Carattere

motivazioni del comportamento e tratti di personalità che rendono ogni persona un preciso individuo diverso da un altro

Citazioni sul carattere.

CitazioniModifica

  • Com'è che una persona si forma il carattere? Cioè è una cosa con cui uno nasce e che si rivela man mano nel tempo o si devono vivere certe cose? (The Big Kahuna)
  • Dobbiamo interpretare il cattivo carattere come segno d'inferiorità. (Alfred Adler)
  • Il carattere dei popoli può rilevarsi dalle forme più caratteristiche delle loro religioni. (William Boyd)
  • Il carattere dell'uomo è il suo demone. (Eraclito)
  • Il carattere è la forza più potente del mondo morale. (Samuel Smiles)
  • Il carattere è, per lo più, il risultato della cultura o dell'ambiente sociale. (Robert Baden-Powell)
  • Il carattere non si insegna a suon di addestramento militare. Il germe è già nel ragazzo: si tratta solo di tirarlo fuori e di svilupparlo. (Robert Baden-Powell)
  • Il miglior indice del carattere di una persona è: (a) come tratta la gente che non può essergli utile e (b) come tratta la gente che non può reagire. (Pauline Phillips)
  • Il nostro carattere è come un diamante, è una pietra durissima ma ha un punto di rottura. (Pietro Mennea)
  • Il talento, il genio stesso senza il carattere è una carrozza senza cavalli. (Albert Samain)
  • Il vero carattere di un uomo si riconosce in ciò che lo diverte. (Joshua Reynolds)
  • La parola carattere si porge a significati d'ordine vario; ed è forse questa una delle cagioni per cui la sentiamo ripetere non di rado così nelle scuole come nelle officine, nei libri e ne' giornali, nei parlamenti o sulle piazze. Ma a renderci ragione del perché noi l'adopriamo con una certa frequenza, basterebbe guardare anco solamente all'ufficio suo più elevato nel linguaggio, vogliamo dire alla sua significazione morale.
    Carattere, infatti, universalmente considerato, è l'energia stessa della volontà, la forza suprema e più nobile della nostra natura; è il nome del galantuomo. (Augusto Alfani)
  • – La questione è: tu ne hai di carattere o no? E se vuoi la mia sincera opinione, Bob, non ne hai, per la semplice ragione che ancora non provi rammarico per qualcosa.
    – Vuoi dire che non avrò carattere finché... non avrò fatto qualcosa che mi rincresce?
    – No, Bob, perché di sicuro hai fatto tante cose di cui rincrescerti, solo che non sai quali sono. È quando alla fine le scopri, quando vedi l'assurdità di qualcosa che hai fatto e desidereresti tornare indietro, cancellarlo, ma sai di non potere, perché è troppo tardi. Quindi quella cosa non puoi che prenderla e portarla con te, perché ti ricordi che la vita va avanti, il mondo girerà anche senza di te. Alla fine tu non conti. È allora che acquisterai il carattere. Perché l'onestà emergerà da dentro di te... e come un tatuaggio ti resterà impressa sulla faccia. Fino a quel giorno in ogni caso non ti puoi aspettare di andare oltre un certo punto. (The Big Kahuna)
  • Le persone di poco carattere conoscono solo due comportamenti: o disprezzo o servilismo. (Erica Jong)
  • Niente educa il carattere quanto l'abitudine costante di dire il vero. (Ruggiero Bonghi)
  • Noi attribuiamo arbitrariamente agli uomini un determinato carattere. Mettendo insieme tutti i loro ieri e facendo una media presumiamo di conoscerli. (Henry David Thoreau)
  • Non dire: "Sono fatto così..., sono cose del mio carattere". Sono cose della tua mancanza di carattere: sii uomo. (Josemaría Escrivá de Balaguer)
  • Non è mai tardi per farsi un carattere. (La contessa scalza)
  • – Non è vero? – si rivolse Missy a Nechljudov, chiamandolo a confermare la sua opinione che in nulla come nel gioco si rivelasse il carattere delle persone. (Lev Tolstoj)
  • Nulla rivela meglio il carattere degli uomini di ciò che essi trovano ridicolo. (Johann Wolfgang von Goethe)
  • Per le persone senza carattere è molto seducente il pensiero: «Io non ho paura di niente; io ho un carattere». (Nikolaj Gavrilovič Černyševskij)
  • Si può capire il carattere di una persona dal modo in cui accoglie le lodi. (Seneca)
  • Un vero carattere riesce sempre a emergere nei grandi momenti (Napoleone Bonaparte)

Arthur SchopenhauerModifica

  • Ho notato che presso la maggior parte degli uomini il carattere sembra essere più particolarmente adattato ad una delle età della vita, di modo che in tale età essi presentansi sotto la luce più favorevole. Gli uni sono giovanotti amabili, e poi è finito; altri nella loro maturità si mostrano uomini energici ed attivi, ma in tarda età perderanno ogni valore; e altri infine appariscono più vantaggiosamente in vecchiaja, durante la quale sono più cari perché hanno maggior esperienza e maggior calma.
  • Le cause non determinano il carattere della persona, ma soltanto il manifestarsi di questo carattere, cioè le azioni.
  • Nessun carattere è tale che si possa abbandonarlo a se stesso e lasciarlo andare liberamente; esso ha bisogno di esser guidato con nozioni e massime.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica