Apri il menu principale
Norman Douglas

Indice

George Norman Douglas (1868 – 1952), scrittore britannico.

Citazioni di Norman DouglasModifica

  • Non vale quasi mai la pena di essere offensivo. Non vale mai la pena di essere offensivo a metà.[1]

Vento del SudModifica

  • Don Francesco era un pescatore di uomini e di donne. Pescava ad maiorem Dei gloriam e perché la cosa lo divertiva. Era il suo modo per fare del moto.
  • Nessuno può aspettarsi che una maggioranza sia mossa da motivi che non siano ignobili.
  • ...Non vedo come bellezza e utilità possano mai essere fuse in un concetto omogeneo. Sono troppo antagonistiche per coincidere...[2] (Count Caloveglia)
  • Per trovare un amico, bisogna chiudere un occhio; e, per non perderlo, tutti e due.
  • Quanti uomini che credono di aver trovato una casa scoprono invece di avere aperto una taverna per i propri amici.
  • Si possono conoscere gli ideali di una nazione attraverso la sua pubblicità.

NoteModifica

  1. Citato in Guido Almansi, Il filosofo portatile, TEA, Milano, 1991.
  2. Citato in Victor W. von Hagen Gli imperi del deserto nel Perù precolombiano, Archeologia, tradizioni e riti sessuali delle più importanti civiltà precolombiane, traduzione di Pietro Negri, illustrazioni di Alberto Beltrán, Newton Compton, Roma, 1993, p. 73. ISBN 88-7983-186-0

BibliografiaModifica

  • Norman Douglas, Vento del Sud, traduzione di Henry Furst, Leonardo, 1994.

Altri progettiModifica