Apri il menu principale

Kiki - Consegne a domicilio

film di animazione del 1989 diretto da Hayao Miyazaki

Kiki - Consegne a domicilio

Immagine Kiki’s Delivery Service Logo fr.svg.
Titolo originale

魔女の宅急便
Majo no takkyūbin

Lingua originale giapponese
Paese Giappone
Anno 1989
Genere animazione
Regia Hayao Miyazaki
Soggetto Eiko Kadono (romanzo)
Sceneggiatura Hayao Miyazaki
Produttore Hayao Miyazaki
Doppiatori originali
Doppiatori italiani
Edizione Buena Vista 2002
Edizione Lucky Red 2013

Kiki – Consegne a domicilio, film d'animazione giapponese del 1989, regia di Hayao Miyazaki.

Le citazioni sono tratte dal doppiaggio del 2002.

FrasiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Macchine e persone si guastano, invecchiando. (Signora)
  • Il sangue della strega, il sangue del pittore, il sangue del panettiere... come dei poteri donatici da Dio o chi per lui. Ma per questi doni possiamo anche soffrire. (Ursula)

DialoghiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Kokiri: Si tratta di un'antica tradizione: per diventare strega una bambina deve lasciare casa all'età di tredici anni.
    Dora: Come corre il tempo! Così la piccola Kiki ha già raggiunto quell'età...
    Kokiri: Però rendersi indipendenti a quell'età non è più cosa del mondo d'oggi.
  • Kiki: Gatto nero, vestito nero... sono tutta nera in nero.
    Kokiri: Kiki, non dovresti badare così tanto all'aspetto esteriore. Quel che è importante è l'animo.
    Kiki: Sì, lo so. Per quel che riguarda l'animo non devi preoccuparti. Peccato soltanto che non te lo possa mostrare.

ExplicitModifica

[Okino legge la lettera scritta da Kiki] Caro papà, cara mamma, come state? Sia io che Jiji stiamo molto bene. [Il resto della lettera viene letto con la voce di Kiki] Ormai anche il lavoro è avviato, e io mi sento un po' più fiduciosa. E anche se talvolta ci sono momenti difficili, io adoro questa città.

Citazioni su Kiki – Consegne a domicilioModifica

  • Uno dei personaggi più difficili da doppiare è stato senza dubbio Kiki in Kiki consegne a domicilio, perché avevo ventun anni e dovevo fare la voce da bambina senza risultare falsa, e perché doppiavo anche Ursula, che doveva essere matura, l'alter ego di Kiki. Miyazaki si è complimentato, ha assistito a tre turni. (Domitilla D'Amico)

Altri progettiModifica