Apri il menu principale

E.R. - Medici in prima linea

serie televisiva statunitense

E.R. - Medici in prima linea

Serie TV

Immagine ER logo.svg.
Titolo originale

E.R.

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno

1994-2009

Genere medical drama
Stagioni 15
Episodi 331
Ideatore Michael Crichton
Rete televisiva NBC
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

E.R. – Medici in prima linea, serie televisiva statunitense trasmessa dal 1994 al 2009.

Stagione 1Modifica

IncipitModifica

Lydia Wright: Dottor Greene... Dottor Greene.
Greene: Che c'è?
Lydia Wright: Un paziente per lei dottore.
Greene: Lo mandi da un aiuto.
Lydia Wright: No, è per lei.
Greene: Che ore sono?
Lydia Wright: Sono le cinque.
Greene: E va bene... Non può prenderlo un aiuto?
Lydia Wright: È il dottor Ross.
Greene: È il dottor Ross... arrivo subito.

Episodio 1, PilotaModifica

  • Peter Benton: Abbiamo qualcuno da cucire?
    Haleh Adams: E io che ne so?
    Peter Benton: Sai, la cosa bella qui è lo spirito di cameratismo, tutti smaniano per aiutarsi l'un l'altro!
  • Ci sono due tipi di medico: quello che annulla la propria sensibilità e quello che continua ad averla. Se vuoi continuare ad averla ti sentirai male di tanto in tanto, ma è nell'ordine delle cose. La gente che arriva qui è gente che sta male, che sta morendo, che ha paura e che ha bisogno di aiuto. E fare qualcosa è più importante di come ci sentiamo. (Greene) [a John Carter]

Episodio 3, Un tranquillo lunedìModifica

  • Se sente un galoppo, pensi ai cavalli, non alle zebre.[1] (Dr. David Cvetic)

Episodio 5, Tutto in una notteModifica

  • Se studi sempre le malattie, ti convincerai di averle. (Doug) [a Carter]

Episodio 7, Una giornata particolareModifica

  • Greene: Dobbiamo fare una puntura lombare, l'hai mai fatta?
    Carter: Ehm... no, io no. Però l'ho vista fare.
    Greene: Ieri l'hai vista, oggi la fai e domani la insegni.

Episodio 8, Vinca il miglioreModifica

  • Peter Benton: Sai Walter, perdere da fastidio.
    Walter Robbins: Ah, bisogna farci l'abitudine. Il tuo guaio è che riesci ad avere quasi tutto quello che vuoi. Perciò tutte le volte che non ci riesci soffri di più.
    Peter Benton: E allora? Ti sembra sbagliato?
    Walter Robbins: Solo un po' egoistico.

Episodio 9, La signora RenaModifica

  • Quando si commette lo sbaglio di non dire la verità a chi ci ascolta, ti assicuro che la vita può diventare un vero inferno. (Carol Hathaway)

NoteModifica

  1. Cfr. Theodore Woodward: «Se stai camminando per Greene Street e senti un rumore di zoccoli dietro di te, non voltarti aspettandoti di vedere una zebra. Aspettati un cavallo.».

Altri progettiModifica