Maestro e discepolo

Platone (maestro) e Aristotele (discepolo) in Scuola di Atene (Raffaello Sanzio, 1509)

Citazioni su maestro e discepolo.

  • C'è più da imparare dalla oscurità di un maestro che dalla chiarezza di un discepolo. (Giuseppe Pontiggia)
  • Conviene all'umanità di un maestro, mettere i propri discepoli in guardia contro se stesso. (Friedrich Nietzsche)
  • È difficile per un allievo trovare un buon maestro, e per noi trovare un buon allievo lo è altrettanto. (Ip Man - The Final Fight)
  • Gli allievi mangiano ciò che i professori hanno digerito. (Karl Kraus)
  • I discepoli devono ai loro maestri solo un credito temporaneo e una sospensione di giudizio, finché non abbiano bene imparato, e non una resa incondizionata e una cattività perpetua. (Francesco Bacone)
  • I professori, detestabili come sono, fanno, non solo a loro insaputa, ma anche assolutamente loro malgrado, eccellenti discepoli. (Victor Hugo)
  • Il discepolo non è da più del maestro; ma ognuno ben preparato sarà come il suo maestro. (Gesù, Vangelo secondo Luca)
  • Il maestro non deve inquietarsi per la pochezza del discepolo, altrimenti la scienza, comunicabile per natura, rare volte e in pochi luoghi potrebbe essere somministrata. (Fernando de Rojas)
  • Il maestro si limita a «muovere», a stimolare il discepolo e il discepolo solo se risponde a questo stimolo – sia durante che dopo l'esposizione del maestro – arriva ad un vero apprendimento. (Tommaso d'Aquino)
  • Il miglior maestro non ha discepoli, insegna soltanto ipotesi. (Gesualdo Bufalino)
  • L'insegnante è lo specialista dell'avventura interiore. L'artigiano del tempo. Il mazziere della giovinezza.
    Se ha fatto bene il proprio mestiere, i suoi allievi gli resteranno dentro. Li ricorderà sempre, uno per uno, simili a tamburini che, in certe stagioni, hanno dettato il ritmo sulla grancassa della sua esistenza. E loro non potranno dimenticarsi di lui. (Eraldo Affinati)
  • La gloria del maestro sono i discepoli, nei quali si rispecchia e sopravvive. (Vergilio Gamboso)
  • Le incertezze del maestro sono le certezze del discepolo. (Nicolás Gómez Dávila)
  • Non c'è niente da fare: ogni maestro ha solo un allievo – e questo gli diventa infedele – perché è destinato anche lui a essere maestro. (Friedrich Nietzsche)
  • Passiamo la vita ad apprendere e ad insegnare e siamo cattivi discepoli e maestri peggiori. (Mariano José Pereira da Fonseca)
  • Quando l'allievo è pronto, il maestro apparirà. (La maschera di Zorro)
  • Sarei tentato di dire che non esistono cattivi maestri, ma solo cattivi discepoli. (Edoardo Sanguineti)
  • Se si insiste troppo sulla moralità, ecco che si sveglia il piacere e si tenta il discepolo, quasi contro la sua volontà, a farsi ironico verso il suo maestro. (Søren Kierkegaard)
  • Tristo è quel discepolo che non avanza il suo maestro. (Leonardo da Vinci)
  • Un maestro dovrebbe sempre essere all'altezza degli ideali del proprio allievo. (Naruto)

Voci correlateModifica