Apri il menu principale

Che pasticcio, Bridget Jones!

film del 2004 diretto da Beeban Kidron

Che pasticcio, Bridget Jones!

Immagine Bridget Jones L'âge de raison logo.JPG.
Titolo originale

Bridget Jones: The Edge of Reason

Lingua originale tedesco, inglese
Paese Gran Bretagna
Anno 2004
Genere commedia, sentimentale
Regia Beeban Kidron
Soggetto Helen Fielding
Sceneggiatura Helen Fielding, Richard Curtis, Andrew Davies, Adam Brooks
Produttore Tim Bevan, Eric Fellner, Jonathan Cavendish
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Che pasticcio, Bridget Jones!, film britannico del 2004 con Renée Zellweger, regia di Sharon Maguire. Seguito di Il diario di Bridget Jones.

FrasiModifica

  • La felicità esiste anche se hai trentatré anni, il sederone e le gambe da calciatore. (Bridget)
  • Se riesci a sopravvivere da single a Londra, saprai come cavartela di fronte ad ogni difficoltà. (Bridget)
  • Una volta ero nella città eterna con un amico che mi ha detto: "Per fare tua Roma, fatti più romane possibili". Ma se i vostri gusti sono appena un po' più sofisticati, ho qualche consiglio per voi. Lasciate perdere i fori imperiali, e non andate assolutamente a vedere il Colosseo: non è più eccitante da quando hanno abolito il pasto dei leoni. Per quanto riguarda la Cappella Sistina, è il primo esempio di arredamento frocesco di un decoratore impazzito! (Daniel)

  Citazioni in ordine temporale.

  • Gli amici... passano anni a cercare di trovarti un fidanzato ma appena te ne trovi uno sperano solo che lo molli! (Bridget)
  • Cinque settimane dopo. Peso: duemila chili e mi godo una relazione con due uomini in simultanea: ciocco e lato. (Bridget)
  • Oddio, io non riuscirò a sposarmi neanche una volta, i miei genitori sono già alla seconda. (Bridget)

DialoghiModifica

  • Bridget: Credevo odiassi la televisione...
    Daniel: Io odio guardarla, ma farla offre ottime opportunità.
  • Daniel: Non abbiamo tutti diritto ad una seconda chance?
    Bridget: A parte Hitler...
    Daniel: Certo, lui era troppo, veramente troppo cattivo.
  • Bridget: Ti prometto che la prossima volta non manderò tutto a puttane, mamma.
    Pam: Che linguaggio, tesoro!
    Bridget: Scusa. La prossima volta non manderò tutto a puttane, mammina.

  Citazioni in ordine temporale.

  • [Al telefono]
    Bridget: Sono io, volevo chiederti solo come va?
    Mark: Tutto bene Bridget e tu stai bene?
    Bridget: Bene, però ho continui flashback della nostra scopata di stanotte e voglio che tu sappia che hai un sedere da urlo Mark.
    Mark: Grazie, però sono in riunione con l'ambasciatore messicano, il direttore di Amnesty International e il sottosegretario per l'industria e il commercio... e siamo in vivavoce.
  • Daniel: Ah, a proposito come sta Mark Darcy? Sei ancora... insomma...
    Bridget: Ancora e intendo rimanerci per molto, moltissimo tempo!
    Daniel: Bene, splendido! Lo sai che sono un grande fan delle donne che sposano Mark Darcy!
  • [In riunione, non sapendo della presenza di Daniel]
    Bridget: Daniel Cleaver è l'esemplare più orrendo, disgustoso e sessista della specie umana. Non prenderei con lui l'ascensore, figuriamoci un aereo per Bangkok!
    Daniel: Oh Jones, ci sarà pur stato qualcosa di me che ti è piaciuto!
    Bridget: Be', avevi una bella macchina e eri anche molto brillante fuori dalla camera da letto ma niente più di questo. E a proposito, io so benissimo dov'è la Germania, a te invece serve una mappa anche per trovare il tuo culo! [e esce dalla stanza]
    Daniel: Può darsi, quello che è certo è che ho trovato la strada per trovare il suo!
  • Bridget: Sai, non ho mai veramente capito perché tu volessi stare con me. Io mi sentivo così inadeguata.
    Daniel: Andiamo Jones, perché ti butti giù così? Guarda che sei sexy, mi fai ridere... nel senso che mi diverti, non che rido di te. E a dirla tutta... sei stata... la più bella scopata della mia vita!
    Bridget: La più bella?
    Daniel: Be', a parte quella memorabile con Simone Reed negli spogliatoi della scuola, sì!
    Bridget: Se ti dicessi che anche tu te la sei cavata alla fine?
    Daniel: Me la sono cavata? Spero un po' meglio di Mark Darcy. Ma nel momento clou dice non me ne volere ma credo di dover godere?
    Bridget: Chi te l'ha detto?
    Daniel: Le battute divertenti si diffondono in fretta!
  • Mark: Discutiamone fuori.
    Daniel: Oh no, non è possibile. Darcy, vuoi sfidarmi a duello? Hai idea in che secolo viviamo?
    Mark: Vieni con le tue gambe o vuoi costringermi a trascinarti?
    Daniel: Sarai costretto a trascinarmi!
  • Daniel: Be', che vorresti fare? Affogarmi in quindici centimetri d'acqua?
    Mark: Sì, ottima idea!

Altri progettiModifica