Mission: Impossible

film del 1996 diretto da Brian De Palma

Mission: Impossible

Immagine Mi-logo.svg.
Titolo originale

Mission: Impossible

Lingua originale inglese
Paese USA
Anno 1996
Genere azione, thriller
Regia Brian De Palma
Sceneggiatura Bruce Geller, David Koepp
Produttore Tom Cruise, Paula Wagner
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Mission: Impossibile, film statunitense del 1996 con Tom Cruise, Jon Voight e Jean Reno, regia di Brian De Palma.

FrasiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Non criticare il caffè di mia moglie. (Jim)
  • Gomma piegata, fatta la frittata. Hai cinque secondi di tempo. Non masticarla! (Jack) [parlando di una gomma da masticare esplosiva]
  • Un uomo in meno Ethan, un uomo in meno. (Jim)
  • La talpa è all'interno... e come hai detto, tu sei sopravvissuto. (Kittridge) [parlando con Ethan]
  • Kittridge, lei non mi ha mai visto veramente alterato. (Ethan)
  • Non esiste nessuna prova fisica che io abbia avuto a che fare con quel... entusiasmante capolavoro! (Luther) [parlando della violazione del computer della N.A.T.O.]
  • Non sai cosa ti perdi, questo è il monte Everest degli hackers! (Ethan) [parlando a Luther]
  • Sei uno difficile da raggiungere. (Jim) [parlando a Ethan]
  • Niente più Guerra Fredda, niente più segreti da difendere a tutti i costi, operazioni di cui rispondi solo a te stesso. E così, un giorno, scopri che il Presidente degli Stati Uniti sta governando senza il tuo permesso. Quel figlio di puttana, come osa? E ti rendi conto che è finita. Che sei un vecchio computer che non vale la pena di aggiornare. Ti ritrovi con uno schifo di matrimonio e sessantamila dollari l'anno. (Jim)
  • Non desiderare la donna d'altri, ricordi il comandamento Ethan? (Jim)
  • Luce rossa! Luce verde! (Ethan) [applicando l'esplosivo all'elicottero nel tunnel del TGV]

DialoghiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Ethan: Dove ti hanno sistemato stavolta? Al Plaza?
    Jim: Drake Hotel, Chicago.
  • Luther: Mi mancherà la mia pessima reputazione.
    Ethan: Be', se questo può farti star meglio, per me resterai come eri.

Altri progettiModifica