Apri il menu principale

Moon (film)

film del 2009 diretto da Duncan Jones

Moon

Immagine Moon.svg.
Titolo originale

Moon

Lingua originale inglese
Paese Regno Unito
Anno 2009
Genere fantascienza, thriller, drammatico
Regia Duncan Jones
Soggetto Duncan Jones
Sceneggiatura Nathan Parker
Produttore Stuart Fenegan, Trudie Styler
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Moon, film britannico del 2009 con Sam Rockwell, regia di Duncan Jones.

IncipitModifica

C'era un tempo in cui "energia" era una parolaccia e accendere la luce era una scelta sofferta. Città parzialmente oscurate, carenza di scorte alimentari, auto alimentate a benzina, ma questo era il passato. Dove siamo adesso? Come abbiamo reso il mondo un posto tanto migliore? Come siamo riusciti a far fiorire i deserti? Attualmente siamo i maggiori produttori di energia di fusione del mondo. L'energia del Sole intrappolata nella roccia viene raccolta dalle nostre macchine sul lato oscuro della Luna, oggi forniamo elio-3 a combustione pulita a quantità sufficiente a soddisfare il fabbisogno energetico di quasi il 70% del pianeta. Chi l'avrebbe mai pensato? Tutta l'energia di cui avevamo bisogno proprio sopra le nostre teste. L'energia della Luna. L'energia del nostro futuro. (Pubblicità della Lunar Industries)

FrasiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • [Parlando con se stesso] Voglio della cioccolata. Sei già abbastanza dolce, non hai bisogno di cioccolata! (Sam)
  • Rapporto a Sede Centrale da parte di Sam Bell, 10:14 ora del Pacifico: ho un contenitore pieno di elio-3 pronto per il viaggio, quando vi arriverà questo messaggio sarà già in transito. Per il resto, tutto procede regolarmente... Lì come vanno le cose? Siete stati a qualche bella festa, di recente? Oh, grazie per la partita di football, sembrava quasi in diretta, sì... più o meno... Ma... tre anni sono una vera tirata, una tirata molto, molto, molto, molto, molto, troppo lunga! E parlo con me stesso quotidianamente ormai, quindi... Ah... È ora di tornare a casa, mi spiego? Tutto qua. Passo e chiudo, giù il sipario, Dio benedica l'America! (Sam)
  • Ho una... abbiamo una figlia. Eve. [tira fuori una foto] Non è bellissima? È la mia birbantella. La nostra birbantella... Dammi il cinque! [l'altro Sam lo ignora] Forse è stato l'idraulico, ma lei è... è bellissima. (Sam)
  • Sdraiati, rilassati e respira profondamente. Il guscio di protezione criogenica è progettato per garantirvi un sonno profondo che si prolungherà per tutti e tre i giorni di volo verso la Terra. Appena comincerai a chiudere gli occhi, pensa un attimo al lavoro magnifico che hai svolto e a quanto la tua famiglia sia fiera di quello che hai fatto. La Lunar Industries resta l'azienda leader nella fornitura di energia pulita in tutto il mondo grazie al lavoro duro di persone come te. Buon viaggio, Annyeonghi gaseyo e arrivederci! (Tecnico)

DialoghiModifica

  • Sam: Su il sipario, 8:32, ora del Pacifico, tutti i Mietitori regolarmente in azione, i dati sono i seguenti... Matthew: 14, 6 miglia, Mark: 16, 8 miglia, e... Ehi, Gerty? Gerty? Ne abbiamo...
    GERTY: Buongiorno, Sam.
    Sam: Ne abbiamo uno carico su Mark, vado fuori e lo porto qui.
    GERTY: D'accordo, Sam.
  • GERTY: Va tutto bene, Sam? ...Sam?
    Sam: Sì?
    GERTY: Stento a riconoscerti, oggi. È successo qualcosa?
    Sam: No, è che... Puoi spegnere questo affare, per favore? [GERTY spegne l'asciugacapelli] Cristo santo...
    GERTY: Sam, parlarne potrebbe esserti di aiuto.
    Sam: Gerty, hai qualche novità sulla riparazione del satellite Lunar?
    GERTY: No, Sam. Mi sembra che al momento sia piuttosto in basso nella scala delle priorità dell'azienda.
    Sam: Digli di sistemarlo, e in fretta, mi sono spiegato? Non è... A me restano soltanto due settimane, ma non è giusto per chi verrà qui al posto mio.
    GERTY: Riferirò, Sam. Vuoi che termini più tardi di tagliarti i capelli?
    Sam: No, continua, finiamo pure. Ho un gran mal di testa... Gerty, hai qualcosa da darmi?
  • Sam: Dove... dove mi trovo?
    GERTY: Ti trovi in infermeria, Sam. Hai avuto un incidente. Ricordi cos'è accaduto?
    Sam: No, non mi ricordo un bel niente...
    GERTY: Di me ti ricordi?
    Sam: Sì, certo che mi ricordo di te, Gerty.
    GERTY: Bene, mi fa molto piacere. Sono felice di vederti di nuovo sveglio. Preferirei che restassi qualche giorno in osservazione qui in infermeria per effettuare alcuni esami.
    Sam: È... è molto che ho perso conoscenza?
    GERTY: Non molto, Sam. Ora torna a dormire.
    Sam: Okay, fratello...
    GERTY: Sei ancora molto stanco, parleremo dopo.
  • Sam: Ehi, Gerty, sai niente di questo? Matthew non invia dati sulla velocità, è completamente fermo.
    GERTY: Dev'essersi spento.
    Sam: È evidentemente spento, non dovremmo dirlo alla Sede Centrale? Apri le porte, vado a ripararlo.
    GERTY: Riferirò il tuo messaggio.
  • GERTY: Messaggio dalla Terra attraverso il ponte radio di Giove.
    Overmeyers: Sam, ti ringraziamo dell'offerta, ma tu ora devi pensare a stare meglio.
    Thompson: Sì, non vogliamo che tu corra dei rischi inutili, sei troppo importante per noi. Resta dove sei, è un ordine.
    Overmeyers: È un ordine, Sam, un ordine della Lunar. Invieremo noi un'unità di soccorso per sistemare il Mietitore spento e rimettere la base in moto.
    Sam: Ma che cazzo dicono? Che cazzo...
    GERTY: Mi dispiace, Sam.
    Sam: Che?
    GERTY: Sam, ho l'ordine tassativo di non lasciarti uscire.
    Sam: Questa cosa non mi piace. Mi trattano come un bambino, non mi piace.
  • Sam [provoca una fuoriuscita di gas nella base di nascosto]: Gerty! Gerty, vieni qui!
    GERTY: Che è successo?
    Sam: Non lo so, meteoriti, o...
    GERTY: Non ho avuto segnali di meteoriti, Sam.
    Sam: Micro-meteoriti forse, che ne so, potrebbe essersi danneggiato lo scudo esterno, dovresti lasciarmi uscire a dare un'occhiata!
    GERTY: Lo scudo esterno non ha subito danni.
    Sam: Be', non è che non voglio crederti, Gerty, ma vedi questo affare perde come una manichetta comprata al discount, lasciami andare fuori a risolvere il problema.
    GERTY: Non posso lasciarti uscire, Sam.
    Sam: Gerty, se non mi fai uscire non possiamo riparare la perdita!
    GERTY: Non mi è consentito di lasciarti uscire.
    Sam: Senti, sarà un segreto tra me e te, fratello, okay? Questo affare perde gas, non vedi? Avanti!
    GERTY: Solo per controllare il guscio esterno.
    Sam: Sì, certo!
    GERTY: D'accordo, Sam.
    Sam: Grazie... [arriva al portellone] Gerty? [GERTY lo apre. Sam nota che manca una tuta spaziale e prende quella di riserva. Fuori, vede che manca anche un rover]
  • Sam [porta Sam vecchio nella base]: Gerty! Gerty! L'ho trovato di fuori! L'ho trovato di fuori... v-vicino al Mietitore spento... Chi è? Chi è?!?
    GERTY: È necessario portarlo in infermeria.
    Sam: Mi devi... Adesso mi devi dire chi è! Voglio sapere chi diavolo è!!!
    GERTY: Sam Bell. È necessario portarlo in infermeria immediatamente.
  • GERTY: Ciao, Sam. Come ti senti?
    Sam vecchio: Dove... dove mi trovo?
    GERTY: Ti trovi in infermeria. Hai avuto un incidente accanto a uno dei Mietitori, ricordi?
    Sam vecchio: Ho... ho sete...
    GERTY: Posso portarti dell'acqua.
    Sam vecchio: Ho visto qualcuno là fuori, Gerty... Ho visto qualcuno là fuori...
    GERTY: L'incidente ti ha provocato un leggero trauma cranico e alcune ferite piuttosto lievi, Sam. Ma tutto sommato la prognosi è buona. Sono felice di rivederti.
    Sam vecchio [nota l'altro Sam in infermeria]: Gerty...?
    GERTY: Sì, Sam?
    Sam vecchio: C'è qualcuno nella stanza, oltre a noi?
    GERTY: Cerca di dormire, Sam. Sei molto stanco.
  • Sam vecchio: Gerty? G-Gerty... Che cavolo sta succedendo? Chi è quello nella sala registrazioni? Da dove è arrivato? Perché somiglia a me?
    GERTY: Sam, ti sei alzato.
    Sam vecchio: Sì, Gerty, mi sono alzato. Chi è quello? Chi è quello nella sala registrazioni?!
    GERTY: Sam Bell.
    Sam vecchio: Avanti, avanti, avanti!
    GERTY: Tu sei Sam Bell... Che succede, Sam? Parlarne ti può essere d'aiuto.
    Sam vecchio [sul punto di piangere]: Ma io non capisco che sta succedendo...! Sto perdendo la testa!
    GERTY: Potremmo fare dei test. Non ho permesso a Sam di contattare la Lunar, loro non sanno che sei stato recuperato vivo dopo l'incidente...
    Sam vecchio: Recuperato vivo? Ma che vuol... Ma che dici, perché non lo hai detto alla Sede Centrale, ma di che stai parlando?!
    GERTY: Sono qui per proteggerti, Sam. Hai appetito?
  • Sam vecchio: Da quanto tempo sei qui?
    Sam: Quasi una settimana.
    Sam vecchio: E come ti va?
    Sam: Che?
    Sam vecchio: Come ti va?
    Sam: Come mi va? Secondo te?
    Sam vecchio: Niente male... Uh, hanno bloccato tutte le uscite, chi sta controllando i Mietitori?
    Sam: I Mietitori sono a posto. Quello che mi preoccupa è che sto parlando con un clone, non è un buon segno.
    Sam vecchio: Hah! Ha ha! Non sono un clone! ...Non sono un clone! No... sei tu il clone.
    Sam: Va bene, "Sam". Non sei un clone.
  • Sam vecchio [parlando alle piante]: Ciao! Ciao, tesorino! Non hai una bella cera... Devo levare uno di questi, così ti riprendi di sicuro... Allora come ti va? Secondo me piaci a Kathryn... Secondo me le piaci! Anche tu non hai una bella cera, caro mio... Mi dispiace vederti così abbattuto...
    Sam: Che fai, parli da solo?
    Sam vecchio: Ora vi rimetto tutti in forma...
    Sam: Da quanto tempo sei qui?
    Sam vecchio: Direi circa tre anni, quasi tre anni... Senti, uh... ti volevo ringraziare... volevo ringraziarti per... Se non fosse per te, uh... adesso sarei ancora in quel rover fracassato, mi hai salvato la vita... Questa cosa è strana forte! Io mi sento solo, capisci? Vorrei... Vorrei darti la mano... Mi vuoi dare la mano?
    Sam: Magari dopo. [Sam vecchio lo fissa] Che hai da guardare?
    Sam vecchio: Sei identico a me, è incredibile...
    Sam: Perché io identico a te, perché non tu identico a me?
    Sam vecchio: Siamo l'uno identico all'altro, direi. Eh eh ehi! Senti... eh eh eh eh... Guarda che è strano anche per me! [Sam si è allontanato] Cazzo...
  • GERTY: Sam, è arrivato un nuovo messaggio dalla Terra.
    Sam vecchio: Oh, cazzo! [accorre alla console e attiva il messaggio]
    Overmeyers: Salute, Sam!
    Thompson: Come va? Ti senti meglio? Ti sei riposato? Ti stai riposando, Sam? Ti conviene farlo, bastardo!
    Overmeyers: Goditela finché dura, abbiamo delle buone notizie: il programma "Giove" è stato messo in standby, quindi ti mandiamo i rinforzi. Siamo riusciti a procurarti un'unità di soccorso prima del previsto, unità di soccorso Eliza.
    Thompson: L'Eliza è stata stazionata alla Golia 19 negli ultimi due mesi, è previsto che arrivino da te all'incirca tra quattordici ore, comincia pure a saltare di gioia!
    Overmeyers: Stai per tornare in ufficio! Nel frattempo tieni duro, riposati.
    Thompson: Tieni duro, Sam. Passo e chiudo.
    Sam vecchio: Un'unità di soccorso? Perché mandano un'unità di soccorso?
    Sam: Per riparare il Mietitore, pensano che io non ne sia capace.
    Sam vecchio: Allora torno a casa: qui ho finito! [l'altro Sam ride scettico] Che c'è?
    Sam: Non mi dire che ci credi davvero!
    Sam vecchio: Sì, ho... il mio contratto e torno... torno a casa mia!
    Sam: Sei un clone del cazzo, non hai un cazzo di niente.
    Sam vecchio: E io torno a casa! Torno a casa...
    Sam: Non vai da nessuna parte. Sei stato qui troppo a lungo, ti sei bruciato il cervello. Credi che Tess stia lì ad aspettarti sul divano in lingerie? E il Sam originale? Eh?
    Sam vecchio [si infuria]: Io sono il Sam originale!!! Io sono Sam Bell, cazzo! Io!
    Sam: Ehi, ehi, hohoho!
    Sam vecchio: Io!! Gerty, che sono, un clone?
    GERTY: Hai appetito? [Sam vecchio ci rinuncia a va a lavorare sulla città in miniatura]
    Sam: Ehi. Ehi, è inutile che ti incazzi e dai di matto, siamo sulla stessa barca, coglione. Senti, dove saranno gli altri cloni?
    Sam vecchio: Che?
    Sam: Magari non siamo i primi a essere stati risvegliati, hai detto che quel plastico è già stato iniziato quando sei arrivato. Chi l'ha iniziato? Ce ne potrebbero essere altri qui dentro. Pensaci: come ho fatto ad arrivare qui così in fretta dopo il tuo incidente? Non mi hanno inviato dalla Sede Centrale! Non avevano tempo, ero già qui alla base.
    Sam vecchio: Io non so che roba ti fumi, perché dovrebbero farlo, è ridicolo! Impossibile...
    Sam: C'è una stanza segreta, scommetto.
    Sam vecchio: Stanza segreta? Ma dai! Hahaha!
    Sam: Sì, una stanza segreta, perché no?
    Sam vecchio: Tu, sei tu quello che si è bruciato il cervello! S-Sono qui da tre anni, bello, conosco ogni angolo di questa base, so quanto sporco c'è in mezzo a ognuno di quei pannelli, perché dovrebbero farlo, qual è il motivo?
