Apri il menu principale

Wikiquote β

Abd al-Karim Qasim

militare e politico iracheno
Abd al-Karim Qasim

Abd al-Karim Qasim (1914 - 1963), militare e politico iracheno.

Indice

CitazioniModifica

  • Sono il figlio del popolo. Giuro su Dio che mi sacrificherò per voi. Offrirò la mia vita per difendere il popolo iracheno.
I am the son of the people. I pledge before God that I will sacrifice myself for your sake. I shall offer my life in defence of the Iraqi people.[1]
  • Cooperiamo con gli stati arabi fraterni [...] sulla base degli interessi individuali di suddetti stati.
We cooperate with our brotherly Arab states... on the basis of the individual interests of those Arab states.[2]
  • Il popolo iracheno consiste di nazionalità fraterne che si sono amalgamate per difendere l'esistenza dell' eterna Repubblica irachena. [Per questo] dichiariamo sempre «lunga vita all'unità irachena, poiché in essa giace la nostra forza.»
The Iraqi people consist of brotherly nationalities which have amalgamated in order to defend the existence of the eternal Iraqi Republic. [This is] why we always declare 'long live true Iraqi unity, for in it lies our strength.'[3]
  • Non voglio che i partiti o le tendenze penetrino nei ranghi delle forze armate in qualsiasi circostanza, qualunque sia il colore.
I do not wish parties or tendencies, whatever the color, to penetrate into the ranks of the armed forces under any circumstances.[4]
  • Morte agli imperialisti! Ridate il Kuwait alla sua patria!
Death to the imperialist! Return Kuwait to its homeland![5]
  • Non voglio essere il giullare del mondo e non voglio essere considerato un altro Hitler che s'ingozza di persone.
I don't want to be the joke of the world, and I don't want to be thought of as another Hitler swallowing up people.[5]

Principles of 14th July revolutionModifica

  • Noi, il popolo, fummo negati persino il diritto di nominare la parola pace o partigiani della pace, e tutti coloro connessi con loro finivano a soffrire in prigione, come se fosse un crimine imperdonabile. Ma ora che il popolo è stato liberato dalla schiavitù e dopo l'alba di 14 luglio, questa Repubblica e i suoi figli sono stati liberati e sono stati sin d'allora in marcia verso la via della libertà.
We, the people, were denied of the right even to mention the word peace or peace partisans and everyone related to them had to suffer from imprisonment as if it were an unpardonable crime. But now, after the people have been liberated from slavery, and after July 14 ha dawned on us, this Republic and her sons have been liberated and have been marching on the path of freedom ever since.
  • La pace è vittoriosa, ora e per sempre. Vi ricordate di qualche aggressione che ebbe successo per poi non essere abbattuto dal colpo di grazia? L'aggressione, che sia collettiva o unilaterale, viene inevitabilmente sconfitta. Se date solo un' occhiata alle corti e ai giudici, vedrete che esse furono instaurate per battere l'aggressione, o chiunque pensa ad esso. Egli stanno lavorando solo per l'amore della pace e per porre fine all'aggressione. Questa nobile idea dovrebbe prevalere in tutto il mondo.
Peace is victorious always and for ever. Do you remember that aggression gained success and was not crushed by the last blow? Aggression, whether collective or unilateral, is inevitably to be crushed. If you just glance at courts and judges you will see that these courts and judges were formed to crush aggression or anyone who things [sic] of aggression. These courts and judges are only working for the sake of peace and ending aggression. This noble idea should prevail all over the world.
  • Indubbiamente, sono fiero del popolo. Io provengo dal popolo, e sono suo figlio. Lavorerò per il popolo, sacrificherò la mia vita per la libertà di questo popolo e per salvaguardarlo, proteggerlo e fargli da scudo contro ogni male.
No doubt, I am proud of the people. I am from the people and I am the son of the people. I will work for the sake of the people. I will sacrifice my life for the liberty of this people and safeguarding, protecting and preserving it from all evils.
  • Fratelli! Ho l'onore di essere fra di voi, e ne sono fiero. Giuro all' Onnipotente che lotterò sempre per l'amore della pace. Per quanto riguardano le forze dell'Esercito che abbiamo preparato, gli abbiamo preparati ad affrontare coloro che attaccano la pace. Siamo uno Stato pacifico e neutrale. Non attaccheremo nessuno, ma fermeremo chiunque attacchi noi senza provocazione.
Brothers! I have the honour and I am proud to be in your ranks, and I pledge the Almighty that I will always struggle for the sake of peace. As for the forces of the Army which we have prepared, we prepared them to face those who attacks [sic] peace. We are a peaceful and a neutral state. We attack no one, but anyone who attacks us and starts aggression, we will stop him.
  • La libertà dell'individuo si fonde nella libertà di tutti e serve la libertà di tutti.
The freedom of an individual merges in the freedom of all and serves the freedom of all.
  • Precedentemente, annunciai che sono al di sopra delle tendenze e le mode, soprattutto quelle della politica dei partiti e dei partiti politici. Questo è perche tengo a tutto al popolo per servirlo.
I had previously announced that I am above trends and leanings, above party politics and political parties. This is because I strive for the people as a whole to serve them.
  • Sto con tutti i partiti di ogni colore se i loro obbiettivi sono di servire la patria, la libertà e la pace. Niente, neppure la religione, i partiti politici, la lingue o la nazionalità mi allontanerà da essi. Sto con loro, e marceremo sempre fianco a fianco nella processione della libertà e la pace.
I am with all the parties of all trends if their aims are to serve the homeland, freedom and peace. Nothing will keep me far from them, neither religion, political parties, language nor nationality; I am with them and we will always march forward hand in hand in the procession of freedom and peace.
  • Fratelli! Sono finiti i giorni in cui i lavoratori e i contadini soffrivano in amarezza. Li proteggiamo tutti, e anch'io sono sotto la protezzione. Siamo tutti sotto la protezzione del popolo. Fatichiamo per il popolo e deriviamo la nostra forza da esso.
Brothers! The days have gone when the workers and the toilers used to suffer bitterly. We protect all of the them. And I am under the protection. All of us are under the protection of the people, we work for the people and derive strength from them.
  • L'impiegato e il capo sono ora fratelli inseparabili. I giorni dello sfruttamento dei tanti per il beneficio dell'individuo sono conclusi. L'impiegato e il capo sono ora fratelli, lavorando fianco a fianco in armonia e soledarietà per il popolo e l'immortale Repubblica irachena.
The worker and the employer are now brothers who cannot be separated one from the other. The days of exploitation of the whole for the benefit of the individual have gone. The worker and the employer are now brothers, working side by side in harmony and solidarity for the people and the immortal Iraqi Republic.
  • Fratelli lavoratori! Se desiderate porre fine all'imperialismo, dovrete sforzarvi di lavorare per un' ora di più.
Brother workers! If you wish to stamp out imperialism, you have to exert yourself to work an extra hour. This will undermine the structure of the foreigner and the coloniser. An extra working hour can undermine the structure of the imperialists and threaten their existence.
  • Gli intrighi e i trucchi degli imperialisti con ci inganneranno più. Il nostro impegno non verrà più interrotto dalle false preteste. Fatichiamo per ottenere un futuro migliore e più splendente, assicurando la libertà e la prosperità non solo a noi stessi, ma alla posterità.
No longer shall the intrigues and mischief-making of the imperialists deceive us. No longer shall our work be interrupted under flimsy pretexts. We are working to attain a bright and better future, ensuring freedom and prosperous living not only to ourselves but to posterity.
  • Fratelli! L'Esercito e il popolo si sono fusi in una singola entità. Sono diventati una fonte di forza che rabbrivida gli stranieri. Lo straniero, insieme all'imperialismo, ha perciò cominciato ad adoperare altri mezzi per dividerci e sopraffarci. Ma questi tentativi di dividerci da parte degli imperialisti sono svaniti tempo fa. Adesso l'imperialismo tenta a dividerci insistendo sulla formazione di partiti e gruppi esclusivi. Lo scopo è di farci lottare fra di noi mentre gli stranieri e gli imperialisti stanno a guardare. Ma conficcheremo una pietra nella bocca dell'imperialismo. Sconfiggeremo l'imperialismo e chiuderemo i varchi fra di noi sotto i suoi occhi. I gruppi parocchiali e le affiliazioni partigiane non sono di alcun beneficio al paese ora... lo scopo di ciò è di creare divisioni e di indebolirci, facendoci lottare fra noi stessi. Siamo in un periodo di transizione. Siamo risolti a proteggere le vittorie della nostra Rivoluzione a qualsiasi costo.
Brothers! The Army and the people have merged into a single entity. They have become a source of strength which is worrying the foreigners. The foreigner, along with imperialism, therefore began to resort to other means to split up our ranks so as to overcome us. But these attempts on the part of the imperialists to split up our ranks have gone long ago. Imperialism now tries to split up our ranks by calling for narrow parties and restricted groupings. The purpose of this is to play one against the other, while the foreigners and the imperialists will sit as spectators. But we shall thrust a stone in the mouth of imperialism. We shall overcome imperialism and we shall close this gap in its face. The parochial groupings and party affiliation at this time are of no benefit to the country... the purpose of this is to create disunity and weaken our strength and play one against the other. We are in a period of transition. We have resolved to protect the gains of our Revolution at any rate.
  • Certe persone sono venute da me e mi hanno chiesto: «O capo, desideriamo che tu formassi un partito, così salvandoci da questi partiti e da questi gruppi». La mia risposta è che siamo in un periodo di transizione e che il mio partito è l'intero popolo, e che io appartengo al partito del popolo. Siamo tutti nel partito di Dio, il partito del giusto e della giustizia.
Some people have come to me and said: "O leader, we wish you would form a party, thus saving us from these parties and groupings". My answer was that we are in a period of transition and that my party is the entire people, and I belong to the party of the people. All of us are the party of God, party of right and justice.
  • La donna, vostra sorella, ha ottenuto la vittoria. Tra poco, condividerà con voi le responsabilità d'amministrazione. Nello stesso modo, il contadino ha ottenuto la vittoria, e anche il capo. Precedentemente, il capo temeva per la sua vita e per la sua proprietà. Ora, il capo e l'operaio sono fratelli che lavorano insieme, che piova o ci sia il sole, per proteggere le vittorie della Repubblica irachena. Fatichano costantemente non per qualche interesse egoista di poca durata, ma nell'interesse del popolo.
The woman, your sister, has achieved victory. She will share with you, sooner or later, the responsibilities of administration. The peasant, likewise, has achieved victory, and so has the employer. Formerly, the employer used to fear for his life and for his property. Now, the employer and the worker are brothers working together in both prosperity and adversity to protect the gains of the Iraqi Republic. They work constantly not for any transient selfish interest but for the interest of the people.
  • Fratelli! Vogliamo di più dal vostro lavoro. Vogliamo il lavoro e la perfezione da voi. Vogliamo da voi lavoro continuo. Ogni giorno dev'essere usato per accumulare benefici per la patria e il suo popolo.
Brothers! We want from you more work. We want from you work and perfection. We want from you continuous work. Every day must be utilized to accumulate benefits for this homeland and this people.
  • Per quanto riguarda questi traditori, hanno i giorni contati, e sono stati umiliati di fronte al popolo. Il popolo si è armato con la pazienza e la fede. Insisto sulla cooperazione e la toleranza fra il popolo. Riguardo l'esecuzione o la non-esecuzione dei traditori, è una facenda che sta a noi decidere.
As to these traitors, their days are gone and they have been dwarfed in front of the people. The people have become armed with patience and faith. I insist on the co-operation and tolerance among people. As to the execution or non-execution of the traitors, this is a matter which is left for us to decide.
  • Conoscete tutti com'era la situazione prima della Rivoluzione. Sapete tutti del regime che abbiamo sterminato. Fu quel regime che spietatamente distruggeva tutte le persone sincere che gli si opponeva nel corso della lotta per Dio, il popolo e la patria.
All of you now what the situation was before the Revolution. All of you know of the regime which we have exterminated. It was that regime which was mercilessly destroying all the sincere people who stood in its way in the course of the struggle for God, for the people and for the homeland.
  • Non siamo contrari ai partiti, e neanche ai gruppi leali. Stiamo sempre dalla loro parte, aiutandoli lungo l'oceano di questa vita. A noi non piace che le mode e le tendenze di questi partiti s'infiltrino nei ranghi dell'Esercito in alcuna circostanza. Fratelli, la ragione è di salvaguardare l'unità dell'esercito e renderlo sempre disponibile a servire il popolo e la sua libertà.
We are not against parties nor are we against the loyal groups, we are always with them, helping them across the ocean of this life. We do not like that the trends and leanings of these parties should get into the ranks of the Army under any circumstances. The reason for this, brothers, is to preserve the unity of the Army and make it always ready to serve the people and the freedom of the people.
  • Non vogliamo sobbordinarci a nessuna potenza. Saremo gli amici delle potenze del mondo. Saremo gli amici sinceri delle potenze che sono sincere nelle lore intenzioni e la loro amicizia con noi.
We do not wish to become subordinate to any power. We will be friends with the powers of the world. We will be sincere friends to the powers that are sincere in their intentions and their friendship to us.

The historical extempore speech at the Reserve Officers' CollegeModifica

  • Siamo in una nuova era. L'Onnipotente ci ha destinati a servire questo paese, e ci ha aiutati ad ottenere la vittoria nella nostra Rivoluzione, il cui scopo era di distruggere l'ingiustizia e la tirannia, da cui abbiamo sofferto per tanti lunghi anni.
We are in a new era. The Almighty has destined us to serve this country and helped to succeed in our Revolution, which aimed at destroying injustice and tyranny, from which we suffered for many long years.
  • La ricchezza del paese fu rubata e sprecata nell'interesse dell'imperialismo e lo straniero. Infatti, tutto in questo paese fu sfruttato dallo straniero. Il figlio del popolo viveva nello squallore. Fu umiliato ed insultato. Se siamo stati pazienti per un po', fu solo per l'esplosione più grande: in un solo giorno, il popolo esplose insieme all'Esercito, e distrusse gli idoli che seguivano gli stranieri.
The wealth of the country was robbed and wasted in the interest of imperialism and the foreigner. In fact, everything in this country was exploited for the foreigner. The son of the people was living in miserable conditions. He was humiliated and insulted. Had we been patient for a time, it would have only been for the greatest explosion, as our people exploded with the Army in one day and destroyed the idols who were following the foreigners.
  • La pazienza vi servirà in ogni ora e ogni opportunità. Ti aiuta a sopraffare il tuo avversario, per quanto sia forte. Ti aiuterà in tempo di avversità e difficoltà, durante le battaglie, la guerra e la pace.
Patience will benefit you in every hour, every time and every opportunity. It helps you to overcome your opponent, howsoever strong he may be. It will help you in times of distress and hardships, in battles and in war and peace.
  • Fratelli: vi consiglio di non attaccare i vostri fratelli, anche se vi urtano o oltrepassano i limiti dell'ingratitudine. La forza d'ognuno di voi è la forza dell'altro.
Brethren: I advise you to avoid attacking any of your brothers even if he harms you or surpasses the limits of ingratitude. The strength of any one amongst you is the strength of the other.
  • Questo paese è diventato una Repubblica indipendente con sovranità totale. Questo è stato stabilito nella nostra costituzione interinale. Questo paese va condiviso dai cittadini: gli arabi e i curdi. Questa entità è indivisibile in ogni modo. Nessuno può dividere o far disintegrare la Repubblica d'Iraq dal nord e sud, o dall'est all'ovest.
This country has become an independent Republic with complete sovereignty. This has been laid down in our Interim Constitution. This country is to be shared by the citizens, the Arabs and the Kurds. This entity is indivisible in any way. No one can divide nor disintegrate the Republic of Iraq from the North to the South and from the East to the West.
  • Fratelli miei: dopo che il nemico fallì nel penetrarsi a questo punto è ricorso in creare gli intrighi e il dissenso fra i nostri fratelli, e sta causando dubiti nella mente del popolo. Così, uno dice che questo è un nazionalista, l'altro dice che questo è un comunista, mentre un altro dice che questo è un baʿthista o un democratico. Io dico che questo individuo è un patriota, un figlio di questo paese.
My Brethren: The enemy who failed to penetrate through this point resorted to creating intrigues and dissension among the brothers and causing doubt in the minds of the people. So, one says that this is a Nationalist, the other says that this is a Communist, while yet another says that this is a Baathist or a Democratic. I say that this (the individual) is a Patriot - the son of this country.
  • I nostri scopi sono il lavoro svolto qui e l'aiuto che diamo ai nostri fratelli. Prendiamo ad esempio la nostra sorella, Algeria, che lotta contro le forze opressive e fa del suo meglio per liberarsi ed ottenere l'indipendenza. Stendiamo la mano all'Algeria con piena sincerità e fiducia nella giustizia. Abbiamo giurato di continuare l'assistenza all'Algeria finché non viene liberata.
The work which is done here and the help which is extended to our brothers are our aims. Take our sister Algeria which is struggling against oppressive forces and making best efforts for liberation and independence. We extended our aid to Algeria with full sincerity and faith in justice. We have pledged to continue our help to Algeria until Algeria is liberated.
  • Raggiungeremo i nostri scopi, fra di essi la governanza collettiva e la fine dell'autocrazia e la dittatura.
We will achieve our goals, one of which is the collective rule and the end of autocracy and dictatorship. The people are the ruler, the absolute master, and an individual has no right to direct the affairs of the people. The individual, how long he may live, will die but the people will remain. We are working for the future generations and for the welfare of the people. We fought in Palestine for the sake of the people and to regain their liberty. We are still fighting and will not spare any effort, nor would we fail in our work for the sake of God and nor would we fail to be selfless in the service of the people, our guide.
  • Avremo giurato di appoggiare la libertà del popolo, così noi stessi possiamo trarne i benefici. Fatichiamo per l'amor di Dio e per il popolo. Non ci serve essere riconosciuti, e non ci serve la propaganda. Fatichiamo per l'amor di Dio e sappiamo quanto possiamo vivere. Infine moriremo e il popolo rimarrà. La governanza assoluta è da parte del popolo, e non da individui.
We may have pledged to support the freedom of the people so that we ourselves may enjoy the results. We are working for the sake of God and for the sake of the people. We do not need to be known, nor do we need propaganda. We work for the sake of God and we know that how long we may live, we will ultimately die and the people will remain. The absolute rule is by the people and not by individuals.
  • L'Iraq si sforza di salvaguardare gli interessi dei suoi figli entro il quadro della vera unità nazionale e gli interessi generali dei suoi fratelli entro il quadro arabo. Vi chiedo, ci sono frontiere straniere fra noi e Siria? C'è un paese straniero fra noi e Siria? Dove si trova? Ci sono frontiere straniere tra l'Egitto e il Sudan, o tra l'Egitto e la Libia? Sono tutte le frontiere dei nostri fratelli.
Iraq strives to safeguard the interests of her sons within the framework of true national unity and the general interests of its brothers within the Arab framework. I ask you, are there any frontiers of a foreign country between us and Syria? Is there any foreign country between us and Syria? Where is it? Are there any frontiers of a foreign country between Egypt and Sudan, or between Egypt and Libya? All are the frontiers of our brothers.
  • [I giornali] parlano del nazionalismo come se fosse la proprietà d'un individuo, o come se fosse limitato a un solo gruppo. Il nazionalismo è la proprietà di tutti. Nessuno può impossessarsi di esso come una parola mielosa che seduce i cuori degli stolti.
[The newspapers] are talking of nationalism as if it were the property of an individual or as if it were confined to one group only. Nationalism is the property of all. Nobody can take possession of it just as a glittering word which attracts the hearts of stupid people.

BibliografiaModifica

  • Abd al-Karim Qasim, Principles of 14th July revolution; a few collections of the epoch-making speeches delivered on some auspicious and historical occasions after the blessed, peaceful and miraculous revolution of July 14, 1958, Baghdad; Times Press, 1959
  • Abd al-Karim Qasim, The historical extempore speech at the Reserve Officers' College, 1959

NoteModifica

  1. Discorso del 5 agosto 1958, citato in Karen Dabrowska e Geoff Hann, Iraq Then and Now: A Guide to the Country and Its People, Bradt Guides, 2008, p. 75
  2. Discorso del 26 novembre 1958, citato in Malik Mufti, Sovereign Creations: Pan-Arabism and Political Order in Syria and Iraq, Cornell University Press, 1996, p. 115
  3. Discorso del marzo 1959, citato in Adeed Dawisha, Iraq: A Political History, Princeton University Press, 2013, p. 198
  4. Discorso del giugno 1959, citato in Ibrahim Al-Marashi e Sammy Salama, Iraq's Armed Forces: An Analytical History, Routledge, 2008, p. 87
  5. a b Citato in "Kassem's Corner", Time (21 luglio 1961)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica