Apri il menu principale

Star Trek: Deep Space Nine

serie televisiva statunitense

1leftarrow blue.svgVoce principale: Star Trek.

Star Trek: Deep Space Nine

Serie TV

Immagine Star Trek DS9 logo.svg.
Titolo originale

Star Trek: Deep Space Nine

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno

1993 - 1999

Genere fantascienza
Stagioni 7
Episodi 176
Ideatore Rick Berman, Michael Piller
Rete televisiva Syndication
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Star Trek: Deep Space Nine, serie televisiva ambientata nell'universo fantascientifico di Star Trek.

Prima stagioneModifica

Episodio 1, 2, L'emissario – Prima parte, L'emissario – Seconda parteModifica

  • Questa è forse la cosa più importante da comprendere degli esseri umani. È l'ignoto che definisce la nostra esistenza. Noi siamo costantemente alla ricerca non solo di risposte alle nostre domande ma di nuove domande. (Sisko)

Episodio 7, Per amore di QModifica

  • Q: Mi hai colpito... Picard non mi avrebbe mai colpito.
    Sisko: Io non sono Picard.

Seconda stagioneModifica

Episodio 22, Il mistero di GarakModifica

  • Sono un medico, non un botanico! (Bashir)

Terza stagioneModifica

Episodio 20, Attacco ai Fondatori (prima parte)Modifica

  • La verità, di solito, è solo una scusa per la mancanza d'immaginazione. (Garak)

Quarta stagioneModifica

Episodio 10, Bashir, Julian BashirModifica

  • Bacia la ragazza, prendi le chiavi. Questo non lo insegnano nell'Ordine Ossidiano. (Garak)
  • Comincio a pensare di aver lavorato per il servizio segreto sbagliato! (Garak)

Episodio 24, La calamitàModifica

  • Bashir: Non c'è cura per questa malattia. Il Dominio se n'è assicurato. E io sono stato un'arrogante a pensare di poter trovare una cura in una settimana.
    Dax: Forse sei stato arrogante. Ma sei ancora più arrogante a pensare che non esista una cura solo perché tu non sei riuscito a trovarla.

Quinta stagioneModifica

Episodio 26, Chiamata alle armiModifica

  • Io so solo che un matrimonio in cui alle femmine sia concesso di parlare e indossare vestiti è condannato al fallimento. (Quark)
  • Dukat: Capitano Sisko, suppongo che vorrà arrendersi ed evitare così un'inutile spargimento di sangue.
    Sisko: Assolutamente no.
    Dukat: Speravo che lo avrebbe detto.
  • Martok: Continui il suo lavoro, Comandante. Ci occuperemo noi dei Jem'Hadar.
    Dax: Chi ha detto che i Klingon non ci sono mai quando ne hai bisogno?

Settima stagioneModifica

Episodio 24, I mastini della guerraModifica

  • Ezri: Non sapevo che avremmo avuto un'altra nave di classe Defiant.
    Sisko: Se salti le riunioni del personale...
    O'Brien: Sembra proprio lei...
    Sisko: Speriamo che combatta come lei...
  • Io servo i Fondatori e ogni loro desiderio. (Legato Broca)

Episodio 25/26, Quel che si lasciaModifica

  • Amici miei... Molte ballate saranno cantate su questo giorno! (Martok)
  • Leader dei Fondatori: Voglio che i Cardassiani siano sterminati.
    Weyoun: Quali?
    Leader dei Fondatori: Tutti quanti. L'intera popolazione.
    Weyoun: Questo... richiederà tempo.
  • Non importa quel che il futuro ci riserverà, non importa quanto lontano viaggeremo, una parte di noi, una parte molto importante di noi, rimarrà per sempre qui, su Deep Space Nine. (Sisko)
  • Kasidy: Quando tornerai indietro?
    Sisko: È difficile da dire. Forse domani, forse... ieri.

Altri progettiModifica