Miss Marple (sesta stagione)

lista di episodi della sesta stagione

Miss Marple

Serie TV

Immagine Agatha_Christie_Marple.jpg.
Titolo originale

Agatha Christie's Marple

Lingua originale Lingua inglese
Paese Regno Unito
Anno

2013 - 2014

Genere giallo
Stagioni 6
Episodi 3
Ideatore dai romanzi di Agatha Christie
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Miss Marple, sesta stagione.

Episodio 1, Miss Marple nei CaraibiModifica

  • Padre Prescott: Il Voodoo andrebbe sradicato.
    Lucky Dyson: Dunque anche il mio primo marito doveva essere un morto vivente... soprattutto a letto.
  • Se un assassino non viene consegnato alla giustizia, non si fermerà. Ucciderà ancora. (Marple)
  • Salve Miss Marple, un'altra giornata perfetta in Paradiso. (Victoria)
  • La mia gente gira, gira in tondo come un pesce in una palla di vetro. (Victoria)
  • Ci sono due tipi di bionde, Miss Marple. Quelle vere e innocenti e quelle artefatte. Se una delle due da scandalo, di solito è la seconda. (Padre Prescott)
  • A differenza di te, non sono stupida. Le donne non lo sono mai, nonostante ciò che pensano gli uomini. (Evelyn Hillingdon)
  • Voglio solo che loro siano felici. [guarda una foto con tre bambini] Una cosa che non ho mai ottenuto per me stessa. Nulla dovrà turbare la loro vita. Niente titoli sulle pagine dei giornali, niente lacrime a colazione. Ci sarà solo gioia. Per loro sarà sempre estate e farò tutto ciò che sarà necessario perché sia così. (Evelyn Hillingdon)
  • Marple: Di che cosa scrive, Signor Fleming?
    Ian Fleming: Sto lavorando ad una storia di spionaggio per puro divertimento. Il problema è che io sono bloccato. Non riesco a trovare un nome che si adatti al mio eroe.
    Marple: A volte l'ispirazione arriva proprio nei momenti più impensati, Signor Fleming.
  • Tim Kendal: Passo a presentarvi il relatore di questa sera. L'autore de Gli uccelli delle Indie Occidentali. Il Signor James Bond.
    James Bond: Ehm, vi ringrazio. Ehm, il mio nome è Bond, ehm James Bond.
  • Se troviamo la vittima prescelta, troveremo il nostro assassino. (Marple)
  • Eppure c'è un particolare, qualcosa d'importante che qualcuno mi ha fatto notare e che mi sfugge. No, mi dovrò fermare, concentrarmi e lasciare che mi ritorni in mente. (Marple)
  • Rafiel: Ave, Caesar, morituri te salutant[1], Miss Marple.
    Marple: Temo di non conoscere bene il latino.
    Rafiel: Ma io so che ha capito.

Episodio 2, La follia di GreenshawModifica

  • Le piante sono simili alle persone. Anche quelle cattive hanno un lato buono. (Greenshaw)
  • Greenshaw: Signor Bindler un Vin brulé?
    Bindler: Vin brulé prima di cena... ah, squisitamente rustico.
  • La famiglia Greenshaw è decisamente affascinante. I frutti tendono bassi dai rami, non c'è che da coglierli. (Bindler)
  • Fletcher: Attori e orfani hanno molto in comune, tutto qui.
    Greenshaw: Si, ma gli orfani hanno diritto alla nostra generosità, più degli attori.

Episodio 3, Nella mia fine è il mio principioModifica

  • Nella mia fine è il mio principio. Si dice così, non è vero? La mia fine, il mio principio. (Mike)
  • Io tengo compagnia ad una vecchia amica che ha da poco perso suo marito. Si può perdere tutto così facilmente. (Marple)
  • Sig.Ra Lee: Ti leggo la mano pe sei pence.
    Mike: Coraggio. Diventerò ricco, vero?
    Sig.Ra Lee: Ogni notte e ogni mattino, nascono alcuni a misero destino. Ogni mattino e ogni notte, nascono alcuni ad infinita notte.
  • Ho fatto molte cose nella vita, ma non mi sono mai lasciato ingabbiare. Non che io sia pigro, sono solo irrequieto. Conseguenza della guerra. Le privazioni, non poter aspirare a migliorarsi... Era ora di cambiare, ma non sapevo bene come. (Mike)
  • Nascere povero, non significa restare povero. (Robbie)
  • La tenacia è un bene di questi tempi, troppo crudeli per i miei gusti. (Marple)
  • Mi piacerebbe una casa così: costruita per amore. (Ellie)
  • È talmente bello avere qualcuno con cui poter sognare. (Ellie)
  • Quando un destino è segnato, non c'è merito non essere coraggiosi. Ho una stranissima sensazione di potere. Se in ogni caso devo morire, posso fare quello che voglio. (Robbie)
  • Lei ha il dono di apparire nel posto giusto al momento sbagliato. (Mike)
  • Uccidere è una dipendenza. Ti prosciuga la vita. (Mike)
  • Ha usato ogni mezzo per raggiungere il suo scopo. Ma la strada che ha preso, l'ha scelta da solo. (Marple)

NoteModifica

  1. Ave, Cesare, quelli che stanno per morire ti salutano.

Altri progettiModifica