Apri il menu principale

Wikiquote β

Solid Snake

personaggio della serie di videogiochi Metal Gear

David

Universo Metal Gear
Nome originale

デイビッド
Deibiddo

Soprannome Solid Snake
(ソリッド・スネーク Soriddo Sunēku)
La Leggenda (in Ghost Babel)
Iroquois Pliskin (in MGS2)
Old Snake (in MGS4)
Affiliazione Fox Hound
Relazioni
Autore Hideo Kojima
Disegni Yoji Shinkawa
Ashley Wood
Studio Konami
1ª apparizione in Metal Gear (1987)
Voce originale
Voce italiana

Solid Snake, personaggio della serie di videogiochi Metal Gear.

Indice

Citazioni di Solid SnakeModifica

  Citazioni in ordine temporale.

Metal GearModifica

  • Qui parla Solid Snake... Metal Gear è stato distrutto. L'operazione Intrusione N313 si è conclusa con successo! Non è stato niente di straordinario. Il lavoro è stato portato a termine. Niente di speciale. Torno a casa. PASSO.

Metal Gear 2: Solid SnakeModifica

 
Logo di Metal Gear 2 (1990), unico titolo della serie che riporta per intero il nome di Solid Snake
  • Stai tranquillo, Fox. Giuro che non diventerò mai come te.
  • Devo liberarmi dalla tua morsa, scacciare gli incubi che mi opprimono, Big Boss, io ti batterò! [...] Io non sono come te! Io amo la vita!
  • Gli incubi sono finiti. Ora sono un uomo libero.

Metal Gear SolidModifica

  • Non mi aspettavo che un'esperta internazionale di tecnologie militari fosse così carina. [riferito a Mei Ling]
  • È una pivellina... ma con tutte le carte in regola. [riferito a Meryl]
  • Un vero uomo non ha bisogno di leggere il suo futuro. Se lo crea da sé.
  • Snake: Non ci sono eroi in guerra. Tutti quelli che ho conosciuto sono morti... o in prigione.
    Meryl: Snake, ma tu sei un eroe. Non è vero?
    Snake: Sono solo un uomo che sa fare bene il suo lavoro. Uccidere. Un mercenario non vince e non perde, gli unici vincitori in guerra sono le persone.
    Meryl: Va bene. E tu combatti per le persone.
    Snake: Non ho mai combattuto per qualcuno. Non ho uno scopo nella vita. Nessun obiettivo finale...
    Meryl: Andiamo...
    Snake: Solo quando gioco con la morte sul campo di battaglia... solo allora mi sento davvero vivo.
  • Meryl: Qual è il tuo nome? Il tuo vero nome?
    Snake: Un nome non ha significato in battaglia.
    Meryl: Quanti anni hai?
    Snake: Abbastanza da conoscere la morte...
    Meryl: E la famiglia?
    Snake: Nessuna, ma sono molte le persone che mi hanno fatto crescere.
  • La prima regola della guerra è rimanere vivi.
  • Se ami qualcuno, devi essere in grado di proteggerlo.
  • È vero, siamo tutti in vendita per un prezzo o per un altro. Ma tu [Sniper Wolf] sei diversa... indomita... solitaria. Tu non sei un cane... tu sei un lupo.
  • Ognuno si crea il proprio destino, non importa dove sia nato. Parole come destino, karma... sono soltanto delle scuse per arrendersi...
  • Raven: Rallegrati, Snake! Sarà una battaglia gloriosa.
    Snake: Questa non è gloria, è solo omicidio. La violenza non è uno sport!
  • Campbell: Fox ha vissuto andando alla ricerca della propria morte...
    Snake: Già, ma se vuole saperlo, per me la morte non dà la felicità... e nemmeno la pace. Devo uscire vivo da qui.

Metal Gear: Ghost Babel‎Modifica

  • Campbell: Abbiamo bisogno di te. Abbiamo bisogno de "La Leggenda".
    Snake: Non chiamarmi così. Conosco molti modi per dire assassino, e questo è uno di quelli.
  • Snake: Posso chiamarti Chris?
    Jenner: Non ci conosciamo ancora così bene.
    Snake: Non ancora, ma possiamo cominciare ora.
  • Sei il più attraente componente Delta Force che abbia mai incontrato. [a Chris Jenner]
  • Jimmy: Posso ancora ricominciare, non è così?
    Snake: ...Certo. Fin quando avrai voglia potrai sempre ricominciare. Non è mai troppo tardi.
  • Sophie: ...Snake, la tua amica è ancora viva. [...] Va' ad aiutarla. So che ti sta aspettando.
    Snake: Lo farei anche se non mi stesse aspettando.

