Apri il menu principale

Tutti gli uomini del presidente

film del 1976 diretto da Alan J. Pakula

Tutti gli uomini del presidente

Immagine Watergate complex.jpg.
Titolo originale

All the President's Men

Lingua originale inglese, spagnolo
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1976
Genere drammatico, storico
Regia Alan J. Pakula
Soggetto libro omonimo di Bob Woodward e Carl Bernstein
Sceneggiatura William Goldman
Produttore Walter Coblenz
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Note

Tutti gli uomini del presidente, film statunitense del 1976 con Robert Redford e Dustin Hoffman, regia di Alan J. Pakula.

Indice

FrasiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Mi trovavo a un party una volta e Liddy mise la mano su una candela e la tenne lì. La tenne sopra la fiamma finché non si bruciò la pelle. Qualcuno disse "Qual è il trucco?" e Liddy rispose "Il trucco è di non badarci". (Gola Profonda)
  • Deve dimenticare i miti che la propaganda ha creato attorno alla Casa Bianca. La verità è che quella non è gente molto sveglia e la situazione gli è sfuggita di mano. (Gola Profonda)
  • Segua il denaro. (Gola Profonda)
  • Gli argomenti di una campagna elettorale sono la pace e la prosperità, non i fondi spesi per ottenerla. (Signor McGregor) [al telefono con Bob]
  • Io non amo la stampa. Non ho simpatia per la superficialità ed inesattezza. (Gola Profonda)
  • Io ho moglie e figli, un cane, un gatto! (Ken Wade Clawson) [per impietosire i giornalisti e non far pubblicare indiscrezioni]
  • In una cospirazione come questa, si comincia dalle frange esterne e si va avanti passo per passo. Se si spara troppo in alto e si manca il bersaglio, quelli si sentono più sicuri e l'inchiesta viene ritardata di mesi interi. (Gola Profonda)

DialoghiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Bob: Chi è Charles Colson?
    Harry: Siediti. Sai, mi fa piacere che questa domanda l'hai fatta a me. E il motivo è che se l'avessi fatta a Simons o a Bradley avrebbero detto "Questo scemo dovrebbero licenziarlo immediatamente perché è troppo scemo."
    Bob: Allora, chi è Charles Colson?
    Harry: L'uomo più potente degli Stati Uniti è Richard Nixon. Ne hai sentito parlare? Colson è consigliere particolare del presidente. C'è una vignetta nel suo ufficio. La battuta è: «Quando li tieni per le palle, il cuore e la mente seguiranno».
  • Giornalista [elencando le notizie del giorno]: Abbiamo McGovern che offre la candidatura democratica alla vicepresidenza a tutti quanti.
    Harry: Ah, bella novità! Non si è ancora stancato di offrirla? Ve lo dico io cosa farebbe notizia: qualcuno che la accetti! Quella è una notizia!

ExplicitModifica

X045 LTCZZCRYYR
(c) 1973, The Washington Post
11 gennaio, 1973 -- Washington
Hunt si dichiara colpevole di cospirazione e furto con scasso

X172 LTCZZCRBBC
(c) 1973, The Washington Post
17 agosto, 1973 -- Washington
Magruder si dichiara colpevole per complicità al piano Watergate

X434 LTCDDRRSSRR
(c) 1973, The Washington Post
5 novembre, 1973 -- Washington
Segretti condannato a sei mesi di prigione

X552 LTCDRRYSRYY
(c) 1974, The Washington Post
26 febbraio, 1974 -- Washington
Kalmbach si dichiara colpevole per i fondi illeciti della Casa Bianca

X376 LTCDDRSLL
(c) 1974, The Washington Post
6 aprile, 1974 -- Washington
Chapin colpevole di falsa testimonianza al gran giurì

X704 LTCDDRLLS
(c) 1974, The Washington Post
12 aprile, 1974 -- Washington
Porter prende 30 giorni di carcere per falsa testimonianza all'FBI

X287 LTCMMRDGDC
(c) 1974, The Washington Post
17 maggio, 1974 -- Washington
L'ex procuratore generale Kleindienst colpevole

X375 LTCMMRRZST
(c) 1974, The Washington Post
4 giugno, 1974 -- Washington
Colson si dichiara colpevole -- ammette di aver ostacolato la giustizia

X153 LTCHMKDAYD
(c) 1975, The Washington Post
13 marzo, 1975 -- Washington
Stans si dichiara colpevole alle accuse di raccolta illecita di fondi

X663 LTCHNHMJLDF
(c) 1975, The Washington Post
2 gennaio, 1975 -- Washington
Mitchell, Haldeman, Ehrilchman colpevoli di tutti i capi d'accusa per Water. [gate]

X374 LTCHMBGGLM
(c) 1974, The Washington Post
6 agosto, 1974 -- Washington
I nastri dimostrano che Nixon approvò, il presidente dichiara che non si dimetterà

X453 LTCHHMGLLNN
(c) 1974, The Washington Post
9 agosto, 1974 -- Washington
Nixon si dimette
Gerald Ford diviene il 38th presidente oggi a mezzogiorno

X045 LTCZZCRYYR
(c) 1973, The Washington Post
January 11, 1973 -- Washington
Hunt pleads guilty to three counts of conspiracy, burglary

X172 LTCZZCRBBC
(c) 1973, The Washington Post
August 17, 1973 -- Washington
Magruder pleads guilty to helping plan Watergate

X434 LTCDDRRSSRR
(c) 1973, The Washington Post
November 5, 1973 -- Washington
Segretti sentenced to six months in prison

X552 LTCDRRYSRYY
(c) 1974, The Washington Post
February 26, 1974 -- Washington
Kalmbach pleads guilty to illegal White House foundr

X376 LTCDDRSLL
(c) 1974, The Washington Post
April 6, 1974 -- Washington
Chapin guilty of lying to Grand Jury

X704 LTCDDRLLS
(c) 1974, The Washington Post
April 12, 1974 -- Washington
Porter gets 30 days in jail for lying to FBI

X287 LTCMMRDGDC
(c) 1974, The Washington Post
May 17, 1974 -- Washington
Former attorney general Kleindienst enters guilty plea

X375 LTCMMRRZST
(c) 1974, The Washington Post
June 4, 1974 -- Washington
Colson pleads guilty to felony -- admits justice obstruction

X153 LTCHMKDAYD
(c) 1975, The Washington Post
March 13, 1975 -- Washington
Stans admits guilt to charges involving illegal foundraising

X663 LTCHNHMJLDF
(c) 1975, The Washington Post
January 2, 1975 -- Washington
Mitchell, Haldeman, Ehrilchman guilty on all counts in massive Water. [gate]

X374 LTCHMBGGLM
(c) 1974, The Washington Post
August 6, 1974 -- Washington
Tapes show Nixon approved cover-up, president says he won't resign

X453 LTCHHMGLLNN
(c) 1974, The Washington Post
August 9, 1974 -- Washington
Nixon resigns
Gerald Ford to become 38th president at noon today
(Testo battuto a macchina)

Citazioni su Tutti gli uomini del presidenteModifica

  • Ho sempre detto che Tutti gli uomini del presidente è un film violento. Non vengono sparati colpi, ma le parole sono usate come se fossero armi. (Robert Redford)

Frasi promozionaliModifica

  • A volte sembra quasi che possa costare loro il proprio lavoro, la propria reputazione e forse persino la vita.
At times it looked like it might cost them their jobs, their reputations, and maybe even theit lives.[1]
  • Il giallo più sconvolgente del secolo.[2]

NoteModifica

  1. Dalla copertina del DVD in inglese. Cfr. Pictures & Photos from Tutti gli uomini del presidente (1976), IMDb.com
  2. Dalla locandina in italiano. Cfr. Foto Locandina da Tutti gli uomini del presidente, filmTV.it

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica