Apri il menu principale

Meryl Silverburgh

personaggio della serie di videogiochi Metal Gear

Meryl Silverburgh

Universo Metal Gear
Nome originale

メリル・ シルバーバーグ
Meriru Shirubābāgu

Affiliazione U.S. Army
Rat Patrol 01
Relazioni
Autore Hideo Kojima
Disegni Yoji Shinkawa
Ashley Wood
Studio Konami
1ª apparizione in Metal Gear Solid (1998)
Ultima apparizione Metal Gear Solid 4: Guns of the Patriots (2008)
Voce originale
Voce italiana

Meryl Silverburgh, personaggio della serie di videogiochi Metal Gear.

Indice

Citazioni di MerylModifica

  Citazioni in ordine temporale.

Metal Gear SolidModifica

  • Ero una fanatica della FOX-HOUND... quando ne facevano parte persone come te [Snake] e mio zio. Nessuna terapia genetica. Voi eravate dei veri eroi.
  • Uso questo tipo di arma [calibro 50] da quando avevo 8 anni. Mi sento più a mio agio con questa che con il mio reggiseno.
  • Sono stata una stupida. Volevo essere un soldato... La guerra è orrenda. Non c'è niente di bello nella guerra. Snake, per favore, salvati! Continua a vivere e a credere nelle persone!
  • Non mi sono arresa alla tortura. Né a cose ancora peggiori... Io stavo combattendo, Snake, proprio come te. [...] In tutto quel dolore e quella vergogna c'era solo una cosa di cui ero certa. Un'unica speranza a cui mi sono aggrappata... Una speranza che mi ha tenuta in vita... Snake, volevo vederti di nuovo...

Metal Gear Solid: Digital Graphic NovelModifica

  • Snake: Hai anche un bel culo!
    Meryl: Che classe, Snake! Non sorprende che tu sia solo...

Metal Gear Solid 4: Guns of the PatriotsModifica

  • CQC... Un vero Big Boss, eh? [rivolta a Snake]
  • Non perdonerò mai quel donnaiolo schifoso [Roy Campbell]. [...] Gli uomini. Maiali egoisti.
  • Questi tizi [le Rane] fanno parte dell'esercito privato di Liquid. Prima sparate poi pensate. [...] Abbiamo un eroe leggendario con noi. Cercate di non fare brutta figura.
  • Akiba: Meryl, sposami!
    Meryl: Hai scelto un bel momento per chiedermelo.
    Akiba: Cosa rispondi?
    Meryl: Dovrei dire... No.
    Akiba: Preferisci rimanere single? D'accordo. Non dobbiamo rendere la cosa ufficiale.
    Meryl: No.
    Akiba: Allora che ne dici di andare a convivere?
    Meryl: No.
    Akiba: Perché? Ho qualcosa che non va?
    Meryl: No. È solo che voglio fare le cose a modo mio. Johnny... Sposami.
  • Campbell: Non sei più in collera?
    Meryl: Oh, lo sono ancora. Ma ora... hai l'opportunità di farmela passare.

Citazioni su MerylModifica

  Citazioni in ordine temporale.

Metal Gear SolidModifica

  • È una pivellina... ma con tutte le carte in regola. (Snake)
  • Meryl: Mi dispiace per prima... non ero sicura che fossi uno dei nostri.
    Snake: Ma io sapevo che tu lo eri.
    Meryl: E come?
    Snake: Dai tuoi occhi.
    Meryl: I miei occhi?
    Snake: Non sono occhi da soldato.
    Meryl: Sono occhi da pivellino, vero?
    Snake: No, sono occhi splendidi e compassionevoli.
  • Meryl: Allora in me c'è qualcosa che ti piace, eh?
    Snake: Sì, hai un gran bel sedere.
    Meryl: Sedere? Oh, ma certo... prima gli occhi, poi il sedere... E dopo?
    Snake: In battaglia non bisogna mai pensare a cosa verrà dopo.
  • Che stupida. Innamorarsi di un uomo che non ha nemmeno un nome... (Liquid)

Metal Gear Solid 2: Sons of LibertyModifica

  • Meryl si liberò dalla presa di Gurlukovich, che puntò l'arma verso Snake, gettando a Meryl uno sguardo lascivo. Tutto a un tratto, Snake capì cosa c'era sotto: Meryl lavorava con Gurlukovich. (Snake Tales)
  • Meryl ci avrebbe messo del tempo ad accettare la verità su quanto era successo. Non era neanche sicuro che lei avrebbe riconosciuto Campbell come suo vero padre. Ma per Snake sarebbe stato sufficiente se, un giorno, i due fossero tornati a sorridersi a vicenda. (Snake Tales)

Metal Gear Solid (romanzo)Modifica

  • "Anche se ha meno di vent'anni, è abbastanza adulta da poter prendere le sue decisioni da sola. È un buon soldato, Snake. Ha un'ottima mira quando si tratta di usare la pistola, e quando la incontrerai ti accorgerai di quanto è abile a muoversi furtivamente. Se la cava bene anche con la tecnologia e l'elettronica. Se riesci a trovarla, una volta dentro alla base, potrebbe essere un alleato prezioso per te".
    In realtà, Snake non fece dei salti di gioia al pensiero di una ragazzina al suo fianco, per quanto brava fosse a riparare un tostapane.

Altri progettiModifica