Paolo De Santis

doppiatore italiano

Paolo De Santis, (1979 – vivente), doppiatore italiano.

Citazioni di Paolo De SantisModifica

  • Del mio mestiere mi piace, come spettatore, l'emozione che da bambino e anche adesso da adulto provo nell'ascoltare delle voci meravigliose che mi sono rimaste impresse nella memoria, da attore mi piace il prendere parte anche se in modo così peculiare a grandi produzioni televisive e cinematografiche con attori straordinari cercando di regalare al pubblico le emozioni che ho provato io.[1]
  • Il più bel complimento è quando ti dicono che non sembra che un film sia doppiato e poi io sono contento quando non mi riconoscono, di questo lavoro mi piace tutto, è bellissimo ed è divertente, ma soprattutto mi piace godermi l'anonimato.[2]
  • Non tutti gli attori che si cimentano nel doppiaggio però sono per così dire portati. Non è una questione di "bella voce", non è richiesta, io ad esempio non ce l'ho ma lavoro lo stesso, il fatto è che talvolta un attore può essere anche molto bravo ed espressivo ma non avere nell’uso della voce il suo punto di forza a differenza di chi invece viene percepito dallo spettatore solo con il proprio mezzo vocale.[1]

NoteModifica

  1. a b Dall'intervista di Chiara Gandolfi, Il doppiaggio: intervista a Paolo De Santis, balenalab.com, 2 giugno 2015.
  2. Citato in Elena Berchicci, Paolo, la voce molisana di Frozen e di mille altre facce. "Ma io preferisco l'anonimato", primonumero.it, 18 novembre 2016.

DoppiaggioModifica

FilmModifica

Film d'animazioneModifica

Serie animateModifica

Serie televisiveModifica

Altri progettiModifica