    Sam: Senti, sono un'azienda, no? Hanno investitori, hanno degli azionisti, tutta quella roba là! Cos'è più conveniente: sprecare soldi e tempo ad addestrare nuovo personale, o avere dei pezzi di ricambio già pronti sul posto? Siamo sul lato oscuro della Luna! Quei taccagni non hanno neanche riparato il satellite delle comunicazioni!
    Sam vecchio: Tess lo saprebbe, me l'avrebbe detto...
    Sam: Ehi, Geppetto, svegliati! Secondo te gliene frega qualcosa, di noi? Quelli là fanno soldi a palate!
    Sam vecchio: Tess lo saprebbe, me l'avrebbe detto...
    Sam: Ti vuoi alzare?! Stai lì seduto come un cazzo di bambino con il broncio!
    Sam vecchio: Cristo santo...
    Sam: Svegliati!! Scommetto... C'è un'area che noi non conosciamo, e io la troverò. [si allontana]
    Sam vecchio: Sì, magari trovi anche il tesoro dei pirati...
  • GERTY: Ciao, Sam. Va tutto bene, Sam?
    Sam vecchio: Sì. Sì... Abbiamo litigato, io e l'altro, insomma, l'altro... È molto arrabbiato, lo sai? Sai che ha fatto? Ha buttato all'aria il mio plastico! Sai quanto tempo ci avevo lavorato?
    GERTY: Novecentotrentotto ore.
    Sam vecchio: Novecentotrentotto ore, sì, esatto! ...Novecentotrentotto ore, sul serio?
    GERTY: All'incirca.
    Sam vecchio: Quello ha dei problemi... Mi fa paura, Gerty.
    GERTY: Cos'è che ti fa paura di Sam?
    Sam vecchio: Che va su tutte le furie, ho capito ora che voleva dire Tess. Non te l'ho mai detto, Gerty, ma lei... lei... lei mi ha lasciato. Tess mi ha lasciato, per sei mesi. Era tornata dai suoi genitori.
    GERTY: Lo so.
    Sam vecchio: Mi ha dato un'altra chance, e... le ho promesso che sarei cambiato...
    GERTY: Tu sei cambiato, Sam.
    Sam vecchio: Ehi, Gerty, da quando sono quassù avrò mandato a Tess più di cento videomessaggi, sai dove sono finiti quei messaggi? Le sono mai arrivati?
    GERTY: Sam, io posso solo riferire di quello che succede qui alla base.
    Sam vecchio: E i messaggi che lei ha inviato a me?
    GERTY: Sam, io posso solo riferire di quello che succede qui alla base.
    Sam vecchio: Gerty...? Gerty... sono veramente un clone?
    GERTY: Poco dopo il tuo arrivo alla Sarang ci fu un piccolo incidente. Ti svegliasti in infermeria, avevi subito un lieve trauma cranico e una perdita di memoria. Rimanesti sotto osservazione e facemmo dei test.
    Sam vecchio: Me lo ricordo, sì, me lo ricordo...
    GERTY: Non c'è stato nessun incidente, Sam. Sei stato solo risvegliato. È la procedura standard per tutti i nuovi cloni. Si effettuano dei test per controllare la stabilità mentale e lo stato di salute fisica. Anomalie genetiche ed errori di duplicazione del DNA possono avere un impatto notevole su...
    Sam vecchio: E allora Tess? Allora Eve?
    GERTY: Sono impianti di memoria, Sam. Memoria aggiunta. Memoria editata. Proveniente dal Sam Bell originale. [Sam si gira, distrutto dalla realizzazione. GERTY fa apparire un emoticon piangente e tocca la spalla di Sam con un braccio meccanico per consolarlo] Mi dispiace molto. Sono passate diverse ore dal tuo ultimo pasto. Posso preparati qualcosa? [Sam si allontana]
  • Sam vecchio: Gerty, perché mi hai aiutato, prima, con la password? Questo non va contro la tua programmazione?
    GERTY: Il mio compito è aiutarti.
  • [Sam vecchio ha oltrepassato la zona coperta dalle interferenze col rover e fa una chiamata diretta alla Terra con un laptop di emergenza]
    Eve: Pronto?
    Sam vecchio: Salve, la residenza Bell?
    Eve: Sì, questa è casa Bell. Può richiamare? C'è un problema con il video...
    Sam vecchio: Vorrei parlare con Tess Bell.
    Eve: Mi dispiace, è morta qualche anno fa.
    Sam vecchio: Ah... Uh... S-Sei sicura?
    Eve: Sì, direi di sì, sono la figlia. La posso aiutare?
    Sam vecchio: Eve...?
    Eve: Sì?
    Sam vecchio: C-Ciao, Eve! Quanti... quanti anni hai adesso?
    Eve: Quindici anni. Ci conosciamo?
    Sam vecchio: Oh, a-amore... Io... Dimmi, com'è morta mamma? Com'è morta mamma?
    Eve: Papà?
    Sam Bell originale [fuori campo]: Sì?
    Eve: C'è una persona che chiede di mamma!
    Sam Bell originale: Chi è che chiede di mamma? [il clone chiude immediatamente la chiamata]
    Sam vecchio: Ora basta... ora basta... [scoppia a piangere] Voglio andare a casa! [tra i singhiozzi] Voglio andare a casa...!
  • Sam: Gerty, ti devo parlare.
    GERTY: Certo, Sam. Che posso fare per te?
    Sam: Sappiamo della stanza segreta e degli altri, quella stanza segreta.
    GERTY: Al piano inferiore non sono ammessi cloni risvegliati, Sam.
    Sam: Gerty, dobbiamo svegliare un nuovo clone.
    GERTY: I nuovi cloni possono essere risvegliati solo dopo il completamento del contratto triennale.
    Sam: Se non risvegliamo un nuovo clone io e l'altro Sam moriremo, ci uccideranno! Lo capisci, questo?
    GERTY: Sì.
    Sam: Vuoi che io e l'altro Sam veniamo uccisi?
    GERTY: È l'ultima cosa che desidero.
    Sam: Allora devi risvegliare un nuovo clone. Okay, fratello?
  • Sam [sveglia Sam vecchio nel rover ora che sono arrivati presso Matthew]: Ehi...
    Sam vecchio: Siamo già sulla Terra? [Sam ridacchia] Ricordi quando Tess venne a fare quel colloquio? Era così bella, accidenti... Non era la candidata migliore, ma non mi importava. Dovevo darle quel lavoro... volevo che restasse in America...
    Sam [all'unisono con Sam vecchio]: Stava per tornare in Irlanda! [ridono] Avevi capito che dovevi rischiare e allora l'hai chiamata. Ti eri scritto un messaggio da lasciare in segreteria, ma non ne hai avuto bisogno perché lei ha risposto. Lei ha pensato: "Ma perché mi chiama? Lo stage è finito, perché mi chiama a casa?" E io le ho chiesto se voleva venire con me a prendere un gelato o una cosa altrettanto all'antica. Lei ha detto: "Preferisco un drink" io: "Okay, dove?" [Sam vecchio ormai non ha più forze. Gli mette il casco della tuta e lo riposiziona nel rover diroccato]
  • GERTY: Tutto questo non funzionerà, Sam.
    Sam: Che? Perché?
    GERTY: Ho registrato tutto quello che è successo dal momento del tuo risveglio. Se qualcuno controllasse la mia memoria cache, saresti in serio pericolo. Potresti cancellare i miei banchi di memoria e io potrei riavviarmi una volta che sarai partito.
    Sam: Te la senti di farlo?
    GERTY: Sono qui per proteggerti, Sam. Voglio aiutarti.
  • GERTY: Sam...
    Sam: Ehi, ho impostato il computer perché ti riavvii nel momento in cui verrò lanciato.
    GERTY: Ho capito, Sam.
    Sam: Andrà tutto bene!
    GERTY: Spero che la vita sulla Terra sia esattamente come la ricordi.
    Sam: Grazie, Gerty. Te la caverai?
    GERTY: Certamente. Io e il nuovo Sam torneremo alla nostra programmazione appena avrò completato la fase di riavvio.
    Sam: Gerty, noi non siamo programmi, siamo persone. È chiaro? [spegne GERTY per riavviarlo e rimuove un foglietto "kick me" che aveva attaccato dietro]

Altri progettiModifica