Parabola del buon samaritano

parabola di Gesù

Citazioni sulla parabola del buon samaritano.

  • – Allora ragazzi, a cosa volete giocare?
    – Al Buon samaritano!
    [Iniziano a giocare al gioco in scatola Buon samaritano (Good Samaritan): Rod pesca una carta]
    – A me tocca vestire il lebbroso!
    – Beato te! (I Simpson, quarta stagione)
  • Chi si pente è come un uomo spogliato dell'abito dell'onore dal demonio: la sua volontà è stata messa a nudo e le sue membra contaminate. Il diavolo lo deruba del suo tesoro, che consiste della sanità di mente, nella luce interiore e nella voce della coscienza: così la sua persona è umiliata, la sua caduta svelata, la sua volontà frantumata. Da ultimo il diavolo lo ferisce in profondità con la bramosia di morire al più presto possibile: ed è così che alla fine gli lascia solo un corpo morto, incapace di vivere. Per questo il buon samaritano non ha possibilità di far domande né il tempo di muovere rimproveri: lo prende immediatamente fra le braccia. (Matta El Meskin)
  • Comportarsi da buon samaritano nella capitale inglese è considerato sport estremo, alla stregua del base jumping o della lotta con i coccodrilli. (Ben Aaronovitch)
  • Il buon samaritano della parabola (Lc 10,30-37) è Cristo, e la nostra interpretazione coglie esattamente nel segno: Cristo non rimprovera chi si pente, né gli chiede di compiere qualche azione, ma gli va incontro di persona proprio dov'è caduto, si curva su di lui con affetto, lava e fascia la ferita di quello con la propria ferita, arresta lo spargimento di sangue con lo spargimento del proprio sangue, versa su di lui l'olio della sua compassione e della sua vita, lo porta sulle braccia della sua misericordia, gli offre una cavalcatura fino alla locanda della sua chiesa, chiedendo ai suoi angeli di servirlo e spendendo la sua grazia per lui fino alla guarigione. (Matta El Meskin)
  • La televisione ha chiarito che il mio prossimo non ha confini. Anche nel Vangelo il prossimo della parabola del Samaritano supera i confini, però la televisione ce l'ha reso presente... (Carlo Maria Martini)
  • Nessuno ricorderebbe il Buon Samaritano se avesse avuto solo buone intenzioni. Aveva anche soldi. (Margaret Thatcher)
  • – Sono sempre stato convinto di essere il samaritano in questa storia, è buffo non è vero? Anche i migliori possono essere traditi dalla loro vera natura.
    – Che diavolo vuol dire?
    – Vuol dire che non sono il samaritano, né il sacerdote, e neanche il levita. Il brigante, ecco chi sono! Quello che ha picchiato il viaggiatore su una strada in cui non avrebbe dovuto trovarsi! (Daredevil)
Il buon samaritano (A. Morot, 1880)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica