Autodromo Enzo e Dino Ferrari

circuito automobilistico

Citazioni sull'autodromo Enzo e Dino Ferrari.

  • Imola, nella tradizione Ferrari è il luogo dell'appuntamento con il popolo rosso, la curva Sud del tifo, mentre Monza è da sempre la curva Nord [...] appena esci dai box ti trovi in mezzo agli alberi, come correre in un bosco. Ma appena dopo, alla Tosa, è come entrare in uno stadio pieno. Senti le urla che arrivano dalla collina mentre guidi, le sentivo con il 12 cilindri, figuriamoci adesso con queste macchine meno rumorose. Un boato a ogni giro. Alla Rivazza, ancora meglio. Mentre scendi dalla Variante Alta, vedi case, finestre e balconi e ti sembra di essere in un posto strano, in mezzo a una città. Poi, quando vai dentro la Rivazza 2 vedi la collina strapiena e capisci che Imola è unica. (Jean Alesi)
  • Quella di Imola è una pista che mi piace moltissimo: amo l'ambiente, le persone che ne fanno parte e lo popolano ed il calore che si crea ad ogni gara. E posso dirle che noi italiani non siamo secondi a nessuno, a livello mondiale, nell'organizzazione di un Gran Premio e Imola, sicuramente, ha una grandissima esperienza e capacità di ospitare la F1 nel miglior modo possibile. (Cesare Fiorio)
  • [«Cosa rappresenta il circuito di Imola nel Mondiale di Formula 1?»] Un unicum in tutto il calendario, un circuito meraviglioso che non ha eguali. Innanzitutto, dal punto di vista logistico è in posizione perfetta: vicino all'autostrada ma anche in centro città, pur non essendo un circuito cittadino. È comodo, affascinante, facilmente raggiungibile. Volendo azzardare un paragone con il calcio, per me Imola sta alla Formula 1 come il mitico Wembley al calcio, assomiglia tantissimo a uno stadio inglese, dove senti il fiato di chi fa la rimessa in gioco trovandoti magari a due metri dalla panchina. A Imola un Gran Premio lo vivi come si vive una partita di calcio in Inghilterra, praticamente è come avere un paddock in città. Dal punto di vista squisitamente tecnico, invece, per un pilota sono decisivi i saliscendi. Mancando i rettilinei importanti, come quelli di Monza, Imola diventa un circuito molto più guidato. Per questo motivo i piloti si divertono di più [...]. (Ezio Zermiani)
Vista aerea dell'autodromo Enzo e Dino Ferrari

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica