Apri il menu principale

Romano Malaspina

attore e doppiatore italiano

Citazioni di Romano MalaspinaModifica

  • Avrei voluto tanto doppiare Robert Redford, che ho doppiato solamente nel documentario di Sky "Qualcosa su Sidney Pollack", e anche Richard Chamberlain, che ho doppiato nella serie TV "Il dottor Kildare" ma avrei voluto doppiarlo anche in "Uccelli di rovo".[1]
  • Posso dire che per imparare il mestiere del doppiaggio si deve andare lì in sala, ai turni, essere presenti e seguire, cercare di carpire i segreti dai più bravi.[1]
  • Ritengo di avere molto in comune con Actarus/Duke Fleed di "Goldrake", che è stato il personaggio che più mi ha dato notorietà. Lui era un po' solitario, romantico, ma anche pronto a scattare per combattere, anche se poi si struggeva nel suo privato per le sue azioni.[1]
  • [Cita gli attori preferiti che ha doppiato] Sicuramente Errol Flynn, Roger Moore, Tyrone Power, Humphrey Bogart. Proprio di Roger Moore posso raccontarvi un aneddoto: dovete sapere che l'ho doppiato oltre che negli episodi a colori de "Il Santo" anche in quattro film, e prima di morire Cesare Barbetti, che era stata una sua voce storica, mi ha fatto i complimenti per come l'ho doppiato.[1]
  • [Sui nuovi doppiaggi di opere storiche] Sono assolutamente contrario, anche perché così si manca di rispetto al lavoro fatto da altri colleghi in precedenza. Adoro i doppiaggi di una volta, quelli anni 1950/60, perché erano molto più curati, anche dal punto di vista grammaticale e del lessico. Oggi inorridisco quando sento "un attimino", "mi va alla grande"... una volta non si parlava così![1]

Citazioni su Romano MalaspinaModifica

  • Quando lavoravamo a queste serie[2] lui si metteva distante dal leggio, dove per l'enfasi che ci metteva sembrava che davvero dal braccio gli uscissero delle lame! (Emanuela Rossi)
  • [dice che di lui ha] Un bellissimo ricordo, ancora attuale visto che ogni tanto ci vediamo. Con lui il divertimento era assicurato, perché in "Goldrake" impersonava Actarus e durante alcune scene lo si poteva vedere salire sulle sedie spaventando Rosalinda Galli, che doppiava Venusia. Ciò è dovuto anche al fatto che Romano veniva da una lunga attività teatrale. (Fabrizio Mazzotta)

DoppiaggioModifica

NoteModifica

  1. a b c d e Dall'intervista a Romano Malaspina, AntonioGenna.net, dicembre 2006.
  2. UFO Robot Goldrake e Jeeg robot d'acciaio.

Altri progettiModifica