Apri il menu principale

Uomo Ragno

personaggio immaginario

Uomo Ragno

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

Statua dell'Uomo Ragno

Universo Universo Marvel
Nome originale

Spider-Man

Alter ego
Affiliazione
Autore Stan Lee, Steve Ditko
Editore Marvel Comics
1ª apparizione agosto 1962
1ª apparizione in Amazing Fantasy
Editore italiano Editoriale Corno
1ª app. italiana aprile 1970
1ª app. italiana in L'Uomo Ragno
Interprete
Voce originale
Voce italiana

L'Uomo Ragno, il cui vero nome è Peter Benjamin Parker, personaggio dei fumetti della Marvel Comics, creato da Stan Lee e Steve Ditko nel 1962.

Citazioni dell'Uomo RagnoModifica

  • Adoro questa città. Proprio quando ti sei stufato, quando pensi di non poterne più della Grande Mela, ecco che ti regala una bella serata tranquilla. (Marvel contro DC)

Spider-ManModifica

  • Certe volte, se conosci una persona, riesci a vedere il suo futuro.
  • Qualunque cosa io faccia e per quanto mi sforzi, le persone che amo sono sempre quelle che pagano.
  • Tu lo sai chi sono io. [...] Il tuo amichevole Spider-Man di quartiere!

Spider-Man 2Modifica

  • Allora sai perché non possiamo stare insieme. Spider-man avrà sempre dei nemici. Non posso lasciarti correre tanti rischi. Io rimarrò per sempre Spider-man. La nostra storia non è possibile. [a Mary Jane]
  • Ciao, MJ! Sono Peter, stavo venendo a teatro e... Vedi, ero sul mio motorino, e... Sei lì? Ti giuro, l'avevo pianificato per tutto il giorno, e... E tu l'avevi previsto che ti avrei deluso. È stupefacente, no? Cioè, quanto è complicata una cosa semplice, tipo trovarsi in un posto alle otto... E inoltre c'era una maschera odiosa che... Be', qualcuno gli dovrebbe dire due parole! [il tempo della telefonata termina] Ok, ti dico la verità... Eccola qui: io sono Spider-Man. Assurdo, eh? Ecco perché non posso mettermi con te. Se i miei nemici sapessero di te... Se ti facessero del male, non potrei mai perdonarmelo... Come vorrei poterti dire quello che provo per te.

Spider-Man 3Modifica

  • Forse non ti hanno informato: lo sceriffo sono io da queste parti.
  • Qualunque cosa dobbiamo affrontare, qualunque siano le nostre lotte interiori abbiamo sempre una scelta. Me l'ha insegnato il mio amico Harry. Lui scelse la parte migliore di sé... Sono le nostre scelte che fanno di noi quelli che siamo... e abbiamo sempre la possibilità di fare la scelta giusta.
  • Salve, sono io, Peter Parker. Il vostro amichevole – be' lo sapete – di quartiere. Ne ho fatta di strada da quando ero un ragazzo punto da un ragno. A quel tempo sembrava che non me ne andasse bene una. Adesso... la gente mi vuole davvero bene. La città è sana e salva. E direi che è anche un po' merito mio. Mio zio Ben ne sarebbe fiero. Vado ancora a scuola, sono il primo della classe. E sono innamorato della ragazza dei miei sogni.

Citazioni sull'Uomo RagnoModifica

  • È il più umano tra i supereroi dei fumetti: con lui ci si può identificare e le sue debolezze lo rendono incredibilmente seducente. Batman è ricco sfondato, Superman è quasi intoccabile, Spider-Man invece è un adolescente qualsiasi per il quale ti viene da fare il tifo. (Emma Stone)
  • Lui [Big Daddy] chiamava sempre gli eroi senza armi obiettori di coscienza e pensava che personaggi come l'Uomo Ragno fossero solo degli idioti liberal. (Kick-Ass 3)

FumettiModifica

FilmModifica

VideogiochiModifica

Altri progettiModifica