Ultime parole da Star Trek

Raccolta delle ultime parole pronunciate dai personaggi dei film di Star Trek in punto di morte.

FilmModifica

 Voce principale: Ultime parole dai film.

Serie classicaModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Il suo... Il suo è l'intelletto superiore... (Joachim)
Personaggio di Star Trek II - L'ira di Khan (1982). Joachim rivolge queste ultime parole al suo padrone Khan prima di morire tra le sue braccia.
  • No! No, non riuscirai a sfuggirmi! Anche dal cuore dell'inferno riuscirò ad annientarti! In nome dell'odio io sputo il mio ultimo respiro su di te! (Khan Noonien Singh)
Personaggio di Star Trek II - L'ira di Khan (1982). Il malvagio Khan rivolge queste ultime parole al suo peggior nemico, il capitano James T. Kirk, prima di morire insieme al suo equipaggio nell'esplosione della sua nave, la Reliant.
  • Mi dispiace, signore, ma non dovete arrendervi, il pianeta Genesis è stato un fallimento e non credo che ci uccideranno per questo. (David Marcus)
Personaggio di Star Trek III - Alla ricerca di Spock (1984). David Marcus rivolge queste parole a suo padre, capitano James T. Kirk, prima di venire ucciso da uno dei klingon.
  • Sissignore, ma il ponte sembra controllato dal computer. L'unica cosa è in funzione... (Torg)
Personaggio di Star Trek III - Alla ricerca di Spock (1984). Mentre si sono infiltrati dentro nell'Enterprise, l'ufficiale klingon Torg pronuncia queste parole al comandante Kruge poco dopo di morire dall'esplosione della flotta stellare, insieme con gli alcuni soldati klingon, che si sono infischiati nella trappola mortale.
  • Voglio il pianeta Genesis!!! (Kruge)
Personaggio di Star Trek III - Alla ricerca di Spock (1984). Il comandante klingon Kruge rivolge queste ultime parole al capitano James T. Kirk prima di essere ucciso da quest'ultimo in un violento scontro.
  • Non lasci che finisca in questo modo, capitano! (Gorkon)
Personaggio di Star Trek VI - Rotta verso l'ignoto (1991). Il cancelliere klingon Gorkon rivolge queste parole al capitano James T. Kirk prima di venire ucciso dai misteriosi assaltatori.
  • Lo uccida! È lui Kirk! (Martia)
Personaggio di Star Trek VI - Rotta verso l'ignoto (1991). Martia, con l'aspetto di Kirk, rivolge queste parole alla guardia carceraria klingon di uccidere li vicino, il vero capitano James T. Kirk, ma purtroppo viene uccisa lei stessa.
  • Essere o non essere? (Chang)
Personaggio di Star Trek VI - Rotta verso l'ignoto (1991). Il perfido generale klingon Chang dice queste ultime parole prima di morire insieme al suo equipaggio a causa dell'esplosione dello Sparviero Klingon, causata dalle astronavi Enterprise ed Excelsior.

The Next GenerationModifica

  • Picard! Sta' lontano da quella rampa! Via! (Tolian Soran)
Personaggio di Star Trek - Generazioni (1994). Il folle dottor Tolian Soran rivolge queste ultime parole al capitano Jean-Luc Picard poco prima di morire a causa dell'esplosione del suo stesso lanciarazzi.
  • È il minimo che potessi fare... per il capitano dell'Enterprise. È stato... divertente. Addio. (James T. Kirk)
Personaggio di Star Trek - Generazioni (1994). Il capitano James T. Kirk riferisce le sue ultime parole al capitano Jean-Luc Picard prima di cadere in un buco nero insieme all'equipaggio dell'Enterprise.
  • Se lanciate l'iniettore, mentre il pianeta è ancora abitato, la Federazione vi perseguirà! (Matthew Dougherty)
Personaggio di Star Trek - L'insurrezione (1998). Disgustato dalle assurde ambizioni di Ru'afo, il corrotto ammiraglio della Federazione, Matthew Dougherty, gli rivolge contro queste ultime parole poco prima di venire ucciso dal malvagio leader dei Son'a.
  • Maledetto! (Ahdar Ru'afo)
Personaggio di Star Trek - L'insurrezione (1998). Il tirannico leader dei Son'a, Ahdar Ru'afo, rivolge quest'ultima parola al capitano Jean-Luc Picard poco prima di morire nell'esplosione.
  • Sono felice che siamo insieme. Il nostro destino è compiuto. (Shinzon)
Personaggio di Star Trek - La nemesi (2002). Il malvagio pretore Shinzon rivolge queste ultime parole al suo clone, il capitano Jean-Luc Picard, poco prima di venire ucciso da quest'ultimo.
Personaggio di Star Trek - La nemesi (2002). Data rivolge quest'ultima parola al capitano Jean-Luc Picard poco prima di morire dall'esplosione dello Scimitar, sacrificandosi di salvare Picard e il suo equipaggio.

