e allora sarai invincibile. L'ho detto tante volte: sei il Jedi più dotato che abbia mai conosciuto. [...] Ti vedo destinato a diventare il più grande dei Jedi, Anakin, anche più potente del maestro Yoda. (Palpatine)
  • Mace Windu: Il ragazzo ha doti eccezionali.
    Obi-Wan Kenobi: Ma ha ancora molto da imparare, maestro. Le sue capacità lo hanno reso, beh, arrogante.
    Yoda: Sì, sì, un difetto sempre più comune tra i Jedi. Troppo sicuri di sé essi sono. Anche i più vecchi, più esperti tra loro.
    Mace Windu: Ricordati, Obi-Wan, se la profezia è vera, lui è il solo che possa riportare l’equilibrio nella Forza.

Star Wars: Clone WarsModifica

  • [Su Asajj Ventress] In lei troverà una degna avversaria, il giovane Skywalker. (Conte Dooku)
  • Obi-Wan Kenobi: Quanto dirò solleverà un dibattito, ma al punto in cui noi siamo consiglierei di fare a meno delle prove e promuovere il mio padawan Anakin a cavaliere Jedi.
    Oppo Rancisis: È una proposta insensata! Non possiamo rinnegare le nostre più sacre tradizioni.
    Ki-Adi-Mundi: In questa ora di bisogno, perché non avvalerci del prescelto?
    Mace Windu: Che egli sia veramente il prescelto è cosa ancora da stabilire.
    Even Piell: E sono mesi ormai che Palpatine lo sta chiedendo.
    Mace Windu: I politici non devono interferire in questioni Jedi.
    Kit Fisto: Anakin è un magnifico guerriero. È il nostro miglior pilota.
    Adi Gallia: Ma è avventato nelle sue doti.
    Obi-Wan Kenobi: In passato sì, talvolta. Ma, detto questo, Anakin ha affrontato cose ben più difficili delle prove. Ha superato una prova di destrezza sconfiggendo quell'assassino oscuro sulla quarta luna di Yavin e ha sopportato un atroce prova della carne per mano del Conte Dooku, e continua a superare ogni prova di coraggio che questa guerra gli presenta.
    Eeth Koth: Direi che gli resta solo un ultima prova da affrontare.
    Shaak Ti: Saggiare lo spirito.
    Even Piell: Guardarsi nello specchio.
    Oppo Rancisis: E questo è ciò che mi preoccupa. Per intraprendere la via degli Jedi, lo spirito deve essere forte, e questo richiede disciplina. Ma spesso lui vi ha disobbedito, non è così? Maestro Kenobi?
    Yoda: E tu disobbedito non mi hai ogni tanto in gioventù, Maestro Rancisis? Un giusto dibattito questo è, ma in questi giorni di guerra, di tutti i cavalieri urgenza c'è. Non ortodosso il percorso del giovane è stato. Altrettanto le sue prove saranno. Fermamente nella Forza io credo. Cavaliere egli sarà.
  • Anakin, non sei più un bambino. Ma finché sarai il mio alievo, ti farai guidare dalla mia saggezza. (Obi-Wan Kenobi)
  • Anakin Skywalker, per diritto del Consiglio, per volere della Forza, te io nomino cavaliere Jedi della Repubblica. (Yoda)

Star Wars: Episodio III - La vendetta dei SithModifica

  • Obi-Wan: Con tutto il rispetto, Maestro, non è lui il Prescelto? Colui che distruggerà i Sith e riporterà equilibrio nella Forza?
    Windu: Così dice la profezia.
    Yoda: Profezia che male interpretata può essere stata.
    Obi Wan: Non deluderà le mie aspettative. Non l'ha mai fatto.
    Yoda: Che tu abbia ragione io spero.
  • La Forza è potente in te. Un potente Sith tu diventerai! D'ora in poi sarai chiamato con il nome di Dart Fener. (Palpatine)
  • Yoda: Distruggere i Sith noi dobbiamo.
    Obi-Wan Kenobi: Mandatemi a uccidere l'Imperatore. Non ucciderò mai Anakin.
    Yoda: Contro Lord Sidious forte abbastanza tu non sei.
    Obi-Wan Kenobi: Lui è come un fratello. Non posso ucciderlo.
    Yoda: Corrotto dal lato oscuro il giovane Skywalker è. Colui che hai addestrato, più non esiste. Consumato da Dart Fener.
  • Tu eri il Prescelto! Era scritto che distruggessi i Sith, non che ti unissi a loro! Dovevi portare equilibrio nella Forza, non lasciarla nelle tenebre! [...] Eri mio fratello, Anakin. Ti volevo bene. (Obi-Wan Kenobi)
  • [Ultime parole] Obi-Wan... In lui c'è del buono. Io lo so. Lo so che c'è... ancora. (Padmé Amidala)

John Jackson MillerModifica

  • Non riesco ancora a credere che l'Ordine dei Jedi non esista più... e che Palpatine abbia una Repubblica corrotta nelle sue grinfie. E non riesco a credere che sia riuscito a corrompere anche Anakin. Gli olovidio in cui massacrava i giovani Jedi nel Tempio perseguitano i miei sogni... e mi fanno sempre più male. (Obi-Wan Kenobi)
  • I suoi poteri ci avevano colpito. E avevano colpito anche lui, solo che non li ha mai rispettati. Soprattutto alla fine.
    Ho ancora la sua spada laser, sai? Ce l'ho tra le mani in questo momento. Certe notti, come questa, mi ritrovo seduto a fissarla, chiedendomi che cosa avrei potuto fare per aiutarlo. (Obi-Wan Kenobi)
  • Non credo che le cose cambieranno tra sei mesi o tra sei anni, se non ce ne vorranno anche di più prima che nella galassia torni la pace. I miei amici non torneranno mai più in vita. Non mi perdonerò mai per quello che ho fatto al povero Anakin. (Obi-Wan Kenobi)
  • Ho fatto di nuovo quel sogno.
    Era identico al precedente. Non ero in me. Era come se vedessi il mondo attraverso... qualcosa. Una specie di galleria, un filtro. E poi ho sentito gridare.
    Scommetto che sei stanco di sentirmi parlare di sogni... in fondo lo faccio ogni settimana da quando sono arrivato su Tatooine. Mi sveglio sempre di soprassalto. In qualche modo, ho l'impressione che si tratti di Anakin.
    Le ultime volte è cambiato leggermente. La galleria è più stretta e luminosa. Di solito è tutto rosso e offuscato, ma ieri notte era come se vedessi... be', attraverso gli occhi di un Tusken, per quanto possa sembrare strano.
    E il grido era meno forte del solito. Mi è sembrato distante, incerto. Le altre volte mi aveva preoccupato di più.
    Non so che cosa significhi. (Obi-Wan Kenobi)
  • Palpatine non ha corrotto Anakin tutto da solo. Anakin aveva già i suoi bei difetti. Difetti che non ero riuscito a scorgere, quando invece avrei dovuto prepararlo a correggerli. L'Imperatore, comunque, ha giocato un ruolo chiave. Non so neppure se sarei riuscito a salvare Anakin dalla sua influenza. Quando ci ho provato, era già troppo tardi. (Obi-Wan Kenobi)

Guerre stellariModifica

  • Beru Lars: Luke non è solo un semplice contadino. Assomiglia a suo padre, naturalmente.
    Owen Lars: È questo che mi preoccupa.
  • [Rivolto a Luke Skywalker] Una volta io ero un cavaliere Jedi, come tuo padre. [...] Era il miglior stella-pilota della galassia, e un astuto guerriero. Ho sentito che sei diventato un ottimo pilota anche tu. Ed era un caro amico. (Obi-Wan Kenobi)
  • Un giovane Jedi, di nome Dart Fener, che era stato mio allievo finché non si volse al male, aiutò l'Impero a dare la caccia ai cavalieri Jedi e a distruggerli. Egli tradì e assassinò tuo padre. Ora i Jedi sono praticamente estinti. Fener fu sedotto dalla parte tetra e oscura della Forza. (Obi-Wan Kenobi)
  • Non cercare di terrorizzarci con le tue teorie da stregone, Lord Fener! Il tuo deprecabile attaccamento a quella antica religione non ti ha certo aiutato a far saltar fuori i nastri rubati! Né ti ha dato la chiaroveggenza necessaria per scoprire la fortezza segreta dei ribelli! (Ammiraglio Motti)

Il ritorno dello JediModifica

  • Fener. Dovrai confrontarti con Fener. Allora, solo allora, uno Jedi diventerai. (Yoda)
  • Luke, tu non sottovalutare i poteri dell'Imperatore, o il fato di tuo padre, tu soffrirai. (Yoda)
  • Tuo padre fu sedotto dal Lato Oscuro della Forza. Cessò di essere Anakin Skywalker e divenne Dart Fener. Quando ciò accadde, tutto il bene che era in tuo padre venne distrutto. Quindi quello che ti dissi era vero, da un certo punto di vista. (Obi-Wan Kenobi)
  • C'è del buono in lui; l'ho percepito. Non mi farà schierare con l'Imperatore. Io posso riuscirci; posso portarlo dal nostro lato. Devo tentare! (Luke Skywalker)

Star Wars: Il risveglio della ForzaModifica

  • Perdonami. Lo sento di nuovo. Il richiamo della luce. Il Leader Supremo lo percepisce. Mostrami di nuovo il potere dell'oscurità. E non permetterò che niente ci ostacoli. Mostramelo, nonno... E io finirò ciò che tu hai iniziato. (Kylo Ren)
  • [Su Kylo Ren] Non avremmo potuto fare altro. C'è troppo Vader in lui. (Ian Solo)
  • [Rivolto a Kylo Ren] Tu hai paura di non diventare mai forte quanto Darth Vader! (Rey)

Star Wars: Gli ultimi JediModifica

  • [Rivolto a Kylo Ren] Il possente Kylo Ren. Quando ti ho trovato, ho visto ciò che un Maestro anela vedere, un potere grezzo, indomito! E, oltre a questo, qualcosa di veramente speciale: il potenziale della tua stirpe, un nuovo... Vader. Ora... ho paura... di essermi sbagliato. (Leader Supremo Snoke)
  • [Rivolto a Kylo Ren] Ahimè, non sei Vader, sei solo un ragazzino... con una maschera. (Leader Supremo Snoke)
  • All'apice del potere [i Jedi] hanno permesso a Darth Sidious di farsi strada, creare l'Impero e sterminarli, è stato un maestro Jedi il responsabile dell'addestramento e della creazione di Darth Vader! (Luke Skywalker)

Star Wars: L'ascesa di SkywalkerModifica

  • [Rivolto a Kylo Ren] Uccidi la ragazza, elimina la Jedi e diventa ciò che tuo nonno Vader non fu. Governerai su tutta la galassia come nuovo imperatore, ma prudenza... lei non è che tu pensi che sia. (Palpatine)
  • [Rivolto a Rey] Mia madre era la figlia di Vader. Tuo padre era il figlio dell'Imperatore. Ciò che Palpatine non sa è che siamo una diade nella Forza, Rey. Due che sono uno. Lo uccideremo insieme e prenderemo il trono. (Kylo Ren)
  • [Rivolto a Rey] Il tuo maestro Luke Skywalker è pure salvato da suo padre. (Palpatine)

Timothy ZahnModifica

  • Nonostante la leggendaria, e talvolta letale, volubilità del Signore Oscuro, prestarvi servizio era considerato un metodo efficace per fare una rapida carriera.
  • Lei è stato troppo tempo agli ordini di lord Vader, capitano. [...] Io non ho nulla in contrario ad accettare un'idea brillante anche se non è venuta a me. La mia posizione e il mio ego non ne risentono affatto. (Grand'ammiraglio Thrawn)
  • Anche lord Vader poteva essere ingannato, e l'imperatore era maestro nell'inganno. (Leia Organa Solo)
  • Obi-wan Kenobi rimproverava se stesso per la svolta presa da Vader verso il lato oscuro. Non voglio che accada anche ai figli di Leia. (Luke Skywalker)
  • «Non abbiamo tempo da perdere, grazie alla disattenzione di chi ha inseguito Skywalker», si lasciò sfuggire Thrawn. «Quell'uomo deve essere degradato.»
    «Sissignore», disse Pellaeon memorizzando l'ordine. Era una punizione severa, ma c'era di peggio. Lord Vader lo avrebbe senza dubbio strangolato.
  • Io non sono Darth Vader, Ferrier, io non spreco risorse umane. Né prendo alla leggera la morte dei miei uomini. (Grand'ammiraglio Thrawn)

Altri ambitiModifica

  • A un certo punto, non appena il governo [britannico] avesse saputo che ero il cattivo malvagio di Star Wars, mi avrebbero licenziato [dalla campagna di sicurezza stradale], perché pensavano che la mia immagine di cattivo malvagio avrebbe avuto un effetto dannoso su questo buono-buono uomo del codice della Croce Verde. [...] Ma è successo esattamente il contrario. E tutti i bambini sapevano che il Code Man della Croce Verde era davvero Darth Vader, ovviamente tutti i bambini adoravano Darth Vader. Ed è stato Darth Vader a parlare con loro della sicurezza stradale. E questo è stato uno dei successi della campagna. (David Prowse)
  • Non mi sono mai dispiaciuto per il fatto che abbiano ridoppiato la mia voce. L'unica cosa fu che io pensavo che avrei ridoppiato la mia voce, ma in America si resero conto che sarebbe stato troppo costoso farmi spostare dall'Inghilterra solo per questo e così presero James Earl Jones, che fu una scelta fantastica secondo me. La scena dove viene scoperto il volto di Darth Vader invece andò così perché Alec Guiness, che era molto amico di George Lucas, aveva un amico Michael Sebastian Shaw, che aveva bisogno di lavorare perché era rimasto fermo per molto tempo e penso si trovasse in gravi difficoltà economiche. Così Shaw chiese a Guiness di verificare con Lucas se ci fosse la possibilità di una parte nel film. Alec Guiness ne parlò con Lucas e lui gli rispose che l'unica parte disponibile era la scena della morte di Darth Vader dove viene svelato il suo volto. Ma tutto questo fu fatto senza che mi fosse detto, così ora tutti vogliono sapere perché fu fatta questa scelta e quale terribile cosa ci si nasconda dietro. Niente di terribile se non che non mi fu detto. (David Prowse)
  • Se questo è il tuo respiro, hai bisogno di fare un aerosol! Posso darti un suggerimento amico mio? Semplicità. Hai messo troppe cose insieme qui. Sei malvagio, sei asmatico, sei un robot... E quel mantello a che serve? Stiamo andando all'opera? Io non credo proprio. (Kahmunrah, Una notte al museo 2 - La fuga)

Hayden ChristensenModifica

  • La sfida più grande è stata quella di dare ad Anakin una consapevolezza emotiva anche dopo essere passato al lato oscuro, la consapevolezza delle cose orribili che sta facendo ma continuare a farle per un fine che considera necessario. Questa dicotomia permette la pubblico di odiarlo da una parte ma compatirlo dall'altra, intrappolato in una scelta irreversibile.
  • Le ragioni della scelta di Anakin hanno a che vedere con la realtà, con fasi che tutti noi abbiamo vissuto, e che possiamo capire.
  • Per me è stato un privilegio poter interpretare un personaggio con un arco di trasformazione così ampio. Può evolversi... o devolversi, come nel caso di Anakin. Ma è comunque un bel personaggio perché mantiene sempre la consapevolezza di quello che sta facendo. Anche se è il male. Per questo il pubblico lo ama comunque. Sente che è ingabbiato in una scelta che ha dovuto fare.
  • Sono diventato maggiorenne insieme ad Anakin Skywalker, ma non immaginavo di trasformarmi in Dark Vader, cattivissimo, simbolo del male.
  • Sono l'amore e la paura di perdere la compagna della propria vita (non la violenza o la brama di potere) che sviluppano l'aspetto dark e distruttivo del mio Anakin.
  • Tutte le scelte di Anakin, nel bene e nel male, dipendono dal suo amore per Amidala. Per questo ho sempre visto in lui qualcosa che mi faceva pensare ad Amleto. Il fatto che Lucas abbia dato alla vicenda una piega da tragedia shakespeariana mi sembrava naturale.

FilmModifica

Serie televisiveModifica

VideogiochiModifica

Altri progettiModifica

Attenzione: la chiave di ordinamento predefinita "Fener, Dart" sostituisce la precedente "Anakin Skywalker".

Guerre stellari di George Lucas
Trilogia prequel: Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma · Star Wars: Episodio II - L'attacco dei cloni · Star Wars: Episodio III - La vendetta dei Sith
Trilogia originale: Guerre stellari · L'Impero colpisce ancora · Il ritorno dello Jedi
Trilogia sequel: Star Wars: Il risveglio della Forza · Star Wars: Gli ultimi Jedi · Star Wars: L'ascesa di Skywalker
Anthology: Rogue One: A Star Wars Story · Solo: A Star Wars Story
Serie tv: Droids Adventures · Star Wars: Clone Wars · Star Wars: The Clone Wars · Star Wars Rebels · The Mandalorian
Videogiochi: Star Wars: Bounty Hunter · Star Wars: Knights of the Old Republic · Star Wars Episodio III: La vendetta dei Sith · Star Wars: Il potere della Forza · Star Wars: Il potere della Forza II · Star Wars: Battlefront II
Personaggi: Darth Bane · C-3PO · Conte Dooku · Dart Fener · Boba Fett · Jango Fett · Generale Grievous · Obi-Wan Kenobi · Darth Maul · Palpatine · Darth Plagueis · Luke Skywalker · Ahsoka Tano · Grand'ammiraglio Thrawn · Asajj Ventress · Yoda
Gruppi e organizzazioni: Droide · Impero Galattico · Jedi · Mandaloriani · Repubblica Galattica · Sith
Altro: Forza · Guerra dei cloni · Spada laser
Ultime parole