Apri il menu principale
Maria Elena Boschi

Maria Elena Boschi (1981 – vivente), politica italiana.

Indice

Citazioni di Maria Elena BoschiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Non è intenzione di questo Governo [Renzi] chiedere dimissioni di Ministri o sottosegretari sulla base di un avviso di garanzia, ma eventualmente per motivi di opportunità politica.[1]
  • I comunisti non esistono più![2]
  • Preferisco essere valutata per le riforme che per le forme.[3]
  • Non ho mai fatto parte di movimenti o associazioni come gli scout o l'Azione cattolica. Mi definirei una cattolica di parrocchia.[4]
  • Non credo che si debba mettere in discussione oggi la legge sull'aborto, penso che si debba darle attuazione integrale in concreto come purtroppo non è stato fatto fino ad ora. Ad esempio con politiche a sostegno delle giovani madri sole che hanno difficoltà a portare avanti una gravidanza o che vivono in condizioni di disagio e hanno difficoltà economiche.[4]
  • Non è un problema di matrimonio ma di riconoscimento delle unioni civili anche tra persone dello stesso sesso. Sono anche convinta che il primo soggetto da tutelare sia il minore. Partendo da questa prospettiva, se esistono delle coppie di fatto di due padri o due madri gay che vivono già questa condizione, magari per precedenti matrimoni, è giusto per il bambino che venga riconosciuto il rapporto con queste persone. Se una delle due viene a mancare non può rischiare di finire in un istituto.[4]
  • Da aretina non posso che dire Fanfani, per una questione di vicinanza territoriale... [In risposta alla domanda: Chi preferisce tra Fanfani e Berlinguer?][5]
  • La scuola solo in mano ai sindacati funziona? Io credo di no.[6]
  • Io sarei favorevole al matrimonio [egualitario]. Oggi, in questo Parlamento, non è realistico immaginare che si possa ottenere il matrimonio tra omosessuali; quindi, occorre mediare. [...] Le adozioni, poi, dividono in maniera più incisiva. L'ipotesi di ispirarsi al modello tedesco, ovvero un riconoscimento e, quindi, la possibilità di adozione all'interno della coppia per i figli nati da precedenti unioni, credo possa essere un buon punto di partenza.[7]
  • [Ultime parole famose in risposta alla domanda in previsione del referendum costituzionale del 2016: «ma se Renzi perde e lascia la politica, lei lascia la politica o no?»] Sì, perché ovviamente è un lavoro che abbiamo fatto insieme e quindi ci assumiamo insieme le responsabilità di un progetto politico nel quale abbiamo creduto e lavorato per tanto tempo.[8]

Citazioni su Maria Elena BoschiModifica

  • Anche se lei, che fa parte di questo Governo, dice che quando si sono discusse tali questioni [relative a Banca Etruria] è uscita, la domanda è: per fare cosa? Andare dall'estetista? E le sembra una buona scusa? A me non sembra per niente una buona scusa, tanto è che voi, quando Berlusconi faceva il giochetto di uscire dal Consiglio dei ministri quando si votavano leggi pro domo sua, facevate l'inferno. Allora facciamo la stessa cosa? La fate uguale? Complimenti! (Carlo Martelli)
  • La presidente Finocchiaro è una donna molto preparata e io la vedevo quando al ministro Boschi chiedeva come mai non avesse letto la Costituzione. Il ministro Boschi, che era in prima Commissione a fare le riforme costituzionali! (Paola Taverna)
  • Nel Governo Renzi c'è un Ministro [Maria Elena Boschi] che agisce in un conflitto di interessi grande quanto non la banca – come ha detto il mio collega – ma il Quirinale, Palazzo Chigi, la Camera e il Senato. (Barbara Lezzi)
  • Per me non è un problema il fatto che il ministro Boschi sia uscito dall'Aula, per me il problema è quando entra in Aula, perché il Ministro per i rapporti con il Parlamento ha un modo tutto suo di intendere questo rapporto col Parlamento, cioè lei entra, sta cinque minuti, il tempo di leggere una dichiarazione che, ormai, immagino abbia imparato anche a memoria visto che l'ha ripetuta tante volte, bloccare il dibattito in Aula e andare via. Questo non è curare i rapporti col Parlamento, così come non lo era, curare i rapporti col Parlamento, rivendicare un emendamento che arrivava di notte per favorire gli amici degli amici. (Alfonso Bonafede)
  • Povera Boschi... troppo potere e visibilità per chi ha letto e studiato poco come lei. (Renato Brunetta)

NoteModifica

  1. Citato in Camera dei deputati – XVII Legislatura – Resoconto stenografico dell'Assemblea – Seduta n. 183 di mercoledì 5 marzo 2014.
  2. In risposta a Silvio Berlusconi che, incontrandola per la prima volta durante una convention a Parma, le aveva detto "Lei è troppo carina per essere comunista!"; citato in La regina Maria Elena, Ilfoglio.it, 9 marzo 2014.
  3. Da un'intervista a Daria Bignardi, Le invasioni barbariche; citato in La Boschi si confessa in tv: «Giudicatemi per le riforme, non per le forme», Il Messaggero.it, 12 marzo 2014.
  4. a b c Citato in Maria Elena Boschi, il fascino delle riforme, Famiglia Cristiana, 20 settembre 2014.
  5. Citato in Maria Elena Boschi a Fabio Fazio: "Preferisco Fanfani a Berlinguer, da aretina" VIDEO, Blitzquotidiano.it, 27 ottobre 2014.
  6. Citato in Boschi: la scuola non funziona se in mano solo ai sindacati, Il Sole 24 ore.com, 10 maggio 2015.
  7. Citato in Maria Elena Boschi: "I matrimoni gay? Sono favorevole, ma occorre mediare", Huffingtonpost.it, 29 luglio 2015.
  8. Durante la trasmissione televisiva In ½ h, Rai 3; citato in [1], IlFattoQuotidiano.it, 12 dicembre 2016.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica