True Lies

film del 1994 diretto da James Cameron

True Lies

Immagine True lies de.svg.
Titolo originale

True Lies

Lingua originale inglese, Lingua francese, arabo e tedesco
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1994
Genere azione, spionaggio, commedia
Regia James Cameron
Soggetto Claude Zidi, Simon Michaël, Didier Kaminka
Sceneggiatura James Cameron
Produttore James Cameron, Stephanie Austin
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

True Lies, film statunitense del 1994 con Arnold Schwarzenegger, Jamie Lee Curtis, Tia Carrere ed Eliza Dushku, regia di James Cameron.

FrasiModifica

  • Quel figlio di puttana se la lavora due minuti e lei è pronta a dargli un figlio! (Gib)
  • Diamoci una mossa perché il mio cavallo si sta stancando! (Harry)
  • Sai che ti dico? Sono stufo di stare nel furgone. La prossima volta ci starai tu nel furgone. Harry, sono quindici anni che sto nel furgone! (Gib)

DialoghiModifica

  • Gib: Ehi, sei nato in una stalla?
    Faisil: In un bordello.
  • Gib: Allora, piedini di fata, qual è la tua strategia per uscire?
    Harry: Uscirò direttamente dal cancello principale.
    Gib: Cazzuta! Stupida, ma cazzuta.
  • Gib: I figli! Dieci secondi di gioia, trent'anni di sofferenza. Mi sono sposato tre volte, ma non sono stato tanto stupido da avere figli.
    Harry: Già, non dovrebbe rubare, non è questo che le ho insegnato.
    Gib: Sì, ma tu ed Helen non siete più i suoi genitori, ora sono Axl Rose e Madonna! I cinque minuti al giorno che trascorrete con lei non possono competere con quel bombardamento continuo, sei spacciato paparino!
  • Gib: Helen si incazzerà...
    Harry: Vedi, è questo il problema con i terroristi: se ne fregano altamente dei programmi altrui.
  • Gib: Testa di cazzo.
    Harry: Ciucciamelo.
  • Harry: Che intenzione hai, spifferare tutto?
    Gib: Senti, Harry, stiamo rischiando tutti e due il culo qui, ok?! D'accordo: la tua vita è un cesso, tua moglie si scopa un rivenditore di auto usate... è umiliante, lo so, ma maledizione, affronta la cosa da uomo!
    Harry: Tu spifferi su di me e io spiffero su di te.
    Gib: Ma di che diavolo parli? io sono più pulito delle lenzuola di un prete, sono più pulito di un bimbo...
    Harry: E quella volta che hai mandato a puttane un'operazione di sei settimane perché eri occupato a farti fare un tiramisù?!
    Gib: Sapevi di quella storia?
    Harry: Già.
    Gib: Va bene, prendi la Franklin... più veloce!
  • Helen: Hai mai ucciso qualcuno?!
    Harry: Sì, ma erano tutti cattivi...
  • Samir: Per caso desideri dirmi qualcosa prima di incominciare?
    Harry: Sì: molto presto ti ucciderò.
    Samir: Capisco. Come, esattamente?
    Harry: Prima ti userò come scudo umano. Poi ucciderò quella guardia lì con il 3/4 di Patterson che hai sul tavolo. E dopo stavo pensando di spezzarti anche il collo.
    Samir: E cosa ti fa pensare che tu riesca a fare tutto questo?
    Harry: Sai le manette che porto?
    Samir: Mmm-hmm....
    Harry: Le ho forzate.

Altri progettiModifica