Apri il menu principale

Organizzazione delle Nazioni Unite

organizzazione internazionale
(Reindirizzamento da Nazioni Unite)
Medaglia del Premio Nobel
Per la pace (2001)
Bandiera delle Nazioni Unite

Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU), organizzazione intergovernativa a carattere internazionale nata nel 1945.

Citazioni sull'Organizzazione delle Nazioni UniteModifica

  • Che cosa ha mai fatto, l'Onu, fuorché sprecare migliaia di miliardi e vivere di rendita sulle parole Pace ed Umanitarismo? Ha mai mosso un dito, l'Onu, per chiudere i gulag e difendere le vittime di Stalin? Ha mai aperto bocca per frenare la spietata dittatura di Mao Tse-tung, per condannare i maoisti che distruggevano i millenari templi di Lhasa e massacravano i monaci buddisti nonché i contadini del Tibet? Ha mai fermato il genocidio compiuto in Cambogia dagli Khmer Rouges di Pol Pot? Ha mai tirato le orecchie al cannibale Bokassa che quand'era presidente della Repubblica Centrafricana cucinava i suoi avversari, li mangiava cotti in salmi? Ha mai messo al bando il regime schiavista dell'ultra-islamico Sudan? Ha mai criticato i Talebani dell'Afghanistan? Trent'anni fa le sue truppe non riuscirono neanche a difendere i greci della piccola Cipro, a fermare gli stupri che i soldati turchi commettevano sulle donne e sulle vecchie e sui bambini di Cipro. Ed ora non vogliono nemmeno fermare il genocidio che i Janjaweed cioè i Diavoli a Cavallo, le milizie filoarabe e mussulmane dell'ultra-mussulmano Sudan, stanno commettendo sui cristiani neri del Darfur. (Oriana Fallaci)
  • Ci possono essere – e infatti ci sono – discussioni sull'opportunità che l'Onu o associazioni regionali politiche debbano veramente permettere ai dittatori (qualunque sia il modo in cui hanno ottenuto il potere) di seguire impunemente politiche di rozza disumanità fintantoché limitano le loro attività alle vittime indifese del loro proprio stato. Ma fino ad ora questa è stata l'interpretazione internazionalmente accettata della «non-interferenza negli affari interni d'un altro stato.» Essa ha permesso agli Hitler, ai Salazar, ai Franco, ai Pol Pot, ai Bokassa e agli Amin di questo secolo di continuare per anni le loro politiche assassine – a volte con appoggio esterno egoistico usando come pretesto le «pratiche commerciali normali». (Julius Nyerere)
  • – Ieri ho sognato che ero all'ONU o qualcosa del genere.
    – Come "qualcosa del genere"?
    – Qualcosa come l'ONU.
    – Ma era o non era l'ONU?
    – Era un salone immenso pieno di delegati di tanti paesi. Così era l'ONU.
    – Perché era? È finita l'ONU?
    – Ma no, Miguelito!
    – Ah! Credevo che fossimo rimasti privi di quei simpaticoni inoperanti. (Quino)
  • – Io non credo, professor Plum, che la sua reputazione all'ONU trarrebbe giovamento se rivelassi che lei è responsabile non solo di adulterio con una delle sue pazienti, ma anche della sua morte e della morte di altre cinque persone.
    – Lei non sa che razza di gente c'è all'ONU. Potrebbero anche farmi un applauso! (Signori, il delitto è servito)
  • L'Onu è un baraccone di piccole virtù. Chi lo magnifica come una mirabile entità salvifica è un illuso e probabilmente un ipocrita. (Giovanni Sartori)
  • L'ONU ha grande potenziale, ma per ora è solo un club dove la gente si ritrova, chiacchiera e si diverte. (Donald Trump)
  • Le istituzioni internazionali, come le Nazioni Unite e l'UE, non possono trasformarsi in una sorta di supermarket dei diritti; sono nate per favorire la pace e lo sviluppo, cioè per tutelare la vita umana e per garantire la legittimità di un diritto naturale, a cui tutta l'umanità faccia riferimento. (Mario Mauro)
  • Le NU per il momento, e il governo mondiale alla fine, dovrebbero perseguire un unico scopo: la garanzia della sicurezza, della tranquillità e del benessere per tutta l'umanità. (Albert Einstein)
  • Sul piano internazionale appoggiamo l'Organizzazione delle Nazioni Unite quale sede universale più importante per la composizione delle controversie ed il luogo dove tutti i membri della grande famiglia umana possono discutere e risolvere i loro problemi e giungere a decisioni che s'impegnano a rispettare. Noi ci auguriamo sinceramente che la leale collaborazione di tutti i membri possa garantire all'ONU l'espletamento delle sue funzioni e delle sue responsabilità, benché al momento questa organizzazione manchi di potere esecutivo. (Mohammad Reza Pahlavi)
  • Tipico dell'ONU: strati di lingue che non significano niente. (The Interpreter)
  • Un atto della più alta importanza compiuto dalle Nazioni Unite è la Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo approvata in Assemblea generale il 10 dicembre 1948. Nel preambolo della stessa dichiarazione si proclama come un ideale da perseguirsi da tutti i popoli e da tutte le nazioni l'effettivo riconoscimento e rispetto di quei diritti e delle rispettive libertà. (Papa Giovanni XXIII)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica