Utente:FRacco/Qotd

novembre
sabato
11:57

David face.png Cquote1.png na citazione al giorno toglie il medico di torno. Cquote2.png (FRacco)


Citazione del giorno
L'inferno dei viventi non è qualcosa che sarà; se ce n'è uno, è quello che è già qui, l'inferno che abitiamo tutti i giorni, che formiamo stando insieme. Due modi ci sono per non soffrirne. Il primo riesce facile a molti: accettare l'inferno e diventarne parte fino al punto di non vederlo più. Il secondo è rischioso ed esige attenzione e apprendimento continui: cercare e saper riconoscere chi e cosa, in mezzo all'inferno, non è inferno, e farlo durare, e dargli spazio.
David face.png Italo Calvino



  • All'uomo intellettualmente dotato la solitudine offre due vantaggi: prima di tutto quello di essere con se stesso e, in secondo luogo, quello di non essere con gli altri. (Arthur Schopenhauer) – 7 ottobre
  • Che cosa misera è l'umanità se non si sa elevare oltre l'umano! (Lucio Anneo Seneca) – 15 giugno
  • Come diceva quella ragazza sgomenta al suo ragazzo: – Perché non sei anticonformista anche tu, come tutti gli altri? (Giuseppe Pontiggia) – 23 giugno
  • È già amaro commettere delle sciocchezze, ma le sciocchezze inutili sono quanto di più amaro ci sia. (Heinrich Böll) – 5 aprile
  • È molto più facile [...] essere un eroe che un galantuomo. Eroi si può essere una volta tanto; galantuomini, si dev'esser sempre. (Luigi Pirandello) – 28 giugno
  • È necessaria una buona memoria, dopo aver mentito. (Pierre Corneille) – 12 maggio
  • È religione anche non credere in niente. (Cesare Pavese) – 21 febbraio
  • È uno de' vantaggi di questo mondo, quello di poter odiare ed esser odiati, senza conoscersi. (Alessandro Manzoni) – 10 febbraio
  • Essere immortale è cosa da poco: tranne l'uomo, tutte le creature lo sono, giacchè ignorano la morte; la cosa divina, terribile, incomprensibile, è sapersi immortali. (Jorge Luis Borges) – 13 febbraio
  • Fragilità, il tuo nome è donna! (William Shakespeare) – 19 gennaio
  • Il buon Dio ci fa invecchiare per una ragione: acquisire saggezza per trovare difetti in tutto ciò che ha creato! (Abraham Simpson) – 7 giugno
  • Il peggio mestiere è quello di non averne alcuno. (Cesare Cantù) – 27 gennaio
  • L'uomo ragionevole adatta se stesso al mondo, quello irragionevole insiste nel cercare di adattare il mondo a se stesso. Così il progresso dipende dagli uomini irragionevoli. (George Bernard Shaw) – 13 gennaio
  • L'uomo più ricco è quello i cui piaceri sono più a buon mercato. (David Henry Thoreau) – 23 marzo
  • La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori. (Alda Merini) – 29 aprile
  • La democrazia divide gli uomini in lavoratori e fannulloni. Non è attrezzata per quelli che non hanno tempo per lavorare. (Karl Kraus) – 24 maggio
  • La gioventù non sa quel che può, la maturità non può quel che sa. (José Saramago) – 8 marzo
  • La malinconia è la felicità di sentirsi tristi? (Gigi Marzullo) – 5 settembre
  • La pigrizia non è altro che l'abitudine di riposarsi prima di essere stanchi. (Jules Renard) – 6 marzo
  • La vita di un puntuale è un inferno di solitudini immeritate. (Stefano Benni) – 9 gennaio
  • Le persone più silenziose sono di solito quelle che hanno la più alta opinione di sé. (William Hazlitt) – 15 maggio
  • Libertà è decidere, ma anche, non dimenticarlo, renderti conto che stai decidendo. (Fernando Savater) – 6 luglio
  • Mai ti si concede un desiderio senza che inoltre ti sia concesso il potere di farlo avverare. Può darsi che tu debba faticare per questo, tuttavia. (Richard Bach) – 22 gennaio
  • Mi piace il lavoro, mi affascina. Potrei stare per ore seduto ad osservarlo... (Jerome Klapka Jerome) – 1° maggio
  • Molto si miete in guerra, ma il raccolto è sempre scarsissimo. (Omero) – 10 giugno
  • Negli istanti in cui la vita ci appare tollerabile, non le domandiamo di avere un senso; è la disperazione del cuore che induce lo spirito ad essere troppo esigente. (Jean Rostand) – 2 luglio
  • Nessuno può farvi sentire inferiore senza il vostro consenso. (Eleanor Roosevelt) – 7 novembre
  • Non ereditiamo il mondo dai nostri padri, ma lo prendiamo in prestito dai nostri figli. (Proverbi dei nativi americani) – 2 novembre
  • Pare che l'arte fiorisca meglio là dove l'uomo deve correggere la natura, dove non è scoraggiato dalla sua abbondanza. (Bernhard Berenson) – 28 aprile
  • Passare per idiota agli occhi di un imbecille è voluttà da finissimo buongustaio. (Georges Courteline) – 21 ottobre
  • Quando tutti i giorni diventano uguali è perché non ci si accorge più delle cose belle che accadono nella vita ogni qualvolta il sole attraversa il cielo. (Paulo Coelho) – 29 luglio
  • Sapremmo assai di più della complessità della vita se ci fossimo applicati a studiare con determinazione le sue contraddizioni, invece di perdere tanto tempo con le identità e le coerenze, le quali hanno il dovere di spiegarsi da sole. (José Saramago) – 9 marzo
  • Si nasce tutti pazzi. Alcuni lo restano. (Samuel Beckett) – 1° febbraio
  • Solo è sanza virtù chi nolla vuole. (Leon Battista Alberti) – 26 marzo
  • Stimare tutti è lo stesso che non stimare nessuno. (Molière) – 19 aprile
  • Strano che l'uomo debba in quasi ogni cosa parere o migliore o peggiore di quel ch'egli è. (Nicolò Tommaseo) – 6 aprile
  • Talora non è meno eloquente il tacere del parlare. (Plinio il Giovane) – 30 marzo
  • Tutto nel mondo sta dando risposte, quel che tarda è il tempo delle domande. (José Saramago) – 16 marzo
  • Un uomo si giudicherebbe con ben maggiore sicurezza da quel che sogna che da quel che pensa. (Victor Hugo) – 21 gennaio
  • Uomo che ami parlare molto: ascolta e diventerai simile al saggio. L'inizio della saggezza è il silenzio. (Pitagora) – 12 marzo
  • Vive la sua vita solo chi la osserva, la pensa e la dice: gli altri, è la vita che li vive. (Nicolás Gómez Dávila) – 25 maggio
  • Vivere è la cosa più rara al mondo. La maggior parte della gente esiste, ecco tutto. (Oscar Wilde) – 1° aprile
  • Vorrei salire, eppure ho paura di cadere. (Walter Raleigh) – 21 novembre