Seme

organo di propagazione delle spermatofite

Citazioni sul seme e sul seminare.

Il seminatore (Van Gogh, 1888)

CitazioniModifica

  • Chi guarda ai venti non semina. (Isacco di Ninive)
  • D'uman seme sii concetto | putulente sta soietto: | si ben te vide del deritto, | non hai donne te essaltare. (Jacopone da Todi)
  • Due persone possono andare d'accordissimo, parlare di tutto ed essere vicine. Ma le loro anime sono come fiori, ciascuno ha la sua radice in un determinato posto e nessuno può avvicinarsi troppo all'altro senza abbandonare la sua radice, cosa peraltro impossibile. I fiori effondano il loro profumo e spargono il loro seme perché vorrebbero avvicinarsi, ma il fiore non può fare niente perché il seme giunga nel posto giusto; tocca al vento che va e viene come vuole. (Hermann Hesse)
  • Il mezzo può essere paragonato a un seme, il fine a un albero; e tra mezzo e fine vi è esattamente lo stesso inviolabile nesso che c'è tra seme e albero. (Mahatma Gandhi)
  • Il regno di Dio è come un uomo che getta il seme nella terra; dorma o vegli, di notte o di giorno, il seme germoglia e cresce; come, egli stesso non lo sa. Poiché la terra produce spontaneamente, prima lo stelo, poi la spiga, poi il chicco pieno nella spiga. Quando il frutto è pronto, subito si mette mano alla falce, perché è venuta la mietitura. (Gesù)
  • Il sangue dei martiri è il seme della Chiesa. (Tertulliano)
  • Impara nella semina, insegna nel raccolto, ed in inverno godi. (William Blake)
  • L'odio senza desiderio di vendetta è un seme caduto sul granito. (Honoré de Balzac)
  • Ling Tan alzò il capo. Nella risaia in cui stava con l'acqua fino alle ginocchia udì risuonare la voce alta e squillante di sua moglie. Perché mai la donna doveva chiamarlo ora a mezzo il pomeriggio, quando non era né ora di mangiare né ora di dormire? All'estremità più lontana della risaia i suoi due figli erano curvi sull'acqua, entrambi col braccio destro immerso contemporaneamente sì da parere le braccia di un sol uomo mentre piantavano i semi del riso. (Pearl S. Buck)
  • Ma i semi sono invisibili. Dormono tutti nel segreto della terra finché a uno di loro non piglia il ghiribizzo di svegliarsi. Allora si stiracchia e fa spuntare timidamente verso il sole uno splendido, innocuo germoglio. (Antoine de Saint-Exupéry)
  • Se le persone comuni che si eccitano e appassionatamente si angustiano per le volgari difficoltà della giornata ci strappano un sorriso di compassione, un'anima nella quale fu gettato il seme d'un grande destino e che deve attendere lo sviluppo di questa concezione, senza potere o dovere affrettare la felicità o la infelicità che ne scaturirà, ci ispira venerazione. (Johann Wolfgang von Goethe)
  • Su e giù, va e viene sempre inquieto, | fruga e becca fra gli spini: qua un seme, là una goccia ed una foglia | senza che di mangiare abbia gran voglia, | senza saper se voli o se cammini. | Somiglia alle ragazze più vivaci: | le tieni ferme solo con i baci. (Corrado Govoni)
  • Un nuovo vocabolo è come un seme fresco gettato nel terreno della discussione. (Ludwig Wittgenstein)

Dante Alighieri, Divina CommediaModifica

  • Ahi Pistoia, Pistoia, ché non stanzi | d'incenerarti sì che più non duri, | poi che 'n mal fare il seme tuo avanzi?
  • Considerate la vostra semenza: | fatti non foste a viver come bruti, | ma per seguir virtute e canoscenza.
  • Come d'autunno si levan le foglie | l'una appresso dell'altra, fin che 'l ramo | vede alla terra tutte le sue spoglie, | similmente il mal seme d'Adamo | gittansi di quel lito ad una ad una, | per cenni come augel per suo richiamo.

ProverbiModifica

BergamaschiModifica

  • Mèi ès ü gré de pir che ü fic de asen.
È meglio essere un seme di pera [quindi basso] che essere una cacca di asino.

ItalianiModifica

  • Chi non semina non raccoglie.
  • Chi semina con l'acqua, raccoglie col paniere.
  • Chi semina odio, raccoglie pentimenti.
  • Chi semina zucche, non raccoglierà meloni.
  • Chi semina virtù, fama raccoglie.
  • Chi vuol di avena un granaio la sémini di febbraio.
  • Dove la natura non sparge il seme, invano ha arato l'arte.
  • Le passioni sono come le piante: crescono da piccoli semi.

ToscaniModifica

  • A San Martino la sementa del poverino.
  • All'apparir degli uccelli non gettar seme in terra.
  • Andare scalzo e seminare fondo, non arricchì giammai persona al mondo.
  • Ara co' buoi e semina con le vacche.
  • Chi assai pone e non custode, assai tribola e poco gode.
  • Chi non semina non ricoglie.
  • Chi semina buon grano, ha poi buon pane; chi semina il lupino, non ha né pan né vino.
  • Chi semina con l'acqua, raccoglie col paniere.
  • Chi semina fave, pispola grano.
  • Chi semina in rompone raccoglie in brontolone.
  • Chi semina nella polvere, faccia i granaj di rovere.
  • Lavora o abborraccia, ma semina finché non diaccia.
  • O molle o asciutto, per San Luca semina.
  • Presto per natura, e tardi per ventura.
  • Quando canta l'Assiolo, contadin semina il fagiolo.
  • Quando mette la querciola, e tu semini la cicerchiola.
  • Tre cose vuole il campo: buon lavoratore, buon seme, buon tempo.
  • Uno semina, e un altro raccoglie.

Altri progettiModifica