Antonio Pietrangeli

regista italiano

Antonio Pietrangeli (1919 – 1968), regista, sceneggiatore e critico cinematografico italiano.

Antonio Pietrangeli

Citazioni di Antonio PietrangeliModifica

  • [Sui suoi personaggi femminili] Non è tanto che io sia la Celestina di Il sole negli occhi o l’Adriana di Io la conoscevo bene o la Pina di La visita come, scusatemi, Flaubert era Emma Bovary. Ma è che nel processo di trasformazione sociale a cui, da vent’anni a questa parte, assistiamo in Italia, la donna ha incontestabilmente un ruolo da protagonista. Tanto profondo e rapido è stato il passaggio dalle posizioni in cui era relegata ancora subito dopo la guerra a quelle che, di forza, ha occupato negli ultimi anni. […] Sono tutte legate da uno stesso “filo rosso” rappresentato non già da una mia predilezione per questo o quel prototipo di donna quanto dai vari aspetti che può aver assunto il cammino dell’emancipazione della donna nella società italiana.[1]

Citazioni su Antonio PietrangeliModifica

  • Da ragazzo vedevo circolare per casa Pasolini e altri collaboratori, ma non m'interessavo granché al lavoro di mio padre; poi l'ho sottovalutato anch'io, ai tempi del cinema politico. Più tardi ho guardato meglio e mi sono accorto di quanto disagio traversava i suoi film, compresi quelli apparentemente più distesi e spensierati come Souvenir d'Italie. (Paolo Pietrangeli)
  • Il cinema di Pietrangeli è un documento d'epoca. Un po' come Il sorpasso, i suoi film offrono la possibilità di vedere e capire un pezzo della nostra storia, del nostro modo di essere italiani in quegli anni. (Ettore Scola)

NoteModifica

  1. Citato in Emiliano Morreale Italiana Storie di cinema, lettere.uniroma1.it, p. 150, Editrice Il Castoro, Milano, 2011 ISBN 9788880335665.

FilmografiaModifica

RegiaModifica

SceneggiaturaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica