Udine

comune italiano
Udine: piazza Libertà con la loggia di San Giovanni, la torre dell'orologio e sullo sfondo il castello

Citazioni sulla città e la provincia di Udine e sugli udinesi.

  • È fantasia dei friulani che la loro terra, con le montagne della Carnia, le colline dell'Udinese, la pianura, i paesaggi lagunari lungo la costa, le diverse razze e i colori vivaci di un tempo più antico del nostro, sia per se stessa un universo nella sua varietà. (Guido Piovene)
  • E finalmente arrivammo a Udine, che è la capitale del Friuli veneziano. [...] Quasi tutte le terre sono feudali, e dipendono dai rispettivi loro sovrani, ed ha inoltre il castello d'Udine una sala di parlamento nella quale gli Stati si adunano; singolar privilegio, che non esiste in verun'altra provincia dell'Italia. [...] La città è bellissima: le chiese sono ricchissimamente decorate, e le pitture di Giovanni d'Udine, scolare di Raffaello, ne fanno il principale ornamento. Vi è un luogo per il passeggio nel mezzo della città, sobborghi piacevoli, e contorni deliziosi. Il palazzo immenso ed i magnifici giardini di Passarean dei conti Manini, nobili veneziani, formano un soggiorno da monarca. (Carlo Goldoni)
  • Empoli e Udine sono la mia famiglia. Voglio ringraziare l'Udinese, se ho fatto due Europei e un Mondiale è merito della città e della società. (Antonio Di Natale)
  • Il capo e metropoli del Friuli e Vdene [...] La ditta e nobilissima e grande & populosa.
    Et in meggio di essa siede vno belissimo Castello fabricato sopra vn Monte fatto manualmente... (Giovanni Andrea Vavassori)
  • In Frioli, paese, quantunque freddo, lieto di belle montagne, di più fiumi e di chiare fontane, è una terra chiamata Udine, assai piacevole e di buona aria. (Giovanni Boccaccio)
  • Quel giorno, partito avanti l'alba per Pontebba, nell'alta Carnia, avevo cambiato treno a Udine e fatto sosta a Gorizia: due città che vedevo per la prima volta e delle quali sapevo soltanto quel poco che era legato alla guerra 1915-1918, combattuta una quindicina d'anni prima in quei luoghi e subito entrata nei libri di scuola. (Piero Chiara)
  • [...] Si conosce la bella capitale del Friuli, Udine, che piantata sopra un ultimo colle dell'Alpi, sembra una vedetta dell'Austria alle porte di Venezia. Udine, in latino Utinum, ha da più di mille anni la pretesa d'esser stata fondata da Attila... (Amédée Simon Dominique Thierry)
  • Napoli mi manca, sono fiero di essere napoletano. Ma Udine è come una seconda casa per me, sto benissimo qui, sento il calore della gente. Quando mi contattò la Juventus, dissi al presidente che volevo rimanere ed è così che abbiamo deciso che sarei rimasto a vita. (Antonio Di Natale)
  • Siede la patria mia tra il monte, e 'l mare, quasi theatro, c'abbia fatto l'arte non la natura, a' riguardanti appare, e 'l Tagliamento l'interseca, et parte: s'apre un bel piano, ove si possa entrare, tra 'l Merigge, et l'occaso, e in questa parte quanto aperto ne lassa il mar, e 'l monte chiude Liquenza con perpetuo fonte. Nel mezzo siede la città [Udine], ch'eresse Attila, et gli Hunni, onde il suo nome ottenne nobil città, ch'ad Aquilea successe, che inanzi a quel flagello a terra venne; et lo stesso crudel, che l'una oppresse, sollevò l'altra, ove il suo campo ei tenne: così si cambia il mondo, et le ruine son de le cose ad un principio, et fine. (Erasmo di Valvasone)

Altri progettiModifica