Securitate

servizio segreto della Romania Comunista

Securitate (Departamentul Securităţii Statului), servizi segreti della Repubblica Socialista di Romania.

Sede della Securitate a Bucarest devastata dai rivoluzionari romeni

Citazioni sulla SecuritateModifica

  • Era la più numerosa di tutti i Paesi comunisti, perfino della Stasi se rapportata alla popolazione. (Emil Constantinescu)
  • Il dopo Ceausescu è stato caratterizzato da un'oligarchia di tipo neocomunista. Molti di quegli esponenti politici erano ex membri della Securitate. (Emil Constantinescu)
  • L'ex nomenclatura e gli ufficiali della Securitate godono ancora oggi di forti protezioni. (László Tőkés)
  • L'uso della Securitate fatto da Ceaușescu, combinato con un certo stoicismo di matrice storica della popolazione, impediì che in Romania sorgesse un movimento di dissidenza analogo a quelli dell'Unione Sovietica, della Cecoslovacchia e di altri paesi del blocco orientale. (David Quammen)
  • Più che una polizia politica vera e propria, sarebbe diventata una sorta di esercito personale totalmente devoto al Capo supremo del partito e dello Stato: uno strumento di despotismo sanguinario che poteva trovare i suoi precedenti storici solo nell'Opricnina di Ivan il Terribile e nella Ghepeù di Stalin, con un tocco di sadismo fra balcanico e ottomano. Fors'anche con un tocco di Guardie di Ferro in più. (Enzo Bettiza)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica