Apri il menu principale

Toy Story 2 - Woody e Buzz alla riscossa

film d'animazione del 1999 diretto da John Lasseter, Lee Unkrich, Ash Brannon

Toy Story 2 - Woody e Buzz alla riscossa

Immagine Toy Story 2 logo.svg.
Titolo originale

Toy Story 2

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1999
Genere animazione
Regia Ash Brannon, John Lasseter, Lee Unkrich
Sceneggiatura Ash Brannon, Peter Docter, John Lasseter, Andrew Stanton
Produttore Helene Plotkin, Karen Robert Jackson
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Toy Story 2 – Woody e Buzz alla riscossa, film d'animazione statunitense del 1999, regia di Ash Brannon, John Lasseter e Lee Unkrich.

FrasiModifica

  • [Rivolto a Buzz, nel videogioco] Vieni a me, mia preda! (Zurg)
  • È come avere in casa l'albero dei dollari! (Al)
  • [Rivolto ad Al travestito da gallina] Non la sopporto quella gallina! (Hamm)
  • [Per recarsi al lavoro deve solo attraversare la strada in auto] Roba da matti, devo mettermi in macchina per andare al lavoro anche di sabato, tutta questa strada! (Al)
  • Io odio i mercatini! (Rex)
  • Sta rubando Woody! (Buzz)
  • Ti metto in valigia un altro paio di scarpe e i tuoi occhi feroci. Non si sa mai. (Mrs. Potato)
  • Verso la fattoria dei giocattoli... e oltre! (Buzz)
  • Bel lavoro truppa! Ora siamo un passo più vicini a Woody! (Buzz)
  • [Leggendo il titolo del fumetto] Vuoi sconfiggere Zurg ti sveliamo i segreti. (Rex)
  • [Guardando un altro esemplare di sé stesso] Possibile che io sia così... ingrassato? (Buzz)
  • No no ragazzi! Quello non è il vero Buzz! Avete preso il Buzz sbagliato! (Buzz)
  • Quando lei mi amava | Tutto era fantastico | E il ricordo di ogni giorno insieme | È dentro me. | Quando lei era giù | Mi trovava accanto a sé | Nel dolore e nella gioia io | Ero con lei. | Un ricordo a noi | Quando mi stringeva a sé | Nient'altro era importante | Se non di essere in due. | Mi voleva bene | Mi stringeva al petto suo | Ero sempre lì con lei. | Ma poi un giorno lei mi abbandonò | Così non mi cercava più | Non servivo più | E da allora aspetto che | Mi abbracci e torni come allora. | Si è dimenticata | Che io sono ancora qui | E per sempre io le chiederò un sorriso che | Mi faceva, fino a ieri... | Quando lei mi amava | Tutto era fantastico | E il ricordo di ogni giorno insieme | È dentro me | Qui nel mio cuor. (Jessie)
  • Non si dimenticano bambini come... Emily o... Andy... ma loro dimenticano te! (Jessie)
  • Quanto tempo durerà, Woody? Credi davvero che Andy ti porterà all'università? O in viaggio di nozze? Andy sta crescendo, e purtroppo tu non puoi farci niente. È una tua scelta, Woody. Puoi tornare a casa o restare insieme a noi e diventare immortale. Sarai amato da molte generazioni di bambini. (Stinky Pete)
  • Chi sono io per sciogliere il gruppo degli amici del west? (Woody)
  • In Giappone? No. No no no no no. Io non posso venire in Giappone. Devo tornare a casa dal mio padroncino Andy. (Woody)
  • E io non me andrò a nessun museo! (Woody)
  • [A Rex] Proprio come hai detto tu, Lucertolone. Zona d'ombra a sinistra. Ok. Muoviamoci. (Falso Buzz)
  • Il reparto con tutti quei Buzz ha dato alla festa. (Hamm)
  • Woody risolve la situazione ancora una volta. (Woody)
  • Non siamo tipi che mollano! (Slinky Dog)
  • Conosci il kung fu? Ora ti faccio assaggiare lo zampone marziale! (Hamm)
  • Preparatevi ad affrontare Mister Occhi Feroci! (Mr. Potato)
  • C'è l'ho fatta! Ho finalmente sconfitto Zurg! (Rex)
  • [A Mr. Potato] Ci hai salvato la vita! Te ne saremo eternamente grati! (Alieni)
  • [A Stinky Pete] Addio, Cercatore, divertiti se vuoi! (Woody)
  • Questo è senz'altro Il grande momento di Woody! (Jessie)

DialoghiModifica

  • [Nel videogioco]
    Zurg: Ci incontriamo ancora Buzz Lightyear, per l'utima volta!
    Buzz: Questo lo credi tu, Zurg!
  • [Dopo aver perso al videogioco]
    Rex: Oh, no! No, no, no, no, no!
    Buzz: Oh, mi dispiace, Rex! Ce l'avevi quasi fatta.
    Rex: No, non riuscirò mai a battere Zurg!
    Buzz: Ma sì, Rex. Sei un Buzz più bravo di me.
    Rex: No, guarda che braccia corte ho! Non riesco a sparare e a saltellare nello stesso tempo!
  • Buzz: Woody, non l'hai ancora trovato il cappello?
    Woody: No! Andy fra poco partirà per il campo cowboy, e io non riesco a trovarlo!
    Buzz: Niente paura, Woody, tra qualche ora sarai seduto intorno ad un falò con Andy ad arrostire un saporito "barba-blu".
    Woody: Si chiama "barbecue", Buzz...
    Buzz: Infatti, quello che ho detto... Qualcuno ha trovato il cappello di Woody?
  • Hamm: Allora, rivediamo i fatti ancora una volta: precisamente alle 8:35 circa, il reperto A, Woody, è stato rapito. il reperto B [Linea A Rama disegna Al con la barba lunga] rappresenta un identikit del rapitore.
    Bo Peep: Non l'aveva una barba come quella!
    Hamm: Va bene. Linea A Rama, dagli una rasatina. [cancella la barba, ma lo disegna più grasso]
    Slinky Dog: Era più grosso di cosi!
    Hamm: Eh, ma come siamo difficili!
    Mr. Potato: Passiamo al reperto F: l'automobile del rapitore. Il veicolo si è allontanato in questa direzione!
    Hamm: Ma sei strabico? È andato di là!
    Mr. Potato: Ehi, tappati la bocca!
    Rex: Come si scrive FBI?
    Mr. Potato [Rex indietreggia e distrugge il plastico costruito per le indagini]: Ehi, la mia scena del delitto!
    Hamm: Guarda dove vai, Godzilla Imbranatilla!
    Rex: Non sapevo che fosse la scena del delitto!
  • Narratore: Riusciranno Woody e Bullseye a raggiungere l'altra sponda? E a salvare Jessie e Stinky Pete prima che sia troppo tardi? Tornate con noi la prossima settimana per Il grande momento di Woody
    Woody: E vai, e vai, e vai! Altra cassetta! [Jessie spegne il televisore con un piede su un tasto del telecomando] Ehi, aspetta un minuto, che succede? Come finisce? Avanti, voglio vedere un altro episodio!
    Stinky Pete: È tutto qui...
    Woody: Come?
    Stinky Pete: La serie fu cancellata subito dopo...
    Woody: Un momento, come sarebbe? E che fine hanno fatto la miniera d'oro, i simpatici animaletti e la dinamite? Era un programma fantastico, no, dico, perché cancellarlo?
    Stinky Pete: Due parole: Sput-nik. Col primo astronauta nello spazio, i bambini vollero solo giocattoli spaziali...
    Woody: Ci sono passato anch'io... Però, una serie tutta mia, e guarda qui quanta roba!
    Jessie: Non lo sapevi? Tu sei un giocattolo di grande valore, Woody!
  • Buzz: Ottimo lavoro. 2 isolati alle spalle. Ne restano 19.
    Tutti: 19?
    Mr. Potato: Andremo avanti fino a domattina. Ho i piedi che fumano.
    Buzz: Coraggio, amici. Woody si è fosse arreso quando Sid mi legò a quel razzo?
    Tutti: No.
    Buzz: No. E se fosse arreso quando lo buttasse giù da quel camion in corsa?
    Mr. Potato: Dovevi proprio ricordarcelo?
    Buzz: Non si è arreso! Abbiamo un amico in difficoltà. E vi assicuro che lo porteremo a casa sano e salvo. E ora muoviamoci!
  • Woody [a Jessie vedendo il telecomando vicino a lei e pensando che sia stata lei ad accendere il televisore]: Allora, ve lo ripeto: mi spiace ma non posso aiutarvi. Davvero, però potevi evitarlo uno scherzo del genere!
    Jessie: Cosa? Ma tu credi che sia stata io?!
    Woody: Oh, certo, certo, come no, il televisore si è acceso per caso e il telecomando per magia è finito di fronte a te!
    Jessie: Mi dai della bugiarda?!
    Woody: Abbiamo la coda di paglia, eh?
    Jessie: Ripeti, se hai il coraggio!
    Woody [scandendo ogni parola]: Abbiamo – la coda – di paglia, eh?!
    Jessie: L'hai voluto tu, cowboy! [si picchiano]
    Woody: Oh, accidenti!
    Jessie: Rimangiati tutto! Rimangiati tutto!
    Woody: Non sono più tenero con te perché sei una ragazza!
    Stinky Pete: Jessie, Woody, smettetela immediatamente!! Io non so come mai si è acceso il televisore, ma so che litigare tra di noi non serve.
    Woody: Se avessi tutte e due le braccia...
    Stinky Pete: Invece non ce le hai, quindi ascolta il mio consiglio: aspetta domani mattina, l'esperto verrà qui, ti riparerà il braccio...
    Woody: ...e me ne andrò via di corsa! [Bullseye diventa triste] No, no, no, Bullseye, vedi Andy mi aspetta.
    Jessie: Andy, Andy, Andy, sempre Andy non sa pensare ad altro.
  • Hamm: Ehi ragazzi, perché 5 giocattoli attraversano la strada?
    Buzz: Non è il momento!
    Rex: A me piacciono gli indovinelli, perché?
    Hamm: Perché dall'altra parte c'è un gallinone che li aspetta! [stanno arrivando alla fattoria dei giocattoli di Al]
    Rex: La gallina! [però c'è il rumore delle macchine in strada] Ah bè, abbiamo tentato!
    Buzz: Dobbiamo attraversare!
    Mr. Potato: Cosa? Non riuscirai a fare di me un purè di patate!
    Slinky Dog: Non sarò un genio di cane, ma so come si finisce spiaccicati sull'asfalto!
    Buzz: Eppure c'è un modo per attraversare!
  • Al: Insomma, quanto tempo ci vorrà?
    Geri: Non si mette fretta all'arte!
  • Slinky Dog: Oh no, è chiuso!
    Mr Potato: Non siamo giocattoli da 0 a 5 anni, sappiamo leggere!
  • Slinky Dog: Per la peppa e la peppina. Come faremo a trovare Woody qui?
    Buzz: Cerchiamo Al. Trovato Al. Avremo trovato Woody. Sparpagliatevi!
  • Falso Buzz [incontrando il Buzz amico dei protagonisti]: Sei in flagrante della violazione del codice 6404.5! Ogni Space Ranger deve restare in stato di iper-sonno finché non è svegliato da personale autorizzato!
    Buzz: Oh, no...
    Falso Buzz [sbattendo il vero Buzz contro un vetro]: Sei uscito dai ranghi, Space Ranger! [via radio] Buzz Lightyear dal comando spaziale, ho uno Space Ranger disertore.
    Buzz: No, non ditemi che ero anch'io cosi...
    Falso Buzz [sbattendo di nuovo la testa del vero Buzz contro un vetro]: Non rispondere, ho un raggio laser, attento, e posso usarlo!
    Buzz: Quale laser, questa lampadina? [premendo il tasto del laser dell'altro Buzz]
    Falso Buzz: Urgh! [il falso Buzz salta sopra ad un pianeta della vetrina] Ti si è squagliato il cervello?! Potevi uccidermi, Space Ranger! O forse dovrei chiamarti... traditore! [premendo il tasto del suo laser e puntandolo verso Buzz]
    Buzz: Basta con queste scemenze.
    Falso Buzz: Alt! Ti ordino di fermarti! [salta addosso a Buzz dopo che questo apre la vetrina andandosene e lottano] Fatti sotto e combatti! [Il vero Buzz lo sbatte contro uno scaffale ma si libera e lo afferra a sua volta spingendolo]
    Buzz: Un momento ascolta che cosa vorresti...?! [viene spinto contro il retro dello schermo di un computer spaziale giocattolo su cui ne resta impressa la sagoma del corpo]
  • Slinky Dog: Abbiamo già controllato questo reparto.
    Mr Potato: Ma no, che non lo abbiamo controllato, è rosa!
    Slinky Dog: Diciamocelo, ci siamo persi!
  • Barbie: Salve! Io posso aiutarvi! Sono Barbie Guida Turistica! Prego allacciate le cinture, tenete mani, braccia e arti mobili all'interno dell'autovettura, e niente foto con flash, grazie!
    Mr. Potato: Sono un tubero sposato, un tubero sposato, un tubero sposato...!
    Hamm: Allora fa' largo agli scapoloni!
  • Buzz: Ascoltami. Tu non sei un vero space ranger. Sei un giocattolo. Siamo tutti giocattoli, capito?
    Falso Buzz: Questo ti terrà buono fino alla corte marziale!
    Buzz: Fammi uscire! Non ti rendi conto di quello che stai facendo?
  • Hamm: Forte quella cintura, dove l'hai presa Buzz?
    Falso Buzz: È in dotazione, maiale fessurato!
  • Stinky Pete: Woody, non essere cattivo con Jessie. Ha sofferto più di quanto immagini. Perché non fai la pace prima di partire, eh? È il minimo che tu possa fare.
    Woody [dopo aver osservato Jessie, seduta alla finestra, e Bullseye, che appare decisamente triste, sospira]: ... e va bene... ma so già che non servirà a niente! [va vicino a Jessie] Jessie, che cosa ci fai lassù?
    Jessie: Dò un'ultima occhiata al sole, prima di tornare definitivamente nella scatola.
    Woody: Jessie, lo so che ce l'hai con me perché vado via, però... io devo tornare a casa! Io sono un giocattolo di Andy... se lo conoscessi capiresti, sai, Andy è veramente...
    Jessie: Vediamo se indovino: Andy è un bambino davvero speciale, e tu sei il suo grande amico, l'amico del cuore, e quando Andy gioca con te... anche se non puoi muoverti... è come se fossi vivo, perché è così che lui ti vede...
    Woody: Come fai a saperlo?
    Jessie: Perché... con Emily era la stessa cosa... per me lei era tutto il mio mondo...
  • Rex: Credevamo che l'unico accesso alla fortezza di Zurg fosse l'entrata principale. Invece esiste un'entrata segreta sulla sinistra. Capisci? Nascosti in una zona d'ombra.
    Falso Buzz: A sinistra in zona d'ombra. Inserito!
  • Slinky Dog: Come faremo ad arrivare fin lassù?
    Rex: Potremo trovare dei palloncini e farci trasportare.
    Mr. Potato: Vuoi scherzare? Io direi di salire uno sull'altro, suonare al citofono e dire che dobbiamo consegnare una pizza.
    Hamm: O meglio un panino al prosciutto, [guardando Mr. Potato] patatine e [guardando Slinky] hot dog.
    Rex: E io che faccio?
    Hamm: Eh, tu fai il giocattolo in regalo col pranzo.
  • Ham [mentre gli cadono le monetine] Oh oh... attenzione là sotto!
    Slinky: Ahi! Il maialino perde i pezzi!
    Mr. Potato [Due monete gli finiscono sugli occhi]: Hey! Quanto manca ancora, Buzz?
    Falso Buzz: Siamo... a metà... circa...
    Rex: Le mie zampe non reggono più! [scivola sulla fune, andando addosso a Ham, Slinky e Mr. Potato, e tutti rischiano di cadere]
    Falso Buzz: Troppo... peso... Oh! Ma dove ho la testa? Il mio raggio anti-gravità! [preme il tasto sulla sua cintura] Tenetevi forte, gente. Sto per mollare la presa!
    Rex: Cosa?
    Mr. Potato: Non lo fa.
    Falso Buzz: Uno...
    Hamm: Lo fa, lo fa.
    Falso Buzz: Due...
    Tutti: No no no per favore ti prego!
    Falso Buzz: Tre! [I giocattoli precipitano urlando ma vengono salvati dalla salita di un ascensore.]
    Falso Buzz: Verso l'infinito e oltre! Avvicinamento destinazione, ristabilita gravità. [ripreme il tasto sulla sua cintura. L'ascensore si ferma e il falso Buzz esplora la zona] La zona è sicura. [Slinky, Ham e Mr. Potato sono nauseabondi, mentre Rex è come traumatizzato] Tutto okay, truppa, la nausea anti-gravità svanirà tra qualche minuto. E ora, muoviamoci!
    Mr. Potato: Ricordami di incollargli il casco quando sarà finita.
  • Woody [facendo a capolino da una scatola]: Fammi una piccola presentazione, Jessie.
    Jessie: Signore e signori, vi presento il cowboy più cowboy che ci sia!
    Woody [Da dentro la scatola]: Hai dimenticato "il super-iper"!
    Jessie: [Ridacchia divertita] ... il super-iper-mega-stra-cowboy dei cowboy di tutti i tempi... lo sceriffo Woody! [Woody esce dalla scatola, accompagnato da una musica che accompagna la sua entrata, poi si avvicina a Jessie, parlandone con un accento inglese] Dica, signorina... ha per caso notato disordini da queste parti?
    Jessie [trattiene a stento le risate] Neanche l'ombra! Non con lo sceriffo Woody in servizio!
  • [Il falso Buzz usa l'occhio di Mr. Potato per vedere quello che sta succedendo a Woody]
    Falso Buzz: Che succede?
    Mr. Potato: [terrorizzato] Oh, è terribile, lo stanno torturando!
    Rex: [Gasp!] E adesso che facciamo, Buzz?
    Falso Buzz: Usiamo la testa.
    [Rex viene così usato come ariete]
    Rex: Ma perché proprio la mia testa?!?
    [l'idea funziona e il gruppo irrompe nell'appartamento]
  • Falso Buzz: Qualcuno vuol spiegare che cosa succede?
    Buzz: È tutto a posto, Space Ranger... è un codice 4 5 6.
    Falso Buzz: Vuoi dirmi che...?!
    Buzz: Eccome!
    Falso Buzz: E lui è...?!
    Buzz: Proprio così.
    Falso Buzz [inchinandosi davanti a Woody]: Vostra Maestà!
    Buzz: Woody, qui sei in pericolo. Andiamo via subito!
    Rex: Al ti vuole vendere a un museo di giocattoli in Giappone.
    Woody: Lo so... va tutto bene, Buzz. Sono io che ci voglio andare.
    Rex: Cosa?
    Woody: Il fatto è che io sono lo sceriffo Woody, un giocattolo raro, e loro [indicando Stinky Pete, Jessie e Bullseye] sono i miei Amici del West.
    Buzz: Woody, di che cosa stai parlando?
    Woody: Di cosa stai parla- Woody e gli Amici del West, una bellissima trasmissione che ha me come protagonista! Vi faccio vedere...
  • Woody: Buzz... non posso venire. Non posso abbandonare questi amici. Hanno bisogno di me per essere esposti al museo. Senza di me tornerebbero in un cupo magazzino. Forse per sempre.
    Buzz: Woody, tu non sei un oggetto da collezionista, sei un balocco per bambini. Tu... sei... un giocattolo!
    Woody: Per quanto ancora? Un altro strappo e Andy mi metterà da parte! E che cosa farò poi, Buzz? Eh? Dimmi, cosa farò?
    Buzz: Dentro quell'imbottitura c'è un giocattolo che mi ha insegnato una cosa: vale la pena vivere anche se c'è un solo bambino che ti ama. Io ho fatto tutta questa strada per salvare quel giocattolo... perché credevo in lui!
    Woody: Beh, hai sprecato il tuo tempo.
    Buzz [deluso]: Andiamo, ragazzi.
    Slinky Dog: E Woody che fa?
    Buzz: Non verrà con noi.
    Rex: Ma... Andy sarà di nuovo a casa questa sera.
    Buzz: Allora sarà meglio pronti a prepararci a trovare là. [gli altri giocattoli iniziano a seguirlo]
    Woody: Non ho alternative, Buzz. Questa è la mia ultima possibilità.
    Buzz: Per fare cosa, Woody? Guardare i bambini da un vetro senza qualcuno che ti voglia bene? Bella vita.
  • Woody: Ma che cosa sto facendo? Buzz! Aspetta! Aspetta!
    Stinky Pete: Woody, dove vai?
    Woody: È vero, Andy crescerà e io non posso impedirlo, ma è una cosa che non vorrei perdermi per tutto l'oro del mondo!
    Stinky Pete: No!
    Woody: Buzz!
    Buzz: Si?
    Falso Buzz: Si?
    Woody: Aspettate, vengo con voi! Ehi! Un momento un momento un momento solo, aspettami che arrivo fra un secondo!
    Buzz: Così mi piaci, Cowboy!
    Woody: Sentite ragazzi, venite con me!
    Jessie: Cosa?
    Woody: Andy giocherà con tutti! Sono sicuro!
    Jessie: Woody io... non saprei...
    Woody: Non faresti qualunque cosa per poter passare ancora un giorno con Emily? Andiamo, Jessie, solo di questo si tratta: rendere felice un bambino! E tu lo sai bene! Bullseye tu sei con me? [Bullseye lecca Woody] Hehehe. Lo sapevo, bravo! Stinky Pete, sei con me anche tu?
    [Woody vede la scatola vuota, e lui, Jessie e Bullseye vedono Stinky Pete avvitare le viti della grata da cui in precedenza erano usciti Buzz e compagni]
    Jessie: Stinky Pete!
    Woody: Sei uscito dalla scatola!
    Stinky Pete: Ho tentato di ragionare con te, Woody, ma vedo che mi costringi ad adottare misure estreme. [tocca il telecomando con la picozza]
    Woody: Ora capisco. Tu hai accesso la tv, ieri sera, non Jessie.
    Stinky Pete: Senti, dobbiamo passare un'eternità tutti insieme dentro a quel museo. Non cominciamo subito ad accusarci l'un l'altro, ti dispiace?
    Woody: Sei veramente antipatico, anzi di più!
    Jessie: E questo non è giusto!
    Stinky Pete: Giusto? Te lo dico io quello che non è giusto: passare una vita dimenticato su uno scaffale di un negozietto da due soldi, mentre gli altri giocattoli venivano venduti! Ora che la mia attesa ha dato finalmente avuto dei frutti, non permetterò che un pupazzo cowboy di seconda mano rovini tutto!
    Woody [corre verso la grata]: Buzz! Aiuto! Buzz! Amici!
    Stinky Pete: È troppo tardi, Woody, quel tuo Buzz Latteria non verrà in tuo aiuto!
    Woody: Si chiama Buzz Lightyear!
    Stinky Pete: Chi se ne importa! Detesto quei montati dei giocattoli spaziali!
  • Zurg: Arrenditi, Buzz Lightyear. Ho vinto io.
    Falso Buzz: Non mi arrenderò mai! Tu hai ucciso mio padre!
    Zurg: No, Buzz... sono io tuo padre!
    Falso Buzz: Nooooooo!!!
  • Buzz: Buzz, vieni con noi?
    Falso Buzz: Noo... io e mio padre abbiamo parecchio da recuperare! [rilancia la pallina a Zurg, che gli finisce in testa]
    Zurg: Ottimo lancio, sei proprio mio figlio! Corri, Buzz! [Zurg spara una pallina]
    Falso Buzz: Oh, sei forte papà! Yipee!
    Buzz: Buona fortuna!
  • Alieni: Ooooh! Stranieri dall'esterno!
    Buzz: Oh, no...
  • Slinky Dog: Eccola là!
    Hamm: No! È quella!
    Buzz: Prendetela! Io prendo l'altra!
  • Stinky Pete: A te la scelta, Woody: se andare in Giappone tutto intero oppure a pezzi. Chi ti ha aggiustato una volta, può aggiustarti di nuovo. Entra nella valigia!
    Woody: Non lo farò!
    Stinky Pete: Come vuoi...! [mentre Stinky Pete tenta di colpire Woody con la picozza, Buzz e gli altri giocattoli amici lo fermano scattando il flash delle macchine fotografiche] No! No!
    Buzz: Preso!
    Stinky Pete: Idioti! I bambini distruggono i giocattoli. Finirete in rovina. Dimenticati. Abbandonati per sempre in una discarica puzzolente!
    Woody: Bene, Stinky Pete... Adesso devi imparare che cosa vuole dire "giocare"! Da quella parte ragazzi!
    Stinky Pete: No... No... Nooooo!!!!!
  • Hamm [giocando al videogame]: Ehi Rex, potresti anche darmi dare una mano?
    Rex: A me non serve quel gioco, io l'ho vissuto!
    Hamm: No no no no. Oh accidenti! [cambia canale, esce uno spot della fattoria dei giocattoli di Al]
    Al: Questa è la fattoria dei giocattoli di Al. Abbiamo i prezzi più bassi, tutto quanto a un dollaro, ed è poco, po-po-poco, poco!
    Hamm: Eh, si vede che il crimine non paga!

ExplicitModifica

Buzz: Sei preoccupato?
Woody: Vuoi dire per Andy? No, sarà bello finché durerà.
Buzz: Sono fiero di te, cowboy.
Woody: E poi quando sarà tutto finito, il buon vecchio Buzz Lightyear mi farà compagnia. Fino all'infinito, e oltre!

Altri progettiModifica