Metal Gear Solid 2: Sons of LibertyModifica

  • Di solito le leggende sono brutte notizie. Non c'è poi molta differenza fra un eroe e un pazzo.
  • Una leggenda non è che finzione. Qualcuno la racconta, altri la ricordano, tutti la tramandano.
  • [Dead Cell] Un'unità di forze speciali creata dall'ex Presidente George Sears. All'inizio il nome doveva denotare le sue funzioni antiterroristiche. L'unità sferrava attacchi inaspettati su centri governativi, per la simulazione suprema del terrorismo. [...] Erano sempre stati un po' estremi ma lo diventarono sempre più. [...] sono dei lunatici.
  • Dead Cell era un'unità segreta dall'altra parte della barricata rispetto a forze antiterroristiche come Delta Force e SEALS. [...] Iniziarono a dare i numeri quando il Colonnello Jackson, il marito di Fortune, finì in galera.
  • Raiden: Come sei potuto tornare in questo inferno? Perché combatti ancora?
    Snake: Il mio migliore amico [Gray Fox] mi ha detto qualcosa una volta. Non siamo strumenti del governo [...]. Lavoriamo per conto nostro. Ma è una causa per cui vale la pena combattere.
    Raiden: Perché mettere a repentaglio la vita per qualcosa di così rischioso?
    Snake: Anch'io la pensavo in quel modo, quattro anni fa. Mi trovavo nel mezzo dell'Alaska, in un posto sperduto, a ubriacarmi e basta. [...] Dobbiamo ricordare – e diffonderlo al mondo – che occorre lottare per il cambiamento. È questo che mi tiene vivo.
  • Raiden, noi non portiamo armi per far fuori la gente. [...] in un assassinio non c'è una parte giusta – mai.
  • Trova qualcosa in cui credere. E trovala da te. E quando l'hai trovata, tramandala al futuro.
  • Snake: Nel mondo non c'è una realtà assoluta. La maggior parte di quello che chiamano verità è una finzione, invece. Quello che pensi di stare vedendo è vero quando il cervello ti dice che è vero.
    Raiden: Ma... allora in cosa dovrei credere? Cosa lascerò di me quando non ci sarò più?
    Snake: Possiamo dire agli altri – di avere fede. In quello in cui avevamo fede noi. Quello che abbiamo trovato così importante da spingerci a combattere. Non si tratta di aver ragione o torto, ma di quanta fede eri disposto ad avere. È questo a decidere il futuro. Anche i Patriots sono una specie di finzione, a ripensarci... Senti, non stare a ragionare troppo sulle parole. Trova il significato dietro le parole e poi decidi. Puoi trovare il tuo nome. E il tuo futuro...
  • Vivere non vuol dire solo tramandare i geni alle future generazioni. Possiamo lasciare molto di più di noi che il solo DNA. Con le parole, la musica, la letteratura e i film... quello che abbiamo visto, sentito, provato – odio, amore e dolore – queste sono le cose che lascerò io. È per queste cose che vivo. Dobbiamo tramandare agli altri la fiaccola e lasciare che i nostri figli leggano con la sua luce, nella nostra storia. Abbiamo tutta la magia dell'era digitale per farlo. [...] Costruire il futuro e lasciar vivo il passato sono la stessa cosa.

Metal Gear Ac!dModifica

  • Roger: Non ti preoccupare dei dettagli ora. Li scoprirai nel corso della missione.
    Snake: La pratica rende perfetti, eh?
  • Roger, è scritto da qualche parte che dobbiamo fidarci di questa piccola Miss Tarocco d'Oro? [...] E da quando in qua un adulto mette la propria vita nelle mani di una ragazzina?
  • Rimuovere le mine è come andare in giro in moto.
  • Le emozioni umane non si possono mescolare come colori su una tavolozza. Il nero è nero, il bianco è bianco, e non ci sono sfumature di grigio.

Super Smash Bros. BrawlModifica

  • È Mario! [...] Sono lieto di essere riuscito a sopravvivere abbastanza a lungo per incontrarlo sul campo di battaglia!
  • Campbell: Snake, vedo che stai combattendo contro Zelda.
    Snake: Credo di sì. Non credo sia giusto combattere contro chi indossa un vestito da donna, però...
    Campbell: Non sottovalutarla solo perché è una donna. [...]
    Snake: Anche questa rosa ha delle spine... interessante.
    Campbell: Snake, non è il momento di fare il romantico.
    Snake: Non si preoccupi. So per esperienza che i tipi tranquilli sono i più pericolosi.
  • Snake: Ehi Otacon, qui c'è una donna con una Tuta Energia.
    Otacon: Eh? Come fai a sapere che è una donna? Si tratta di Samus Aran, [...] se riesce a colpirti, sei spacciato.
    Snake: È proprio il mio tipo di donna... [...] sotto quel freddo involucro di metallo batte il cuore di una donna...
  • Snake: Mei Ling, chi è quel ragazzo con gli occhi da gatto?
    Mei Ling: Oh, si chiama Link cartone. [...] sai che ci sono sempre state diverse persone conosciute con quel nome, vero? [...]
    Snake: Penso che lo stesso si possa dire di me...
    Mei Ling: Eh? In che senso?
    Snake: Sai, nel tempo ci sono stati diversi Snake...
  • Nessuno combatte mai da solo. Nemmeno io.
  • Avversità senza senso, anche io ne ho affrontate molte. Dipende da come le sfrutti per migliorare il tuo futuro.

Metal Gear Solid 2: Digital Graphic NovelModifica

  • La mia vita è sempre piena di sorprese.
  • Quel demonio si chiama Vamp. [...] È un membro di Dead Cell, e ne va fiero. [...] Erano molto bravi nel loro campo. C'è chi dice che fossero i migliori in assoluto. [...] Vamp è un individuo avvolto dal mistero. Di lui si sa solo che è Rumeno, ed è incredibilmente abile con i pugnali.
  • Il vero nome di Fortune è Helena Dolph Jackson, e il suo soprannome è "Lady Luck", la Signora Fortuna. Uhm! Certo, è un nome decisamente ironico per una persona che ha vissuto tante tragedie. Ha perso tutta la sua famiglia in una serie di incidenti di cui si sente responsabile. [...] Pare avere degli incontrollabili poteri psichici che la rendono pressoché invulnerabile ma che, allo stesso tempo, segnano la fine di tutte le persone che le sono vicine.
  • Fatman. Allora, diciamolo subito: quest'uomo dovrebbe essere dichiarato pazzo. Si definisce l'Imperatore degli esplosivi, e questo dovrebbe bastare a farti capire la personalità folle di questo tipo. È assolutamente ossessionato dall'idea di essere universalmente riconosciuto come il migliore nel suo campo, e non esita a uccidere chiunque percepisca come una minaccia per la sua reputazione. Non c'è dubbio che Fatman sia un vero genio. Ma è anche un paranoico e un sadico, ed è afflitto da un incredibile narcisismo. Queste caratteristiche, unite alla sua strabiliante abilità con gli esplosivi, lo rendono un avversario pericolosissimo e imprevedibile.
  • Raiden: Grazie per avermi salvato [dal RAY], Snake. Non avevo mai visto niente di simile.
    Snake: Ahh, visto un gigantesco robot assassino, visti tutti...
  • Solidus: Tu sei solo un'anomalia genetica, una disgrazia malriuscita. Sei solo un errore!
    Snake: Va bene. Preferisco essere un errore... [trafigge Solidus con la spada] ...piuttosto che essere colui che li commette.

Metal Gear Solid 4: Guns of the PatriotsModifica

  • La guerra è cambiata. Non c'entrano più le nazioni né le ideologie o le etnie. È una serie interminabile di battaglie per procura combattute da mercenari e macchine. La guerra, e il suo costo in vite umane, è diventata un apparato efficiente.
  • Non sono un eroe. Non lo sono mai stato e mai lo sarò.
  • Otacon: Ammettilo, Snake... Abbiamo perso. [...]
    Snake: Non si tratta di vincere o perdere. Io... Anzi, noi abbiamo iniziato tutto questo. E spetta a noi porgli fine.
  • Ho quasi nostalgia dei tempi in cui serviva una chiave magnetica per ogni porta.
  • Naomi li odiava per quello che avevano fatto al corpo di Frank. Ma io per primo gli storpiai il corpo. Deve avere odiato anche me.
  • Drebin: Goditela... Potrebbe essere l'ultima [sigaretta].
    Snake: Per forza. Le ho finite.
  • Otacon: La nostra battaglia è finita. Non ci resta nient'altro da fare.
    Snake: No. C'è ancora una cosa che devo fare. Devo vedere tramontare quest'epoca. Vedere cosa porterà il futuro.
  • Sono una rosa blu. Non ci sarà un finale da "La Bella e la Bestia" per me.

Metal Gear Solid: PhilanthropyModifica

  • Non voglio scatti emotivi, da lei. Mi spiace per la sua situazione, ma ho i miei motivi per portare a termine questa missione. Se mi accorgo che fa qualcosa che rischia di mettere in pericolo tutto, la seppellisco io stesso.
  • Nessuno ne uscirà come un eroe. Non ci sono medaglie per la guerra che stiamo combattendo, né monumenti. Solo vittime. L'obiettivo è più importante di ognuno di noi che lo perseguiamo.
  • Sul campo di battaglia, o cresci in fretta o non cresci affatto...

Citazioni su Solid SnakeModifica

  • Prendiamo Snake. Quando l'ho creato non sapevo cosa sarebbe successo dopo, ma è stato come per la mia vita privata: ho sperimentato molte cose nuove da allora – il matrimonio, la nascita di mio figlio. Sono cresciuto insieme a Snake, l'ho sempre sentito molto vicino a me, e tutto quello che ho provato nella mia vita è finito nella sua, gioco dopo gioco. Snake è parte di me. (Hideo Kojima)

Metal GearModifica

  • Solid Snake! Ti stavo aspettando [...]. Ho assegnato questa missione a un principiante come te, pensando che avrei potuto usarti per ingannare tutto il mondo... Ma sei troppo in gamba. Sei andato troppo oltre! (Big Boss)

Metal Gear 2: Solid SnakeModifica

  • Non diventerai mai come me... Me ne ricorderò... Combatti fino alla fine, Snake... Non deludere i tuoi ammiratori... (Gray Fox)
  • Vuoi liberarti dagli incubi? Snake, gli incubi non ti abbandoneranno mai. Dopo che sei stato sul campo di battaglia, dopo che hai provato la tensione e l'esaltazione dello scontro, la guerra diventa parte di te. [...] Credevo che tu, essendo un mercenario, ormai te ne fossi reso conto. (Big Boss)
  • Snake! SNAAAKE!!! Mi aveva promesso di portarmi fuori a cena! Dannato mascalzone, questa me la pagherai! (Holly)

Metal Gear SolidModifica

  • Felice di conoscerti, Snake. È un onore parlare con una leggenda vivente come te. (Mei Ling)
  • Vedo che hai sofferto dello stesso mio trauma. Siamo davvero simili, io e te... (Psycho Mantis)
  • Non aspettavo per uccidere la gente... aspettavo che qualcuno uccidesse me... Un uomo come te... Tu... sei un eroe. (Sniper Wolf)
  • Hai un aspetto orribile, Snake. Non sei invecchiato bene. (Gray Fox)
  • A te piace uccidere: questo è quanto. [...] C'è un assassino in te, inutile negarlo. (Liquid Snake)
  • Snake, che tu sia o meno nel programma FoxDie non è importante. La cosa importante è che tu abbia scelto la vita... E allora... vivi! (Naomi)
  • L'inferiore è riuscito a vincere, dopotutto. (Ocelot)

Citazioni degli autoriModifica

  • All'inizio pensavamo di fare ricorso al motion capture [...]. I movimenti di Solid apparivano troppo stereotipati, banali, già visti. Allora abbiamo deciso di ricorrere ai metodi tradizionali, artigianali, per così dire, disegnando le animazioni su carta e poi trasferendole su schermo. Solid Snake è un personaggio videoludico, non la controparte elettronica di un attore cinematografico. Volevamo caratterizzarlo in modo peculiare, attribuirgli uno stile personale. (Hideo Kojima)
  • Considerando le prime illustrazioni di Solid Snake – mi riferisco alla versione per MSX – direi che abbiamo apportato notevoli modifiche. Solid era originariamente un oyaji, ossia un uomo di mezza età. L'idea originaria prevedeva di mantenere questa sua caratteristica anche nella versione PlayStation, ma alla fine abbiamo deciso di ringiovanirlo di qualche decennio per renderlo più appetibile ai videogiocatori più giovani. (Yoji Shinkawa)

Metal Gear: Ghost Babel‎Modifica

  • Jenner: Ho sentito molte cose sul suo conto.
    Snake: Cose di che genere?
    Jenner: Il migliore incursore di sempre. "La leggenda" che distrusse Metal Gear a Outer Heaven.
    Snake: Non creda a tutto quello che si dice. Alcuni dicono che sono solo un assassino egocentrico.
  • Jimmy: Ho la metà dei tuoi anni ma sono il doppio più intelligente di te, amico.
    Snake: Non sono così vecchio.
    Jimmy: Dici? Eppure lo sembri, fratello.

Metal Gear Solid 2: Sons of LibertyModifica

  • Al termine della mia prima breve conversazione con Solid Snake, cominciavo a capire perché lo chiamavano l'uomo "per il quale niente è impossibile." La sua fredda calma dinanzi alle difficoltà più insormontabili e la sua fiducia assoluta in se stesso mi rendevano improvvisamente convinta che ce l'avrebbe fatta anche in questa letale missione. Aveva il potere di farmi credere nell'impossibile. (Nastasha, Nelle tenebre di Shadow Moses)
  • Sono nato e cresciuto come killer, non come Snake. Lui sì che combatte per qualcosa in cui crede... (Raiden)
  • Con la situazione giusta e la storia giusta, tutti possono diventare come Snake. (Ocelot)
  • Fortune: Allora avevate architettato tutto...?
    Ocelot: Tranne la comparsa del vero Solid Snake.

Metal Gear Ac!dModifica

  • Il leggendario Solid Snake, mercenario per eccellenza. Un supereroe dei fumetti americani. Ma per me, non sei che un misero pagliaccio. No, neanche un pagliaccio. [...] Ogni volta che il padrone ti lancia il bastone, tu corri a prenderlo e glielo riporti scodinzolando. Sei un povero cane. [...] Il Governo americano ti ha condotto fin qui. Non riusciresti neanche ad allacciarti le scarpe senza l'aiuto dello Zio Sam. (Leone)
  • La mente umana è molto fragile. Non mi stupirebbe se Snake avesse perso la ragione, dopo tutto il forte stress da combattimento sostenuto. (Alice)
  • I Bambini di Hamelin ti consideravano un eroe. Eri un uomo creato da chi era al potere, e compivi potenti opere per loro. [...] La nostra preghiera era: "Possiamo un giorno diventare grandi come il forte e onorato Snake". (Alice)

Metal Gear Solid: Digital Graphic NovelModifica

  • Ho in serbo una bella gamma di torture per Snake. Sbuccerò la sua mente come se fosse una cipolla. Strato dopo strato... finché non rimarrà più niente. (Psycho Mantis)
  • Snake: Hai anche un bel culo!
    Meryl: Che classe, Snake! Non sorprende che tu sia solo...
  • A volte, dimentico di quanto tu sia tagliato fuori dal giro. (Liquid Snake)

Metal Gear Solid 2: Digital Graphic NovelModifica

  • Rose: È lui, Jack. Colui che ti sei allenato per sostituire. La leggenda in carne e ossa.
    Raiden: Solid Snake.
  • Mr. X: Loro [i Patriots] usano tutti.
    Snake: Non me. Mai.
    Mr. X: Certo. Ovviamente no. Ed è per questo che ho deciso di parlare con te. Tu sei sempre stato il Fattore X. L'unica variabile che loro non sono mai stati in grado di controllare.

Metal Gear Solid 4: Guns of the PatriotsModifica

 
Cosplayer di Old Snake
  • CQC... Un vero Big Boss, eh? (Meryl)
  • Sei davvero cresciuto... David. Sei stato tu, non io, ad essere stato creato dalla costola di un uomo. (EVA)
  • Snake, noi siamo stati creati dai Patriots. Non siamo uomini. Siamo ombre con la forma di uomini. (Liquid Ocelot)
  • Ci viene data la vita solo per farci scontare i nostri peccati. La tua vita è stata creata proprio con quell'obiettivo. (Naomi)
  • Io sono l'alter ego di Liquid. E tu sei il suo [di Big Boss]. Proprio come tuo padre. Sei piuttosto in gamba. (Liquid Ocelot)
  • Lascia perdere... figlio mio. Non sono qui per combattere. O dovrei chiamarti "fratello"? [...] È giunto per te il momento di lasciare stare le armi... e vivere. (Big Boss)

Metal Gear Solid: PhilanthropyModifica

  • Se ce la farai [...] quelle maledette armi [i Metal Gear] saranno solo un ricordo del passato. Hai combattuto per questo per tutta la vita, Snake. (Harrison)
  • Certo che sei davvero un figo! Davvero. Con quell'aria tenebrosa, la barba sfatta, la bandana... Ti ci vedrei proprio in un videogioco! In un platform Nintendo, magari! (Pierre)

Metal Gear Rising: RevengeanceModifica

  • In termini di pura abilità di combattimento, è uno dei più grandi soldati che abbia mai visto. Ma non è solo quello... Lui sa quel che è giusto e lo fa e basta. Punto. Nessuno può fermarlo. Ho imparato molto da lui... Mi ucciderebbe se mi sentisse parlare così di lui. (Raiden)

Altri progettiModifica