Apri il menu principale

Wikiquote β

Assassino

persona che commette un omicidio

Citazioni sull'assassino.

  • A volte immagino un posto al sole. Dove i killer possono andare quando buttano via le armi. Chiappe al sole tutto il giorno, un buon bicchiere di bourbon e nuotare nell'oceano, camminare al fresco sotto gli alberi, e niente di terribile da fare agli altri. (Hitman)
  • Anche l'assassino più inveterato e più impenitente sa comunque di essere un criminale, cioè ritiene in coscienza di aver agito male, anche se non prova nessun pentimento. (Fëdor Dostoevskij, L'idiota)
  • Ci sono ancora alcune categorie di personaggi in cui è più facile nascondere l'assassino. La migliore è quella delle donne e delle giovinette fragili. Molte assassine, nei romanzi e nei film gialli, sono fanciulle tenere che alla fine si rivelano jene. (Carlo Lucarelli)
  • Forse si tratta di un individuo che quando non è reso dalla mania assassina, è un povero essere innocuo, dall'aspetto borghese, incapace di fare del male a una mosca. Forse nel suo stato normale gioca con i bambini della sua padrona di casa o gioca a carte con gli amici. Senza questa – non so come definirla – innocenza privata di certi assassini non sarebbe stato possibile che certi famosi criminali della storia abbiano potuto vivere per anni in mezzo ad una comunità senza suscitare il minimo sospetto. (M - Il mostro di Düsseldorf)
  • Gli assassini non vengono mai assassinati! Gli assassini vengono giustiziati! (Ai confini della realtà)
  • Il ragno si fa bello perché ha preso una mosca; qualcuno perché ha preso una lepre; un altro, una sardella con la rete adatta; un altro, un cinghiale; un altro, un orso; un altro, dei sàrmati. Non si tratta pur sempre d'assassini, se fai attenta indagine su quello che ne muove il pensiero? (Marco Aurelio)
  • L'assassino è sempre uno stupido. (Andrea Riccardi)
  • La verità è l'unica arma per combattere degli assassini. (Il sole scotta a Cipro)
  • Mi svegliai sulla quercia, l'assassino era fuggito, | dite al pesciolino che non tornerò. | Mi guardai nello stagno, l'assassino si era già lavato, | dite a mia madre che non tornerò. (Fabrizio De André)
  • Nessun'altra vittima, è già qualcosa... segnalazioni di sadomasochisti, feticisti, omosessuali che hanno sbagliato persona, bisessuali che ne volevano due... bah, tutta gente normale. Alla mia età ho ormai imparato che gli unici a non essere normali sono gli assassini. (Dylan Dog)
  • Non lo sai che due terzi dei migliori assassini del mondo sono donne? (Metal Gear Solid)
  • – Sei un assassino eppure sai apprezzare la bellezza di un paesaggio o il gusto del buon champagne. Doni la morte, apprezzi la vita.
    – ...Ho scoperto che una cosa non esclude l'altra.
    – Ben detto. (Hitman)
  • Quando battaglie come questa terminano, alla fine di tutte le schermaglie, resto con un'innegabile verità-- uccidere un essere vivente, qualunque essere vivente, è una cosa spiacevole e difficile. Quando due killer si affrontano, vari fattori determinano chi se ne andrà e chi rimarrà steso al suolo. Un killer deve avere il forte desiderio di uccidere l'avversario. E questo ce l'ha di sicuro. Ma non basta la sete di sangue per vincere. Ci vuole qualcosa che la creatura non ha. Ed è una cieca sete di vita. Una volontà di sopravvivere così forte che ti aiuta a togliere una vita per tenerti la tua. I killer che vivono per combattere non sono quelli che venerano la morte-- ma quelli che amano la vita. (Wolverine)
  • Quanti assassini sarebbero rimasti cittadini dabbene se non avessero avuto una domenica libera. (Gesualdo Bufalino)
  • Siamo tutti assassini potenziali, tutti quanti. Se non lo siamo è perché ce lo vietano le nostre inibizioni. (Ai confini della realtà (serie televisiva 1959), quarta stagione)
  • Un killer è un individuo che nei suoi incontri prova un maggiore coinvolgimento rispetto ai comuni mortali. (Amélie Nothomb)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica