Apri il menu principale

Star Wars: Gli ultimi Jedi

film del 2017 diretto da Rian Johnson

Star Wars: Gli ultimi Jedi

Immagine Star Wars Episode VIII The Last Jedi Word Logo.svg.
Titolo originale

Star Wars: The Last Jedi

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2017
Genere fantascienza, azione, avventura
Regia Rian Johnson
Soggetto Rian Johnson
Sceneggiatura Rian Johnson
Produttore Kathleen Kennedy, Ram Bergman
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Star Wars: Gli ultimi Jedi, film statunitense del 2017 con Mark Hamill, Daisy Ridley e Adam Driver, regia di Rian Johnson.

IncipitModifica

Il PRIMO ORDINE impera. Dopo aver decimato la pacifica Repubblica, il Leader Supremo Snoke ora schiera le sue spietate legioni per impadronirsi del controllo militare della galassia. Solo i combattenti per la RESISTENZA del generale Leia Organa si oppongono alla crescente tirannia, certi che il Maestro Jedi Luke Skywalker tornerà e restituirà una scintilla di speranza alla lotta. Ma la Resistenza è stata scoperta. Mentre il Primo Ordine si dirige verso la base ribelle, i coraggiosi eroi preparano una fuga disperata... (Testo a scorrimento)

FrasiModifica

  • [A Rey] Conosco una sola verità: il tempo della fine dei Jedi... è giunto. (Luke Skywalker)
  • [A Rey] All'apice del potere [i Jedi] hanno permesso a Darth Sidious di farsi strada, creare l'Impero e sterminarli, è stato un maestro Jedi il responsabile dell'addestramento e della creazione di Darth Vader! (Luke Skywalker)
  • [Ultime parole] Siluri in entrata! È stato un onore lavorare con voi. (Ammiraglio Ackbar)
  • L'equipaggio è stato evacuato e si sta dirigendo verso di voi. è stato un onore, ammiraglio. Buona fortuna, ribelli! (Comandante Ribelle)
  • [A Rey] Per molti anni c'è stato un equilibrio, e poi ho visto... Ben, mio nipote. Con il potente sangue degli Skywalker, nella mia superbia volevo addestrarlo, passargli i miei punti forti. Han era... Han e va bene, ma... Leia, lei mi affidò suo figlio, io lo presi, lui e dodici studenti, e fondai un tempio d'addestramento. Quando compresi che non potevo competere con l'oscurità che cresceva in lui [Ben] era troppo tardi. Andai ad affrontarlo, e mi si rivolse contro. Mi diede per morto, e quando ripresi i sensi, il tempio bruciava. Lui era svanito con alcuni miei studenti, e aveva massacrato gli altri. Leia incolpò Snoke, ma... era colpa mia, avevo fallito perché io ero Luke Skywalker, Maestro Jedi, una leggenda. (Luke Skywalker)
  • [A Rey, riferendosi a Luke] Ha percepito il mio potere, come percepisce il tuo, e ne ha avuto paura. (Ben Solo/Kylo Ren)
  • [A Rey, parlando di Ben Solo] Ho visto l'oscurità, la percepivo in lui la vedevo nel suo addestramento, ma poi ho guardato dentro, e andava oltre a ciò che si immaginava. Snoke aveva già convertito il suo cuore, avrebbe portato distruzione, dolore, morte e la fine di tutto ciò che amavo con quello che sarebbe diventato, e preso da un momento di puro istinto pensai di poterlo fermare. Passò come un'ombra fuggevole, e me rimase la vergogna e le conseguenze del mio gesto, e l'ultima cosa che vidi furono gli occhi di un ragazzo impaurito e tradito dal suo maestro. (Luke Skywalker)
  • [Rivolto a Rey] Questa storia non andrà come tu pensi! (Luke Skywalker)
  • [A Luke] Mancato, mi sei. (Yoda)
  • [A Kylo Ren per aver portato Rey nella sua sala del trono] Ben fatto, mio bravo e fedele apprendista! La mia fiducia in te ho ritrovato. Giovane Rey. Benvenuta. (Leader Supremo Snoke)
  • [Rivolta a Finn] FN-2187. È un piacere riaverti con noi. (Capitano Phasma)
  • [Rivolta a DJ] Bugiardo infido! (Rose)
  • [Agli Assaltatori per tentare di uccidere Finn e Rose] Eseguite! (Capitano Phasma)
  • [Rivolta a Finn] Traditore!!! (Capitano Phasma)
  • [Rivolto a Rey] Lascia morire il passato. Uccidilo, se è necessario. È il solo modo per diventare ciò che sei. (Ben Solo/Kylo Ren)
  • [Rivolto a Kylo Ren e il Primo Ordine che stanno continuando a sparare contro Luke, senza successo] Adesso basta! Adesso basta!!! Pensa di averlo preso? Ora, se siamo pronti a muoverci... direi di farla finita. (Generale Hux)

