Apri il menu principale

Palle al balzo - Dodgeball

film del 2004 diretto da Rawson Marshall Thurber

Palle al balzo - Dodgeball

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Dodgeball: A True Underdog Story

Lingua originale tedesco, inglese
Paese Stati Uniti
Anno 2004
Genere commedia, sportivo
Regia Rawson Marshall Thurber
Soggetto Rawson Marshall Thurber
Sceneggiatura Rawson Marshall Thurber
Produttore Ben Stiller, Stuart Cornfeld
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Palle al balzo – Dodgeball, film statunitense del 2004 con Ben Stiller e Vince Vaughn, regia di Rawson Marshall Thurber.

TaglineUn gioco da duri!

IncipitModifica

[Spot publicitario della Globo Gym]
Voce narrante: Siete stufi di essere voi stessi? Stufi di essere fuori forma e di essere sfigati con l'altro sesso? Stufi di essere sovrappeso e poco attraenti?
White Goodman: Oh, salve! Sono White Goodman: proprietario, direttore e fondatore della Globo Gym America Corporation. E sono qui per dirvi che non siete obbligati ad accontentarvi di quello che avete. [...] Qui alla Globo Gym siamo dell'idea che bruttezza e grassezza siano malattie genetiche, tanto quanto la calvizie o la necrofilia. Ed è solo colpa vostra se non vi odiate abbastanza da prendere provvedimenti. Ed è qui che interveniamo noi. La Globo Gym ha uno staff altamente qualificato, anzi quasi qualifichissimo di specialisti dell'alterazione dell'aspetto. E con i nostri interventi pronto-detto-fatto a prezzi imbattibili, possiamo trasformare quel Frankenstein che vedete tutte le mattine allo specchio, in una Franken-star! Legalmente parlando resterete sempre voi stessi, ma diventerete sicuramente più magri, più attraenti e migliori di come avreste mai potuto essere senza di noi. Come lo so? Be', non sono solo il fondatore della Globo Gym... sono anche il miglior cliente! Questo sono io, sei anni e trecento chili fa. Prima di sapere quanto mi odiassi. Il globo non c'è più da quando ho fondato la Globo Gym...

FrasiModifica

  • A dire la verità il mio compleanno è il mese prossimo. (Peter) [a Kate]
  • Ho scoperto che se uno ha un obiettivo potrebbe non raggiungerlo, invece se non ne ha nessuno non rimane mai deluso. (Peter)
  • Nessuno mi fa sanguinare il sangue sanguinante. Nessuno! (White Goodman)
  • La tua "palestra" è un mucchio di escrementi sulle mutande della società. (White Goodman)
  • Nessuno resiste quando White Goodman mette le sue scarpe lucide. (White Goodman)
  • Cosa c'è di tanto importante da rompermi le ball durante la mia pausa di riflessione! (White Goodman)
  • Siamo i cobra viola della Globo Gym, e vi faremo vedere i sorci verdi! (White Goodman)
  • È il richiamo più scemo che io abbia mai visto, io sono qui, mi faccio il culo, e tu mi richiami per una stronzata del genere! (White Goodman) [rivolto all'arbitro che ha annullato il suo colpo vincente durante la finale]
  • Risparmiami, l'ho vinto io quel torneo... Chuck Norris del cazzo! (White Goodman)
  • Ficattelo su per il ficcatoio! (White Goodman)
  • Io ti conosco, tu mi conosci e io so che tu sai che io ti conosco! (White Goodman)
  • Finochietto parti tu! (Patches)[a Justin]
  • Se riuscite ad evitare un chiave inglese riuscite ad evitare un palla. (Patches)
  • Tutti quei ragazzi e l'acconcia passere, di là, credono in te. (Patches)
  • Schiva, piega, scansa, tuffati e schiva. (Patches)
  • Ma ricordati che il dodgeball è uno sport di violenza, esclusione e degradazione, quindi quando scegli i giocatori nella classe di ginnastica ricordati di scegliere i ragazzi più grossi e più forti per la tua squadra, così potete mettervi tutti insieme contro i più deboli. (Patches)
  • Adoro il profumo di scoregge mattutine! (Patches)
  • Ho tre settimane per rimettere in forma a frustate dei tossico dipendenti sfigati e rincoglioniti come voi!
  • Corre più veloce la cagarella che mi faccio addosso! (Patches)
  • Sei utile più o meno quanto un lecca lecca al gusto di merda! (Patches) [a Justin]
  • Non sapresti centrare l'oceano neanche se cadessi da una barca! (Patches) [a Gordon]
  • Sembra di guardare un branco di ritardati che cercano di scoparsi una maniglia! (Patches)
  • È stata la più brutta dimostrazione di dodgeball degli ultimi trent'anni. Se vuoi davvero vincere a dodgeball devi prenderla per i fianchi e trombartela, uh uh, come un indiano muto fino alla sottomissione! (Patches) [a Peter]
  • È inutile piangere sul latte della tetta! (Patches)
  • Raduniamoci un attimo, abbiamo un po' di lavoro da fare. Al primo turno abbiamo avuto fortuna, abbiamo colto nel sonno quegli sporchi crucchi, ma questo non succederà di nuovo quindi bando alle cazzate! E ricordatevi tutto quello che vi ho insegnato: bloccanti al centro, a imbuto, mirare basso, e qualcuno vuole prendere qualche palla maledizione?! Sembra di guardare un branco di ritardati che cercando di scoparsi una maniglia! Svegliatevi un po', giochiamo a Dodgeball! (Patches O'Houlihan)
  • Ma che branco di femminucce! (Patches)
  • [Durante il video educativo] Ricordati le cinque regole del dodgeball: schiva, piegati, evita, tuffati e... schiva. (Patches O'Houlihan)
  • Vado a prendere un bagno... Vado a bere... in bagno. (Owen)

DialoghiModifica

  • Peter La Fleur: Patches, sei sicuro che sia assolutamente necessario?
    Patches O'Houlihan: Necessario? È necessario che io beva la mia tiepida urina?
    Peter La Fleur: Probabilmente no.
    Patches O'Houlihan: No, ma io lo faccio lo stesso perché è sterile e mi piace il sapore!
    Peter La Fleur: Eh certo...
  • Uomo del pubblico: Ehi, merdine! Fate cagare!
    Peter La Fleur: Grazie, molto lassativo da parte sua.
  • Peter La Fleur: Veramente ho deciso di mollare, Lance.
    Lance Armstrong: Mollare? Sa una volta anch'io avevo pensato di mollare quando mi hanno trovato un tumore al cervello, ai polmoni e ai testicoli tutto insieme. Ma con l'amore e il sostegno degli amici e della famiglia sono tornato sulla bicicletta e ho vinto il Tour de France per sei volte di seguito. Ma sicuramente lei ha un'ottima ragione per mollare. Allora di cosa sta morendo che le impedisce di giocare la finale?
    Peter La Fleur: In questo momento direi che sto morendo di vergogna.
    Lance Armstrong: Credo che se una persona non molla mai quando la situazione è dura non avrà nulla di cui pentirsi per il resto della vita. Comunque buona fortuna. Sono certo che questa decisione non la ossessionerà per sempre.
  • Giudice: Scusate, c'è un piccolo problema. Purtroppo per la squadriglia 417 durante le analisi anti-doping a sorpresa richieste dalla ADAA l'urina di una delle vostre giocatrici è risultata positiva a tre diversi tipi di steroidi anabolizzanti e a un blando tranquillante per topi vivaci. Purtroppo secondo regolamento la vostra squadra è squalificata.
    [Tutte le girl scout si girano verso una robusta compagna di squadra con baffi e peli sulle braccia]
    Girl scout: [Le lancia addosso il basco e se ne va via arrabbiata] Fai proprio schifo, Bernice!
    Bernice: [Scoppia a piangere con una voce molto profonda]

Altri progettiModifica