Dustin Hoffman

attore, regista e produttore cinematografico statunitense
Dustin Hoffman nel 2008

Kramer contro Kramer

  • Miglior attore (1980)

Rain Man - L'uomo della pioggia

  • Miglior attore (1989)

Dustin Lee Hoffman (1937 - vivente), attore, regista e produttore cinematografico statunitense.

Citazioni di Dustin HoffmanModifica

  • Dal giorno in cui nasciamo, la maggior parte dei traumi rimangono irrisolti, indipendentemente dal fatto che si verifichino a 3 anni o 6 o più tardi. Quindi alcune cose li segneranno, non importa quanti anni abbiamo, e poi improvvisamente abbiamo di nuovo 3 o 6 anni e così via.
Since the day we are born, most traumas remain un-resolved, whether they happen at 3 years of age, or 6 or later on. Then certain things will tick them off, no matter how old we are, and then suddenly we are again 3 years old, or 6 years old, and so on.[1]
  • [...] ho deciso di cambiare il mio modo di lavorare. Improvvisamente, ho smesso di preoccuparmi della sceneggiatura. Non preoccuparti di nulla, preoccupati solo delle persone con cui vuoi lavorare, come lavorare con Johnny Depp, e anche se è un piccolo ruolo. È tutto intorno alle persone che incontro e le persone con cui mi sento bene a lavorare. Inoltre, non cercare di essere una star, sii solo un attore. Ama il tuo lavoro. Goditi la vita.
[...] I decided to change my whole way of working. Suddenly, I stopped worrying about the script. Don’t worry about nothing, just worry about people you want to work with, like working with Johnny Depp, and even if it’s a small role. It’s all about the people I meet and the people I feel good to work with. Also, don’t try to be a star, just be an actor. Enjoy your work. Enjoy life.[1]
  • [...] posso dire che nella tarda vita, solo pochi anni fa, ho imparato a fidarmi del mio istinto e anche a essere sincero con me stesso e con gli altri. È meno doloroso. Dire la verità fa male, ma è meno doloroso che mentire. Ciò non significa che devi essere distruttivo per qualcuno. Credo sia molto difficile essere sinceri con se stessi. Credo che mentiamo sempre a noi stessi. Credo che ci sia un inconscio e credo che l'inconscio sia inconscio per una ragione. Non ci riusciamo. Penso che sia la natura umana ignorare la verità su noi stessi perché non vogliamo dolore.
[...] I can say that late in life, just a few years ago, I learned how to trust my gut and also be truthful with myself and with others. It’s less painful. Saying the truth hurts, but it’s less painful than lying. It doesn’t mean you have to be destructive to someone. I do believe it’s very difficult to be truthful with yourself. I believe we lie to ourselves all the time. I believe there is an unconscious and I believe that the unconscious is unconscious for a reason. We can’t get to it. I think it’s human nature to ignore the truth about ourselves because we don’t want pain.[1]
  • Quando un giovane viene da me dicendomi che vuole fare l'attore e mi chiede da dove iniziare, io gli dico sempre di andare a New York e di trovarsi un bravo insegnante di recitazione. E loro dicono: "Sì, ma in realtà io voglio andare in California e recitare in spot pubblicitari per fare subito soldi...". "Ok – dico – Allora vacci e non rompere!" [2]

NoteModifica

  1. a b c (EN) Dall'ntervista di Roxanna Bina, Dustin Hoffman Interview, Ifqmag.com, 2006.
  2. citato in Dizionario degli attori: Gli attori del nostro tempo, a cura di Gabriele Rifilato, Rai-Eri, 2005, Roma. ISBN 883971289

FilmografiaModifica

AttoreModifica

DoppiatoreModifica

Altri progettiModifica