Le belve (film 2012)

film del 2012 diretto da Oliver Stone

Le belve

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Savages

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2012
Genere azione, thriller
Regia Oliver Stone
Soggetto Don Winslow
Sceneggiatura Don Winslow, Shane Salerno, Oliver Stone
Produttore Moritz Borman
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Le belve, film del 2017 con John Travolta, Benicio del Toro e Salma Hayek, regia di Oliver Stone.

IncipitModifica

Solo perché vi racconto questa storia, non vuol dire che alla fine io sia viva. questa potrebbe essere una registrazione e potrei parlarvi dal profondo dell'oceano. Sì, è una di quelle storie in cui la situazione è finita fuori controllo. Ma torniamo dove tutto è iniziato. Qui, in Paradiso. Dove si dice che Dio si parcheggiò il settimo giorno. Poi nell'ottavo l'hanno rimosso. (O)

FrasiModifica

  • Chon è un killer. Due missioni. Iraq, Afghanistan. Torna con un sacco di soldi ma senz'anima. Scopa come se dovesse tirar fuori la guerra che ha dentro. Io ho orgasmi. Lui ha guergasmi. Quindi io cerco di restituirgli un po' di quello che ha perso. Chon è l'amore della mia vita. (O)
  • Si dice che l'erba sia una cosa cattiva, ma in un mondo tanto cattivo, è buona. (O)
  • Chon sostiene che le droghe sono una risposta razionale alla follia. (O)
  • La filosofia di Ben è essenzialmente buddista: non far incazzare nessuno. (O)
  • Noi tre ci amiamo da morire. Ci fidiamo l'uno degli altri. Ci prendiamo cura gli uni per gli altri e per me loro due insieme sono l'uomo perfetto. Chon è metallo freddo. Ben è legno caldo. Chon scopa, Ben fa l'amore. Chon è terra, Ben è spirito. E l'unica cosa che hanno in comune, sono io. Io sono la casa che nessuno dei due ha mai avuto. E sono miei. (O)
  • Tu non capisci, vero? È come nella giungla, Ben. Quelli fiutano la tua paura e si esaltano. Ci attaccheranno. Sono selvaggi, delle belve. (Chon)
  • Arrendersi, non è una sconfitta Chon. Ti opponi al cambiamento, non devi. (Ben)
  • Cresci un po' Ben. Non puoi cambiare il mondo. È lui che cambia te. (Chon)
  • Se vuoi controllare qualcuno, prendigli quello che ama. (O)
  • Non possiamo scappare da ciò che ci aspetta. (O)
  • Entra in quest'ottica, va bene? Tu sei già morto. Eri morto nel momento in cui sei nato. Se accetti questo, be' puoi accettare tutto. (Chon)

DialoghiModifica

  • O: Un bel giorno sono in spiaggia a parlare del loro futuro e Ben dice...
    Ben: Tu sai da dove viene la migliore cannabis del mondo?
    Chon: Facile, Afghanistan.
    O: Drin! Quello è stato l'attimo decisivo. Così Chon, dal posto più pericoloso della terra, ha iniziato a contrabbandare i semi migliori.

Altri progettiModifica