DialoghiModifica

  • Snoke: Generale Hux.
    Generale Hux: Ah, bene. Leader Supre... [Snoke lo immobilizza, e stende per terra, stressato, con la Forza]
    Snoke: La mia delusione nei tuoi confronti... non sara mai rimarcata abbastanza.
    Generale Hux: Non possono sfuggirci, Leader Supremo. Come non mai, sono alla nostro mercé.
  • Snoke [riferendosi al generale Hux]: Ti chiederai perché a un cane rabbioso abbia dato un tale potere? La debolezza, debitamente manipolata può essere uno strumento affilato. Come sta la ferita?
    Kylo Ren: Non è niente.
    Snoke: Il possente Kylo Ren. Quando ti ho trovato, ho visto ciò che un Maestro anela vedere, un potere grezzo, indomito! E, oltre a questo, qualcosa di veramente speciale: il potenziale della tua stirpe, un nuovo... Vader. Ora... ho paura di essermi sbagliato.
    Kylo Ren [ignorando]: Tutto ciò che lo dato a te. Al Lato Oscuro.
    Snoke: Togliti quell'affare ridicolo. [Kylo Ren si toglie subito la maschera, oltre la ferita, si vede almeno pieno di rimorsi] Sì, è così. Hai troppo di tuo padre, sento ancora il suo cuore in te, giovane Solo.
    Kylo Ren: Io l'ho ucciso Han Solo. Quando è stato il momento, non ho esitato!
    Snoke: E guardati ora, quel gesto ti ha spaccato l'anima in due! Non avevi equilibrio... battuto da una ragazza che non aveva mai impugnato una spada laser!! Hai fallito!!! [Ren visibilmente offeso, cerca di sterminarlo, ma lui lo ferma con un colpo di Fulmini di Forza, e le sue guardie lo difendono] Skywalker è vivo!!! Il seme dell'Ordine dei Jedi è vivo! E fin quando vivrà... la speranza vivrà nella galassia!! Pensavo che tu fossi quello che l'avrebbe stroncata! Ahimè, non sei Vader. Sei solo un ragazzino... con una maschera.
  • Rey: Mestro Skywalker, devi far rinascere i Jedi perché Kylo Ren è potente nel lato oscuro della Forza. Senza i Jedi, non abbiamo speranze contro di lui.
    Luke Skywalker: Che cosa ne sai tu della Forza?
    Rey: È un potere che i Jedi hanno con cui controllano le persone e... fanno volare cose.
    Luke Skywalker: Notevole: ogni parola che hai detto è sbagliata. Prima lezione: siediti qui [sul masso] a gambe incrociate. [Rey si siede sul masso a gambe incrociate] La Forza non è un potere che hai: non serve a sollevare rocce, è l'energia fra tutte le cose viventi, una tensione un... equilibrio che mantiene unito tutto l'universo.
    Rey: Ho capito, ma che cos'è?
    Luke Skywalker: Chiudi gli occhi, respira. [Rey chiude gli occhi] Ora... espanditi. [Rey alza la mano, cercando di prendere la roccia, e Luke con la foglia gliela tocca]
    Rey: Ah! Sento qualcosa!
    Luke Skywalker: È la Forza!
    Rey: Davvero?
    Luke Skywalker: Però scorre potente in te!
    Rey: Non ho mai sentito... [Luke con la foglia le colpisce la mano violentemente] Tu intendevi espandere. Provo di nuovo. [Rey chiude nuovamente gli occhi]
    Luke Skywalker [mettendole le mani sulla roccia]: Respira, così respira. Espandi le tue sensazioni, che cosa vedi?
    Rey: L'isola, vita, morte e putrefazione, che nutre nuova vita, calore, freddo, pace, violenza.
    Luke Skywalker: E fra tutto questo?
    Rey: Equilibrio, un'energia, una forza.
    Luke Skywalker: E dentro di te?
    Rey: Dentro di me... la stessa Forza.
    Luke Skywalker: E questa è la lezione, quella Forza non è prerogativa dei Jedi. Dire che se il Jedi muore la luce muore, è pura vanità, lo capisci questo?
    Rey: C'è qualcos'altro, sotto l'isola, un luogo, un luogo oscuro.
    Luke Skywalker: Equilibrio? Potente la luce, potente l'oscurità.
    Rey: È freddo, e mi chiama.
    Luke Skywalker [terrorizzato]: Resisti Rey! Rey! Rey!!! Sei entrata nell'oscurità.
    Rey: Quel luogo cercava di farmi vedere qualcosa.
    Luke Skywalker: Qualcosa di cui tu hai bisogno, e tu non hai cercato di fermarti [si fa per andarsene].
    Rey: Ma non ho visto te, niente da te, ti sei chiuso completamente alla Forza.
    Luke Skywalker: Ho visto questa forza bruta solo una volta in Ben Solo, allora non ebbi paura, ne ho adesso.
  • Connix [mentre Holdo sta per schiantare la sua nave contro quella di Hux per permettergli di scappare, credendo che sta fuggendo]: Se ne sta andando.
    Poe Dameron: No, sta facendo il contrario.
  • Rey: Non sei obbligato a farlo. Avverto il conflitto che è in te. Ti sta dilaniando. Ben, quando ci siamo toccati ho visto il tuo futuro. Era solo un'ombra, ma concreta e chiara. Tu non ti inginocchierai a Snoke. Ti convertirai. Ti aiuterò. L'ho visto.
    Ben Solo/Kylo Ren: Ho visto qualcosa anch'io. Grazie a ciò che ho visto, so che quando arriverà il momento ti convertirai tu. Sarai dalla mia parte. Rey... ho visto i tuoi genitori.
  • Snoke [dopo aver tolto, con la Forza, le manette a Rey]: Avvicinati, ragazzina. [Rey non lo fa] Quanto vigore. L'oscurità cresce e la luce con essa. Avevo avvisato il mio giovane apprendista che più diventata forte, più lo diventata il suo equivalente nella luce. [prende, con la Forza, l'antica arma Jedi di Anakin e suo figlio Luke] Skywalker... [ridacchiando] io credevo... Sbagliando. Avvicinati, ho detto. [fa avvicinare Rey, con la Forza]
    Rey: Tu sottovaluti Skywalker... e Ben Solo... e me. E questa sarà la tua rovina.
    Snoke: Oh, hai visto qualcosa? Una debolezza nel mio apprendista. È per questo che sei qui? [sogghignando, e ridacchiando maleficamente] Giovane stolta. Sono stato io a unire le vostre menti. Ho fomentato io il conflitto in Ren. Sapevo che non era abbastanza forte da nascondertelo, e che tu non eri abbastanza saggia da non abboccare. [toccando Rey per il viso] E adesso... tu dovrai darmi Skywalker. E quando l'avrai fatto ti ucciderò... nel più crudele dei modi.
    Rey: No...
    Snoke: Sì... [solleva Rey, percependo telepaticamente con la Forza] Dammi... tutto.
    Rey [tentando inutilmente di resistere, ma non ci riesce] No! No! No!! [si mette a urlare di dolore]
  • Snoke: Bene, bene... non mi aspettavo che Skywalker fosse così saggio. Daremo a lui e all'Ordine dei Jedi, la morte che desidera. Dopo avere eliminato i Ribelli, andremo sul suo pianeta e cancelleremo l'intera isola. [Rey si alza furibonda, e cerca di prendere la spada laser con la Forza, ma lui lo fa ritornare indietro al posto del suo trono] Hai del fegato. Guarda qui, adesso. [solleva ancora Rey con la Forza che gli fa guardare lo schermo dove c'è il Primo Ordine che stermina tutte le navi ribelli] L'intera Resistenza su quei trasporti... Presto saranno tutti morti. Per te, tutto è perduto. [Rey, sempre furibondo, prende invece, con la Forza, la spada laser di Kylo Ren] Oooh, hai ancora un impetuoso barlume di speranza. Tu hai lo spirito di un vero Jedi! [Rey cerca furiosamente di uccidere Snoke, ma purtroppo lo stende per terra con la Forza più potente della sua] Ed è per questo... che morirai. [lo immobilizza sempre con la Forza, davanti a Kylo Ren] Mio degno apprendista... figlio delle tenebre, diretto erede di Lord Vader. Dove c'era conflitto, ora percepisco decisione. Dove c'era debolezza, vigore. Completa il tuo addestramento e adempi... il tuo... destino!
    Ben Solo/Kylo Ren [prende la sua spada laser, rivolgendo a Rey]: Io so ciò che devo fare.
    Rey: Ben...