Timeline alternativaModifica

  • Data stellare?! ...2233.04, da dove venite? (Richard Robau)
Personaggio di Star Trek (2009). Richard Robau rivolge queste ultime parole al capitano Nero, poco prima di venire ucciso furiosamente da quest'ultimo.
  • Ti amo tantissimo... Ti amo! (George S. Kirk)
Personaggio di Star Trek (2009). George S. Kirk riferisce queste parole a sua moglie Winona prima di morire nella distruzione della sua nave, la Kelvin, provocata dal capitano Nero.
  • Non riesci nemmeno a parlare! Che dici? (Ayel)
Personaggio di Star Trek (2009). Il generale romulano Ayel pronuncia queste parole prima di essere ucciso dal giovane capitano James T. Kirk.
  • Io preferirei rivivere la fine di Romulus migliaia di volte! Preferirei morire in agonia piuttosto che accettare il vostro aiuto! (Nero)
Personaggio di Star Trek (2009). Il capitano romulano Nero riferisce queste ultime parole al giovane capitano James T. Kirk rifiutando così l'aiuto dell'Enterprise. Pochi secondi dopo, Kirk ordina al suo equipaggio di distruggere la Narada, la nave romulana, provocando la morte di Nero e del suo intero equipaggio.
Personaggio di Into Darkness - Star Trek (2013). L'onesto ammiraglio della Federazione, Christopher Pike, riferisce queste parole ai suoi soldati, durante l'attacco di un'astronave. Poco dopo, viene colpito mortalmente dallo spietato terrorista Khan Noonien Singh, dove muore sotto gli occhi disperati del giovane capitano James T. Kirk e del giovane vulcaniano Spock.
  • Io rifletterei su quello che fa, Kirk! Come pure su quello che ha combinato su Kronos! Ha fatto l'incursione su un pianeta nemico, sterminando una pattuglia Klingon! Anche se non avessi lasciato tracce, la guerra è inevitabile!! E chi si incaricherà di guidarci? Lei?! Se al comando non ci sarò io, verrà cancellato il nostro intero sistema di vita!!! Perciò potrà farmi scendere da questa nave solamente uccidendomi! (Alexander Marcus)
Personaggio di Into Darkness - Star Trek (2013). Il cinico e ambizioso ammiraglio della Federazione, Alexander Marcus, rivolge queste ultime parole al giovane capitano James T. Kirk, mentre sta cercando solo di farlo arrestare per il bene della sua giovane figlia Carol. All'improvviso, Khan colpisce i suoi nemici a tradimento con l'inganno, e infine uccide brutalmente Marcus, stritolandogli il cranio, sotto gli occhi scioccati di Carol.
  • Non... può fermarlo. Anche lei morirà. (Krall)
Personaggio di Star Trek Beyond (2016). Balthazar M. Edison, alias Krall, il leader dello sciame, dopo aver rivolto queste parole al giovane capitano James T. Kirk, viene gettato nello spazio aperto da quest'ultimo che lo stava tentando inutilmente di ucciderlo con un pezzo di vetro.