Prudenza

una delle quattro virtù cardinali della morale occidentale, sin dall'antichità romana

Citazioni sulla prudenza.

Prudenza (Piero del Pollaiolo, 1470)

Citazioni

modifica
  • Assai più giova, | Che i fervidi consigli, | Una lenta prudenza ai gran perigli. (Pietro Metastasio)
  • Certe volte, la prudenza è troppo noiosa e scontata perfino. Certi rischi sono troppo interessanti per resistere. (Francis Urquhart, House of Cards)
  • Ci sono taluni ossessi di prudenza, che a furia di volere evitare ogni più piccolo errore, fanno dell'intera vita un error solo. (Arturo Graf)
  • Dolce prudenza, ti prego, resta ancora con me | da troppo tempo non vivo grazie a te. (Giorgio Gaber)
  • È imprudenza ritenere che la prudenza umana possa far le veci della fortuna. (Michel de Montaigne)
  • Ecco: io vi mando come pecore in mezzo ai lupi; siate dunque prudenti come i serpenti e semplici come le colombe. (Gesù)
  • I prudenti devono sempre far conto di morir presto, e perciò fare al più tosto quello che devono. (Papa Sisto V)
  • Il fidarsi troppo alle speranze non è da savio, né il trascurarle: il prudente deve considerare i pericoli che per lo più si nascondono sotto la scorza della speranza. (Papa Sisto V)
  • Il mio capitano credeva che la prudenza è una congettura secondo la quale l'esperienza ci autorizza a considerare le circostanze in cui ci troviamo come cause di certi effetti, da sperare o da temere, per l'avvenire. (Denis Diderot)
  • L'umana prudenza prevede, ma non provvede. (Ugo Foscolo)
  • La prima delle cardinali è la prudenza. È qui che si battono, e spesso restano battuti, papi, vescovi, re e comandanti. Questa è la virtù caratteristica del diplomatico. (Papa Giovanni XXIII)
  • La prudenza è figlia dell'esperienza. (Mateo Alemán)
  • La prudenza è la maschera dell'astuzia. – O nessuna delle due è virtù, o entrambe. (Igino Ugo Tarchetti)
  • La prudenza è la parte più nascosta del vero coraggio. (Aldo Busi)
  • La Prudenza, rispose Giove, la quale deve essere vicina alla Veritade; perché questa non deve maneggiarsi, muoversi ed adoperarsi senza quella, e perché l'una senza la compagnia dell'altra non è possibile che mai profitte o vegna onorata. (Giordano Bruno)
  • La troppa prudenzia è imprudenzia nelle difficultà, ed in fatto merita di essere chiamato prudente così colui che, quando la natura delle cose lo ricerca, sa rimettersi in qualche parte alla potestà della fortuna, come chi sa eleggere e' partiti sicuri, quando la sicurtà si può avere. (Francesco Guicciardini)
  • Ma la poca prudenza degli uomini comincia una cosa, che per sapere allora di buono non manifesta il veleno che v'è sotto. (Niccolò Machiavelli)
  • Molte delle più grandi conquiste umane implicano qualche elemento di ebbrezza, uno spazzar via la prudenza da parte della passione. Senza l'elemento bacchico, la vita sarebbe priva di interesse; così, è pericolosa. Prudenza contro passione è un conflitto che si prolunga attraverso la storia. Ma è un conflitto in cui non desideriamo parteggiare interamente per nessuno dei due competitori. (Bertrand Russell)
  • Niente è più imprudente e incauto dell'eccessiva prudenza e cautela. (Samuel Butler)
  • Possedeva perfettamente una virtù, la prudenza; troppo spesso l'unica che a settantadue anni ci resti. (Oliver Goldsmith)
  • Prudenza non ha un’accezione negativa, la prudenza è l’intelligenza del coraggio, perché il coraggio diventa intelligente quando non ha paura di vestirsi con gli abiti della sicurezza, e perché non deve essere scambiata per codardia. (Ylenja Lucaselli)
  • Prudenzia è virtú la quale ordina e dispone l'animo dell'uomo a verace conoscimento di bene e di male, con ferma volontà di pigliare il bene e lasciare stare il male e fug[g]irlo. (Bono Giamboni)
  • Quante cose spegne la prudenza. (Luciano Ligabue)
  • Se la casa del nostro vicino va a fuoco, non è sbagliato far funzionare le pompe per un poco anche sulla nostra. (Edmund Burke)
  • Fortebraccio: Sì, la prudenza è la virtù dei vecchi: | ella cresce cogli anni, e tanto cresce | che alfin diventa...
    Pergola: Ebben, dite.
    Fortebraccio: Paura; | poi che volete ad ogni modo udirlo. (Alessandro Manzoni)
  • Socrate interrogato che cosa fosse la prudenza, rispose: l'ornamento dell'anima. Come una nave non ormeggiata deve munirsi de' necessarî strumenti, così la vita convien sorreggerla colla prudenza. Come niuno può usar del cavallo senza freno, così non può anche usar con sicurezza delle ricchezze senza prudenza. E raccomandava ai suoi discepoli specialmente queste tre cose: Nell'animo la prudenza, nella lingua il silenzio, nel volto la verecondia. (Giovanni Stobeo)
  • Spesso, più che la stima, è la prudenza che ce consija a fa' la riverenza. (Trilussa)
  • Tanto la prudenza vince l'altre virtù, quanto la vista gli altri sensi. (Bione di Boristene)
  • Tutto s'ottien, quando Prudenza è guida. (Scipione Maffei)
  • Una delle doti della prudenza è che quello che si può ottenere con le buone non si voglia avere con le cattive. (Miguel de Cervantes)
  • V'è una prudenza superiore a quella che comunemente si qualifica con questo nome; ed è la prudenza dell'aquila; l'altra è quella delle talpe. La prima consiste nel seguire arditamente il proprio carattere accettandone con coraggio gli svantaggi e gl'inconvenienti che possono derivarne. (Sébastien-Roch Nicolas de Chamfort)
  • All'uomo prudente giovano più i nemici che allo sciocco gli amici.
  • Il credito si fonda più sulla cautela che sui fatti, e perciò se uno non è casto sia almeno cauto.
  • Il prudente rifugge tanto dall'esser contraddetto quanto dal contraddire: tanto è rapido e pronto nel censurare, quanto è cauto nel dar pubblicità alla censura. Il pensiero è libero e non si può né si deve violentare; si rifugia nel sacro asilo del silenzio, e se talora si rivela, lo fa all'ombra di pochi prudenti e saggi.
  • Il saggio sa bene che il nord della bussola della prudenza consiste nello scioglier le vele al vento dell'occasione.
  • L'indugio del prudente gareggi con l'acume del perspicace: con chi ha occhi di lince per scrutare il pensiero, si usi l'inchiostro di seppia per nascondere il proprio intimo.
  • L'uomo prudente va con i piedi di piombo e preferisce peccare per difetto che per eccesso.
  • A muro cadente, non s'appoggi chi è prudente.
  • A sollecita domanda lenta risposta.
  • Ad ogni passo nasce un pensiero.
  • Affrettati adagio.
  • Al pan si guarda prima che s'inforni.
  • Al prudente che va guardingo, poco mal fa la caduta.
  • Bisogna dar tempo al tempo.
  • Bisogna girare sette volte la lingua in bocca prima di parlare.
  • Bisogna prima pensare e poi fare.
  • Chi a tempo vuol mangiare, avanti gli convien pensare.
  • Chi all'uscir di casa pensa quello che ha da fare, quando torna ha finito l'opera.
  • Chi si guarda, Dio lo guarda.
  • Chi è prudente non ha bisogno di consigli.
  • Chi ha la casa di vetro, non faccia a sassate.
  • Chi ha prudenza nel fiume, non affogherà nel mare.
  • Chi ha un'ora di tempo, non muore impiccato.
  • Chi mordere non può, non mostri i denti.
  • Chi non pensa prima, pensa dopo.
  • Chi si siede per terra non cade.
  • Chi taglia, taglia; e chi cuce ragguaglia.
  • Chi tocca con mano, va sano.
  • Chi troppo pensa, perde la memoria, e chi non pensa, perde la vittoria.
  • Chi va piano, va sano e va lontano.
  • Ciò che lo stolto fa in fine, il savio fa in principio.
  • Dalla prudenza vien la pace, e dalla pace l'abbondanza.
  • Di tutto quello che vuoi fare e dire, pensa prima ciò che ne potrà poi seguire.
  • Donasi l'ufficio e la promozione, non la prudenza e la discrezione.
  • Dove c'è prudenza non v'è penitenza.
  • È meglio misurar due volte che tagliar male.
  • È meglio pensar prima che pentirsi poi.
  • Fa' adagio se vuoi aver agio.
  • Fin che la barca va, lasciala andare.
  • I secondi pensieri sono i migliori.
  • Il bue va adagio, ma tira bene.
  • Il cuore deve raffreddarsi prima di parlare con la testa.
  • Il freno regge il cavallo, e la prudenza l'uomo.
  • Il prudente sa trarre profitto dal danno.
  • Il prudente va cauto come il cieco, che tasta il terreno col bastone.
  • Il tempo dà consiglio.
  • In letto stretto mettiti nel mezzo.
  • In paese di ladri bisogna tener d'occhio i bauli.
  • La briglia regge il cavallo e la prudenza l'uomo.
  • La madre del prudente di rado piange.
  • La prudenza è l'occhio della virtù.
  • La prudenza fa la metà della vita.
  • La prudenza non è mai troppa.
  • La prudenza può più della forza.
  • Non c'è oro che paghi la prudenza.
  • Non mettere il piede dove altri son sdrucciolati.
  • Ogni cosa buona vuol tempo e riflessione.
  • Ogni cosa con giudizio.
  • Pensa oggi e parla domani.
  • Piano piano si va lontano.
  • Prima pondera e poi osa.
  • Quando si tratta del collo, nessuna scala è sicura abbastanza.
  • Si può imporre la legge, ma non la prudenza.
  • Tutto con ponderatezza.
  • Un uomo senza prudenza tanto vale, quanto la minestra senza sale.
  • Al più potente, ceda il prudente.
  • Al prudente non bisogna consiglio.
  • Chi segue il prudente, mai se ne pente.

Bibliografia

modifica

Voci correlate

modifica

Altri progetti

modifica