    Snoke [ultime parole]: Credi di poterlo convertire? Patetica ragazzina... Io non posso essere tradito... Non posso essere vinto. Io vedo nella sua mente, io vedo ogni suo intento. Si... [Ben nasconde l'altra mano dietro le spalle, controllando telepaticamente con la Forza, un'arma Jedi di suo nonno, messo sul trono di Snoke a sinistra] Lo vedo ruotare la spada laser per colpire a morte! E adesso... stolta ragazzina... la accende... e uccide il suo vero nemico!! [Ben l'accende l'arma Jedi, che lo uccide a tradimento nel suo trono, invece di uccidere Rey che gli ridà la spada laser, e i due iniziano a combattersi con le guardie di Snoke]
  • Soldato ribelle: Ammiraglio, ci stanno sparando, dobbiamo ripiegare.
    Amilyn Holdo [ultime parole]: No! Siete troppo lontani! A tutta verso il pianeta! Ora a tutta verso...
  • Finn: Assassino bastardo!!!
    DJ: Oh, tranquillo, Finn. Oggi fanno saltare te, tu domani loro. Sono solo affari.
    Finn: Ti sbagli.
    DJ [ultime parole]: Forse.
  • Capitano Phasma: Sei un errore di sistema!
    Finn: Coraggio, testa cromata! [iniziano a combattersi]
  • Capitano Phasma [ultime parole]: Rimani sempre feccia!
    Finn: Feccia ribelle!
  • Generale Hux [entrando nella sala del Leader Supremo Snoke, vedendola distrutta, il cadavere di Snoke, e anche Kylo Ren svenuto per lo scontro avuto con Rey. Tira fuori la sua pistola, cercando di ucciderlo, ma Ren si riprende i sensi, e rimette la pistola a posto]: Cosa è successo?
    Kylo Ren: La ragazza [Rey] ha ucciso Snoke. Che è successo?
    Generale Hux: Sono scappati con la navetta di Snoke.
    Kylo Ren: Sappiamo dove sono diretti, manda il tuo esercito, facciamola finita.
    Generale Hux: Farla finita?! Con chi credi di parlare tu?! Hai il diritto di comandare il mio esercito?! Il nostro Leader Supremo è morto!!! Non abbiamo un sovrano... [Ren comincia a strangolarlo con la Forza]
    Kylo Ren: Il Leader Supremo è morto!
    Generale Hux: Lunga vita al Leader Supremo...
  • Ben Solo/Kylo Ren: Sei tornato per dirmi che mi perdoni?! Per salvare la mia anima?!
    Luke Skywalker: No. [Kylo Ren e lui si tirano fuori le loro spade laser, e iniziano a combattersi]
  • Poe Dameron: È Kylo Ren. Luke lo affronta da solo
    Finn: Dobbiamo aiutarlo. Andiamo.
    Poe Dameron [lo ferma]: No, aspetta. Aspetta. Lo fa per qualche motivo. Ci sta dando tempo di scappare.
    Finn: Scappare?! È un uomo solo contro un esercito. Dobbiamo aiutarlo, dobbiamo combattere.
    Poe Dameron: No no no, noi siamo la scintilla che appiccherà il fuoco che brucerà il Primo Ordine. Skywalker sta facendo questo per farci sopravvivere.
  • [Durante il duello]
    Luke Skywalker: Ti ho deluso, Ben. Mi dispiace.
    Ben Solo/Kylo Ren: Certo che ti dispiace! La Resistenza è morta! La guerra è finita! E, quando ti ucciderò, avrò ucciso l'ultimo Jedi!
    Luke Skywalker: Incredibile. Ogni parola di quello che hai detto è sbagliata. La Ribellione è rinata, oggi. La guerra è appena iniziata. E io non sarò l'ultimo Jedi.
    Ben Solo/Kylo Ren: Distruggerò lei [Rey], e te, e tutto il resto.
    Luke Skywalker [spegnendo la spada laser]: No. Abbattimi con tutta la tua rabbia e io sarò sempre con te. Come tuo padre. [Ren, sempre accecato dalla rabbia e dall'odio, cerca di colpire furiosamente suo zio con la spada laser, ma non funziona, perché non si trova li, in cui si trova di nuovo sull'isola del pianeta di Ahch-To che controlla telepaticamente con la Forza]
    Ben Solo/Kylo Ren: No.
    Luke Skywalker [ultime parole]: Ci vediamo, ragazzino. [svanisce]
    Ben Solo/Kylo Ren [accorgendosi a furibondo che i ribelli sono fuggiti, in cui è stato distratto da suo zio]: Nooooo!!!

ExplicitModifica

  • Rey [dopo la morte di Luke]: Luke è morto. Ma non sentivo sofferenza e dolore, sentivo pace e determinazione.
    Leia Organa: L'ho sentito anch'io.
    Rey: Come mettiamo in piedi una ribellione così?
    Leia Organa: Abbiamo tutto ciò che serve.

Altri progettiModifica