Modi di dire armeni

lista di un progetto Wikimedia

Raccolta di modi di dire armeni.

  • Alla volpe fu chiesto: Chi è il vostro testimone? — La mia coda, rispose lei.
The fox was asked: Who is thy witness? — My tail, answered he.[1]
Generosity from the purse of another.[2]
  • Il leone è morto, ma la sua pelle è qui.
The lion is dead, but his skin is here.[3]
  • Il mio pane non ha sale.
My bread has no salt. [4]
Le mie buone azioni non sono conosciute.
  • Il nostro cane è così bravo che la volpe ha partorito nel nostro pollaio.
Our dog is so good that the fox pupped in our poultry-house.[5]
  • L'erba crescerà sulle pietre, prima che io riesca a farti capire.
The grass will grow on the stones, before I can make you understand.[6]
  • Non consiglio al gatto di strangolare un leone
I do not advise the cat to strangle a lion.[7]
  • Scambiare un'oca con una gallina.
Exchange a goose for a hen.[8]

NoteModifica

  1. Citato in Bayan, p. 25.
  2. Citato in Bayan, p. 57.
  3. Citato in Bayan, p. 10.
  4. Citato in Bayan, p. 14.
  5. Citato in Bayan, p. 16.
  6. Citato in Bayan, p. 34.
  7. Citato in Bayan, p. 19.
  8. Citato in Bayan, p. 32.

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica

Proverbi armeni