Apri il menu principale

Step Up 2 - La strada per il successo

film del 2008 diretto da Jon Chu

Step Up 2 - La strada per il successo

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Step Up 2 the Streets

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2008
Genere Commedia, musicale
Regia Jon Chu
Soggetto Duane Adler
Sceneggiatura Toni Ann Johnson, Karen Barna
Produttore Adam Shankman, Anne Fletcher, Offspring Entertainment
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Note

Step Up 2 – La strada per il successo, film statunitense del 2008 con Briana Evigan, Robert Hoffman e Channing Tatum, regia di Jon Chu.

TaglineQuesta volta stare al passo sarà molto più dura

FrasiModifica

  • Ricordo la prima volta che ho visto dei ragazzi muoversi come se venissero da un altro pianeta.. non riuscivo a staccargli gli occhi di dosso. Una volta mia madre mi portò a vedere una section di ballo, si stavano formando i primi gruppi, le cosiddette crew. I migliori iniziavano a fare delle gare, che poi avrebbero portato a quell'evento chiamato "The streets". È diventato il cuore di tutto quell'evento, e io l'ho vissuto da protagonista. Mi piace scivolare, roteare, volare, con i più bravi. Ma non è andato tutto liscio. Mia madre mi diceva : "non ti arrendere, sii te stessa... la vita è troppo breve per essere qualcun altro". E aveva ragione. Avevo 16 anni quando si ammalò; se ne andò in un paio di mesi, e da allora è cambiato tutto. Anche il The Streets. (Andie)
  • Alcuni di voi pensano che noi in questo posto non c'entriamo niente, non importa da dove veniamo... Va bene... voglio solo dire una cosa: The Streets dovrebbe essere un raduno di tante persone diverse... La chiamiamo battaglia, ma per che cosa stiamo combattendo? Siamo Tutti qui per fare la stessa cosa, ballare! Giusto? The Streets una volta non voleva dire soltanto potere sul territorio, ma portare qualcosa di nuovo sulla strada. Non è importante come siamo vestiti, a quale scuola andiamo o da quale parte proveniamo, perché la cosa migliore del The Streets è che non conta quello che noi abbiamo, conta l'uso che ognuno di noi ne fa. Quindi se la 410 non vuole accettare la nostra sfida qui dentro, che cavolo, vuol dire che andremo li fuori, dove il The Streets è iniziato!

DialoghiModifica

  • Chase: Senti ti suonerà un po' banale ma, per quello che vale, sono felice che tu sia all'MSA
    Andie: Mi sembra che lo eri anche prima che arrivassi.
    Chase: È proprio questo il punto. Io studio danza da quando ho imparato a camminare, però ho dovuto sempre farlo come dicevano loro, ma quello non sono io. Da quando sei arrivata tu, mi sento molto più me stesso. [Si guarda in torno e nota quanto è in alto (sono seduti su un albero).] Oh Cavolo!
    Andie: Be', so che vuoi dire.. Mia madre mi diceva sempre "Devi essere te stessa". Quando ero piccola mi sembrava assurdo, mi dicevo, scusa come posso essere un'altra?

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica