Apri il menu principale

Wikiquote β

Revolver Ocelot

personaggio della serie di videogiochi Metal Gear

Adamska

Universo Metal Gear
Nome originale

アダムスカ
Adamusuka

Alter ego Liquid Ocelot (che è, a sua volta, un alter ego mentale di Liquid Snake)
Soprannome Revolver Ocelot
(リボルバー・オセロット
Riborubā Oserotto
)

Shalashaska
ADAM
Ivan
Affiliazione GRU
Filosofi
Patriots
Fox Hound
Relazioni
Autore Hideo Kojima
Disegni Yoji Shinkawa
Ashley Wood
Studio Konami
1ª apparizione in Metal Gear Solid (1998)
Voce italiana

Revolver Ocelot, personaggio delle serie di videogiochi Metal Gear.

Indice

Citazioni di OcelotModifica

  Citazioni in ordine temporale.

Metal Gear SolidModifica

  • Questa è la migliore pistola mai creata. La Colt Single Action Army. Sei proiettili. Più che sufficienti per uccidere qualunque cosa si muova.
  • Io amo ricaricare durante un duello. Non c'è niente come infilare un lungo proiettile d'argento dentro la sua camera ben oliata...
  • Una mimetica ottica! Non sai neanche morire? [rivolto a Gray Fox]
  • [Liquid] è un uomo incredibile. Chi altro potrebbe abbattere due F-16 con un elicottero Hind? Il progetto "Les enfants terribles" non è stato un fallimento, dopotutto. È un uomo in grado di trasformare i sogni in realtà...
  • Ho combattuto in Afghanistan, Mozambico, Eritrea e Chad. I guerriglieri Mujahaddin mi conoscevano e mi temevano con il nome di Shalashaska.
  • Noi viviamo in una triste era. Imperialismo, totalitarismo, perestroika, la Russia del XX secolo ha avuto i suoi problemi, ma almeno era sorretta da un'ideologia. La Russia di oggi non ha più niente. [...] Io non voglio soldi, voglio la rinascita della Russia... per creare un nuovo, nobile ordine mondiale.
  • FoxDie... ha ucciso Octopus e il presidente della ArmsTech... Allora è vero che ha effetto prima sugli anziani. Mantis probabilmente non ne ha risentito grazie alla sua maschera.
  • Il Colonnello [Gurlukovich] vuole il Metal Gear e la nuova arma nucleare così intensamente che già riesce a sentirli.
  • La mia copertura è intatta. Nessuno sa chi sono davvero. Sì, il direttore della DARPA conosceva la mia identità, ma è stato eliminato. Sì. L'inferiore è riuscito a vincere, dopotutto. Esatto. Fino all'ultimo, Liquid pensava di essere lui l'inferiore. Sì, signore: sono completamente d'accordo. È necessario un individuo come lei per governare il mondo. No, signore. Nessuno sa che lei era il terzo... Solidus.

Metal Gear Solid 2: Sons of LibertyModifica

  Per approfondire, vedi: Liquid Ocelot.
  • Dicono che sia un bravo ufficiale... e un bugiardo, naturalmente. Agli americani piace troppo il suono della loro voce per dire la verità. [riferito a Dolph]
  • Questo maledetto braccio destro – Liquid! È come se si stesse vendicando!!
  • Ho sempre saputo che da DIA escono solo bugiardi di infima categoria. [...] [I Patriots] sapevano che il Presidente voleva tradirli. Allora hanno mandato te [Ames] per tenerlo sotto controllo, giusto? Spiacente, Colonnello. Non hai fatto il tuo dovere.
  • Raiden: Il Presidente! Perché l'hai...!?
    Ocelot: Mah, mi sarà scivolato il dito...
  • Raiden: Dove sono?
    Ocelot: Ma a bordo dell'Arsenal Gear, naturalmente. In effetti siamo anche all'interno della memoria di Shadow Moses.
  • Solitamente le sciarade hanno dell'umorismo. Abbiamo usato le nanomacchine di Ames per spegnere il suo pacemaker. E ho organizzato io anche la comparsa del Ninja. E per quanto riguarda il Presidente Johnson aveva capito l'andazzo, ma ha comunque recitato la sua parte. [...] Fatman, quella è un'altra storia. Era uno dei nostri, una specie d'ispettore atto a verificare i progressi del ragazzo [...]. Con la situazione giusta e la storia giusta, tutti possono diventare come Snake. [...] Solidus, tu e il ragazzo siete stati scelti perché il vostro rapporto è simile a quello fra Snake e Big Boss. E tu, Fortune, col resto di Dead Cell, rimpiazzate la squadra FOXHOUND che Snake affrontò in Shadow Moses. Siete la squadra più pazza al di fuori di FOXHOUND.
  • I tuoi compagni di Dead Cell amavano tuo padre e tuo marito – avevamo bisogno di una povera disgraziata come te per mantenere la loro concentrazione. Sei sempre stata un burattino nelle nostre mani, proprio come Olga. Eri diventata l'eroina tragica, ma solo grazie al copione che i Patriots avevano scritto per te. [rivolto a Fortune]

Metal Gear Solid 3: Snake EaterModifica

 
Cosplayer di Ocelot in Snake Eater
  • Un ocelot non lascia mai fuggire la preda.
  • [Puntando tre dita verso Naked Snake] Bravino...
  • Gli ocelot sono creature fiere. Preferiscono cacciare da soli.
  • L'ha tradita l'odore. No. Non il profumo. La benzina. Benzina per motocicletta. Ne era impregnata. [riferito a EVA]
  • Ocelot: Come ti chiami?
    Naked Snake: Snake.
    Ocelot: No, non quel nome. Non sei un serpente e io non sono un ocelot. Siamo uomini, con dei nomi... Io mi chiamo Adamska, e tu?
    Naked Snake: John.
    Ocelot: Ebbene, John... Un nome semplice, ma non lo dimenticherò. [...] Alla prossima, John!
  • [Al telefono con il Direttore della CIA] Groznyj Grad e l'impianto di ricerca di Granin sono stati eliminati senza traccia... Capisco, signore. Ma sono stati sacrifici necessari [...]. A proposito, ho ottenuto qualcosa da Granin che potrebbe trovare interessante. È un nuovo sistema di attacco nucleare rivoluzionario. Forse un giorno potrà esserci utile... Sì. Per quello dobbiamo ringraziare John, voglio dire Snake. Anche Krusciov ci ha creduto. ...Sì, si sono bevuti la nostra storia. Non penso che faranno problemi. È stata tolta anche l'allerta secondaria. E i sovietici non hanno ancora scoperto la mia vera identità. Non hanno la minima idea che ho fatto il triplo gioco... Continuerò le mie attività di contatto per il nuovo governo. ...Sì, a quanto pare, nessuno sapeva che io fossi ADAM.

Metal Gear Solid: Digital Graphic NovelModifica

  • Ocelot: Non gli credo [a Psycho Mantis]. E nemmeno tu dovresti.
    Liquid: Voi ex soldati sovietici... siete così diffidenti fra di voi! [...]
    Ocelot: Non sai niente del passato di Mantis. Non immagini che mostro sia.
  • Ocelot: Sapevi che sono stati i francesi a usare per primi l'elettroshock per torturare la gente?
    Snake: Il "fritto alla francese", no? Ascolta, tienitele per te queste battute da quattro soldi, e inizia pure!

Metal Gear Solid: Portable OpsModifica

  • Ocelot: Il mio nome è ADAM. Ora ti ricordi di me? Finalmente ci incontriamo di persona.
    Direttore: ADAM... La spia che ha fatto il triplo gioco per i Filosofi [...]. Non starai pensando di tradire i Filosofi, vero?!
    Ocelot: Tradirli? No, non voglio tradirli. Voglio eliminarli. Poi ci riprenderemo ciò che ci avete sottratto. Noi porteremo avanti lo spirito della vera patriota [The Boss].
  • Pare proprio che la nostra polizza di assicurazione ci sia stata utile, dopotutto. Si è comportato bene... E ora io ho l'Eredità. Anche questo faceva parte del tuo piano? Usare lui e l'unità FOX in quel modo... Solo tu potevi riuscirci. Ma... Non mi userai più. Mai più. I dati di battaglia... ricavati dal Soldato Perfetto? I geni...? Il genoma? Capisco... Sì, la storia è interessante. Ti aiuterò nel tuo progetto... ma a una condizione... Voglio che lui si unisca a noi. Sì... Big Boss. Così potremo diventare i Patrioti...

Metal Gear Solid 2: Digital Graphic NovelModifica

  Per approfondire, vedi: Liquid Ocelot.
  • La mia abilità con questa Colt va ben oltre la capacità di sparare con traiettorie rettilinee.

Metal Gear Solid 4: Guns of the PatriotsModifica

  • Liquid Ocelot: Costruirò la mia "Haven"... Un rifugio sprovvisto di qualsiasi forma di controllo. Metterò via la mia vecchia identità... E assumerò il mio vero nome per la prima volta [...].
    EVA [fa rotolare una mela verso Ocelot]: ADAM...
    Liquid Ocelot [rompe la mela e si rivolge a Solid Snake]: Finché saremo vivi entrambi, per il mondo non ci sarà mai un'epoca di luce.
  • [Ultime parole, rivolte a Snake] Io sono l'alter ego di Liquid. E tu sei il suo [di Big Boss]. Proprio come tuo padre. Sei piuttosto in gamba.

Metal Gear Solid V: The Phantom PainModifica

 
Cosplayer di Ocelot in The Phantom Pain
  • Sei una leggenda agli occhi di chi vive e muore sul campo di battaglia. Ed è per questo che dovrai portare a termine la missione da solo. Metti alle spalle quei nove anni... e torna a essere il vero Big Boss. [...] Ora vai e fai rivivere la leggenda!
  • Prima che finissero di operarti, i tuoi uomini ti portarono in quell'ospedale a Cipro. Ha organizzato tutto una donna di nome EVA... Ti ricorda niente? [...] Sei andato dritto all'inferno... e ti hanno tirato fuori, con gli occhi aperti. Pieno di veleno. I giorni di Naked Snake sono passati. Bentornato, Venom Snake.
  • Per noi [Patriots], la classica definizione di alleato o nemico non aveva alcun significato. Anche se eravamo Est e Ovest, abbiamo unito le forze di nostra volontà. Il nostro obiettivo era realizzare l'ultima volontà di The Boss. Riunire il mondo.
  • Zero ha creato Cipher, una rete informativa, in grado di raggiungere ogni angolo del mondo. Intrecciate tra loro, le "arterie" di Cipher fanno del mondo un unico e grande organismo. [...] Più ti allontanavi dalle tue radici e più Zero si ingrandiva. Come se volesse colmare il divario tra di voi. [...] Cipher è una grande creatura e Zero era la sua spina dorsale. Ma senza di lui, si è rinforzata... evolvendosi.
  • È facile vivere nella menzogna, piuttosto che affrontare una scomoda verità. È questa la "pace" che hai scelto, Doc? [rivolto a Huey]
  • Sospettavi che fosse responsabile per "l'incidente" alla tua base nei Caraibi. Ma a quel punto, Zero era già costretto a letto. Quindi non mi è mai quadrato che fosse stato lui a dare l'ordine... Ora che ho visto l'uomo per cui lavorava Emmerich, sono sicuro che non sia stato Zero. Conosco quell'uomo. Era il vicecomandante del nostro vecchio amico. Un uomo senza faccia. Almeno, una che non si ha voglia di guardare. Skull Face. [...] L'unità che comanda, XOF, era la forza d'urto di Cipher. Ma da allora si è separato da Zero e ha usato la XOF per esercitare il controllo su Cipher stessa.
  • Capisce l'inglese, ma... non parla, non suda e non respira mai. [...] Almeno non con i polmoni... ma attraverso la pelle. I vestiti la soffocherebbero. [...] Usa la fotosintesi. [...] C'era un uomo [The End] con questa abilità nell'Unità Cobra del GRU. [riferito a Quiet]
  • Ocelot [riferito a Quiet]: Non importa perché è qui. Lavora per te [Snake] ora. È innamorata della leggenda.
    Miller: Come fai a esserne così sicuro?
    Ocelot: Ero anch'io così una volta.
  • Dopo che hai lasciato Tselinoyarsk, il corpo di Volgin è stato portato in un istituto di ricerca da qualche parte in Unione Sovietica. Ma la medicina moderna non poteva spiegare perché fosse ancora vivo. Non che il colonnello fosse un uomo comune. Visto quella costante corrente elettrica che scorreva nel suo corpo e che poteva scatenare a piacimento... A essere onesti, ero sempre a disagio quando gli stavo vicino. Temevo di restare fulminato da un momento all'altro.
  • Se Skull Face aveva ragione e la sete di vendetta può davvero tramutare un uomo in demone, mantenendo i morti in vita... Allora "l'uomo di fuoco" che ci ha dato la caccia da quando ti sei svegliato... Beh, potrebbe essere ciò che è rimasto del nostro vecchio amico Volgin. "Non è ancora finita." Nel '64, a Tselinoyarsk, hai distrutto la sua utopia tra le fiamme. Quel rancore è ciò che lo teneva in vita.
  • Maledire il fatto di essere un clone, portare rancore contro gli adulti, e arrivare a odiare colui da cui si è stati clonati, Big Boss. Se fosse davvero così, lo capirei. [riferito a Eli]
  • Il Sahelanthropus si è attivato all'improvviso, schiacciando non solo l'uomo di fuoco ma anche lo stesso Skull Face. [...] Chi altro si trovava in loco e covava una rabbia ancora più intensa di entrambi? [...] Eli. [...] Da allora, il Terzo ragazzo probabilmente è rimasto agganciato alla rabbia di Eli.
  • Se la FOX era la pallottola d'argento di Zero, la XOF era il rinculo quando premeva il grilletto. Come la terza legge di Newton.
  • Un giorno vedrà la verità in mezzo alle sue menzogne. E capirà che tipo di uomo è veramente. Si riceve per quel che si dà. Non si può fuggire da se stessi per sempre. [riferito a Huey]
  • Ocelot [riferito a Venom Snake]: Il suo stato di coscienza alterato ci ha aiutato a impiantargli alcune potenti suggestioni attraverso l'illusione ipnagogica indotta. Ha sperimentato tutte le tue missioni registrate e condivide tutte le tue conoscenze ed esperienze. Per fargli credere di essere l'unico vero Big Boss. [...] Io sarò al suo fianco.
    Big Boss: Ce la potrai fare? È una fottuta bugia.
    Ocelot: Non sarà una bugia. Neppure io conoscerò il suo segreto. Crederò che sia il vero Big Boss. Non saprò della tua esistenza... quindi dove sarebbe la bugia?
    Big Boss: Auto-ipnosi?
    Ocelot: Nulla di nuovo nel mio campo.
  • Zero fece di tutto per nascondere la tua posizione e mantenerti al sicuro. Ciò significò sacrificare la sua stessa protezione, ma era l'unico modo per farti restare da solo con il tuo uomo. Ed eccomi qui, l'unico collegamento tra te e il mondo che ti sta sfuggendo. [...] È stata l'ultima richiesta di Zero... la sua ultima volontà.
  • Un giorno, arriverà il momento dei figli di Big Boss. Probabilmente, vorranno regolare i conti con lui. Dobbiamo plasmare quel momento. [...] Prima o poi ci sarà un unico Boss. C'è spazio per un solo Boss.[1] Un giorno, anche i suoi figli si affronteranno a vicenda. Se mai un giorno dovessi tornare da Cipher, io aiuterò l'altro figlio.

Citazioni su OcelotModifica

  Citazioni in ordine temporale.

Metal Gear SolidModifica

  • Un proiettile sparato da un revolver ha una velocità di impatto minore rispetto a quello di un'arma automatica. [...] Minore è la velocità di impatto di un proiettile, più danni procura. Questo perché tende a rimanere nel corpo invece di trapassarlo. Le ferite di questo tipo sono più difficili da curare. A volte non guariscono affatto. Credo che sia uno dei motivi che gli fanno preferire le pistole. Quell'Ocelot è un vero malato di mente... (Master Miller)
  • È una belva. Si è goduto ogni secondo di quell'orrore... (Kenneth Baker)
  • Allora, Generale Ivan, ho sentito che si è preso la tua mano, insieme al tuo onore. (Vulcan Raven)

Metal Gear Solid 2: Sons of LibertyModifica

  • A volte Ivan il pazzo dice la verità. (Vamp)
  • Solid Snake: Eri dentro Ocelot?
    Liquid: Sì – addormentato nel braccio di una spia dei Patriots.

Metal Gear Solid 3: Snake EaterModifica

  • Naked Snake: Hai espulso il primo proiettile a mano, vero? So cosa cercavi di fare. Ma provare una tecnica di cui hai solo sentito parlare nel mezzo di una battaglia non è stata una bella idea. Se l'arma ti si è inceppata, l'hai voluto tu. Inoltre, non penso affatto che sei tagliato per un'automatica. Tendi a torcere il gomito per assorbire il rinculo. È una tecnica più adatta al revolver.
    Ocelot: Maledetto americano!
    Naked Snake: Il tiro però era ricercato... sei bravino.
  • Naked Snake [mentre EVA sta per sparare a Ocelot]: Ferma!
    EVA: Perché?
    Naked Snake: È ancora giovane.
    EVA: Ti pentirai di avermi fermata.
  • EVA: Si è infatuato di te, eh? [...] È il figlio di un eroe leggendario o roba simile.
    Naked Snake: Ecco perché sembra avere della stoffa... E chi sarebbe questo eroe leggendario?
    EVA: Non saprei. [...] Ho solo sentito dire che sua madre fu colpita alle viscere durante la battaglia e che lui nacque sul posto, con i proiettili che volavano sulle loro teste.
    Naked Snake: Una donna incinta nel mezzo di una battaglia?
    EVA: È quanto ho sentito. Dicono che quando l'hanno ricucita, la cicatrice era a forma di serpente.

Metal Gear Solid (romanzo)Modifica

  • E infine abbiamo Revolver Ocelot. Russo, esperto di tecniche di interrogatorio e formidabile con la pistola. Un tipo strano: indossa sempre uno di quei polverosi trench da cowboy e non si separa mai dalla sua sei colpi. Si dice che i Russi lo abbiano addestrato per diventare un torturatore piuttosto abile: il genere di persona da cui preferiresti non essere catturato vivo. (Campbell)
  • Si girò di scatto e vide una sagoma alta, con indosso uno spolverino e diversi nastri di munizioni attorno al torace. L'uomo aveva dei baffi folti e dei lunghi capelli di un biondo che tendeva al bianco. Snake non faticò a immaginarselo nei panni del generale Custer in una rappresentazione della Battaglia di Little Big Horn del teatro di quartiere.

Metal Gear Solid 4: Guns of the PatriotsModifica

  • EVA: Io e Ocelot abbiamo progettato di liberare Big Boss dalla prigione di Zero. Abbiamo arruolato nella nostra organizzazione Naomi Hunter [...]. E abbiamo usato Frank Jaeger per uccidere la dottoressa Clark. Ocelot torturò il capo della DARPA Donald Anderson, alias Sigint, fino a ucciderlo. E lo fece sembrare un incidente.
    Solid Snake: L'incidente di Shadow Moses...
    EVA: Con Para-Medic e Sigint morti, Zero era l'unico rimasto. Ma anche noi abbiamo pagato un prezzo. Ho perso Ocelot. Ocelot non combatteva per il Pentagono o per i russi. E certamente non per Zero. Combatteva per Big Boss. [...] Quando Ocelot trapiantò il braccio destro di Liquid nel proprio braccio... il suo corpo fu permeato dai pensieri e dallo spirito di Liquid.
  • E Ocelot... per poter raggirare il Sistema... ha usato le nanomacchine e la psicoterapia per trapiantare la personalità di Liquid nella sua mente. Ha usato la suggestione ipnotica per trasformarsi in un alter ego mentale di Liquid. [...] I felini[2]... adorano far finta di essere serpenti. (Big Boss)

Metal Gear Solid V: The Phantom PainModifica

  • Ho sentito che in Afghanistan, hanno iniziato a chiamarti Shalashaska. [...] Perciò mezzo gulag e mezzo spada dell'eroe. È un abbinamento perfetto. (Venom Snake)
  • Perché l'hai preso [D-Dog] per addestrarlo? [...] Quando mai un felino si occupa di un cane? (Venom Snake)
  • Per questo genere di cose, mi fido di lui più di chiunque altro al mondo. Mantenere segreti... o agire nell'ombra. (Zero)

NoteModifica

  1. Cfr. The Boss in Metal Gear Solid 3: Snake Eater: «C'è spazio per un solo Boss. E per un solo Snake...».
  2. L'ocelot (da cui deriva il soprannome Ocelot) è un felino, noto anche come "gattopardo americano". Cfr. Leopardus pardalis su Wikipedia.

Altri progettiModifica