Apri il menu principale

Wikiquote β

Leonid Il'ič Brežnev

politico sovietico
Leonid Il'ič Brežnev

Leonid Il'ič Brežnev (1906 - 1982), militare e politico sovietico.

Citazioni su Leonid Il'ič BrežnevModifica

  • A parte ogni differenza ideologica, non posso impedirmi di nutrire una sincera ammirazione per Breznev, che è innegabilmente un diplomatico impareggiabile. (Mohammad Reza Pahlavi)
  • Bussai alla porta degli americani, dicendo: 'Sono dalla vostra parte, tra i nostri due paesi c'è sempre stata amicizia, l'Etiopia ha perfino inviato truppe per combattere al vostro fianco nella guerra di Corea. Ora aiutateci a ricostruire e a svilupparci'. Loro mi risposero che erano troppo impegnati con il Vietnam e non erano interessati all'Africa dal punto di vista strategico. Bussai alla porta della Cina, e la risposta fu no. Allora andai a Mosca. C'era Leonid Brežnev, mi ricordo ancora benissimo quando mi abbracciò la prima volta al Cremlino. [...] Gli spiegai la situazione e lui mi rispose: "Colonello, eccetto la bomba atomica, il mio paese è pronto a darle tutto ciò di cui crede di aver bisogno". E così fu. L'Urss ci aiutò con i fatti e non solo con le parole. Da quel momento Brežnev divenne per me come un padre. Ci siamo visti altre dodici volte, sempre in Unione Sovietica. Ogni volta, prima di parlare dei nostri problemi, gli dicevo: 'Compagno Leonid, io sono tuo figlio, ti devo tutto'. E davvero sentivo che Brežnev era come un padre. (Menghistu Hailè Mariàm)
  • – Dì un po': secondo te chi è stato il capo di stato meno affascinante?
    – Vivente o di tutti i tempi?
    – Di tutti i tempi.
    – Beh, in questo caso non c'è dubbio: Brežnev. È il primo e l'ultimo della lista. (Seinfeld)

Altri progettiModifica