Apri il menu principale

Miðgarðsormr

Miðgarðsormr combatte Thor durante Ragnarǫk

Miðgarðsormr, detto anche Jǫrmungand, serpente gigantesco della mitologia norenna.

Indice

Citazioni su MiðgarðsormrModifica

  • Il grande mare è tenuto insieme da Jörmungand, il serpente che lo circonda con il suo corpo gigantesco e che tiene la sua coda in bocca per completare il cerchio, e ferma così il formarsi delle onde. Un giorno, il dio Thor, figlio della terra, stava pescando nel mare del serpente, usando una testa di bue come esca. Jörmungand s'impennò, e le onde colpirono le coste mentre si attorcigliava e contorceva come una furia. Erano ugualmente forti, il serpente e il dio in quella lotta furiosa. Il mare ribolliva intorno a loro, ma poi l’amo venne rimosso e il serpente strisciò libero e s'inabissò di nuovo, velocemente, sotto le onde. E presto il mare fu calmo di nuovo come se nulla l'avesse disturbato. (Vikings)
  • Midgardsormen, il serpente del mondo, balzerà fuori dall'oceano, innalzando le maree e sommergendo la terra. Il lupo, gigante Fenrir, romperà le sue catene invisibili. [...] Thor ucciderà il serpente, ma morirà per il suo veleno. (Vikings)

Snorri SturlusonModifica

  • E il serpe sprofondò nel mare. Thor gli gettò dietro il martello, e taluni dicono che gli staccò la testa sul fondo, ma io credo di doverti dire in verità che il serpe di Miðgarðr ancora vive e giace nell'oceano.
  • Poi l'oceano si rovescerà sulle terre, perché il serpe Miðgarðr sarà preso dalla furia dei giganti e raggiungerà la terra. [...] Il serpe di Miðgarðr soffierà tanto veleno che schizzerà tutta l'aria e l'acqua, e sarà davvero spaventoso, e starà a fianco del lupo.
  • Si può dire che uno non ha visto uno spettacolo spaventoso se non abbia potuto vedere come Thor trafisse con gli occhi il serpe e come il serpe lo fissava di contro dal basso e sputava veleno.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica