Ludovica Modugno

attrice, doppiatrice e direttrice del doppiaggio italiana
Ludovica Modugno nel 1973

Ludovica Modugno (1949 – vivente), attrice, doppiatrice e direttrice del doppiaggio italiana.

Citazioni di Ludovica ModugnoModifica

  • Cesare Lievi è un grandissimo regista, molto famoso in Germania, forse più famoso in Germania che in Italia pur essendo lui italiano [...] è un grande autore, secondo me, un grande drammaturgo, non è forse così popolare, così conosciuto, perché ha sempre fatto un certo tipo di lavoro, un po' di nicchia, molto accurato, gli auguro il meglio, io mi sono trovata benissimo con lui, è un bravo regista, una persona civile ed umana , un grande feeling che credo durerà nel tempo.[1]
  • Ho iniziato il mestiere dell'attrice al doppiaggio a 4 anni. Mia madre voleva fare l'attrice ma mio nonno era un colonnello dei carabinieri … non glielo ha mai permesso, diceva che le attrici erano donne di facili costumi quindi quando nacque mio fratello, Paolo Modugno, a soli 5 anni manifestò la voglia di recitare , allora c'era soltanto la radio e partecipò ad un programma con Arnoldo Foà il quale vide Paolo [...] e lui divenne una voce famosissima. Quando sono nata io, 10 anni dopo, ho voluto fare come Paolo, ho imparato a soli 4 anni a leggere e a scrivere da sola per poter recitare, ho imparato una poesia e ho detto a mamma: "adesso so leggere a 4 anno e adesso mi fai fare qualcosa" ed è stato mio fratello, lui in quel periodo faceva il primo teleromanzo della Rai, avevano bisogno di una bambina e lui mi propose [...] quella è stata la prima cosa che ho fatto[1]
  • [Alla domanda come sceglie i testi teatrali] Io non li scelgo, io vengo chiamata [...] sono come "i pompieri". Io ho una compagnia con mio marito Gigi Angelillo, attore di cinema soprattutto , abbiamo una compagnia da trent'anni che però funziona in maniera molto ristretta e molto piccola date le situazioni ministeriali [...] però negli anni passati abbiamo scelto noi i testi, li abbiamo fatti girare, ridotti, scritti sulla base di nostri interessi culturali invece quando lavoriamo presso altri, ormai è possibile solo così perché senza fondi, [...] quando siamo chiamati, ci propongono dei testi e noi accettiamo o meno [...].[1]

NoteModifica

  1. a b c Dall'intervista di Daniela Sgambelluri, Una grande Ludovica Modugno ne "La badante" al Teatro Stabile di Genova, Supereva.it, 14 marzo 2009.

FilmografiaModifica

AttoreModifica

DoppiatoreModifica

FilmModifica

Film di animazioneModifica

Serie televisiveModifica

Altri progettiModifica