Lina Sastri

attrice italiana

Lina Sastri, all'anagrafe Pasqualina Sastri (1953 – vivente), attrice e cantante italiana.

Lina Sastri

Citazioni di Lina SastriModifica

  • Ero comparsa nel Sindaco del rione Sanità, una presenza muta, piccolina, lontana. Ero la puttanella di uno dei guappi e dovevo portare rossetto, collane, un po’ volgare. Una sera mi presentai senza quel sovraccarico, tanto, pensai, non mi vede nessuno in quinta. Eduardo [Eduardo De Filippo] recitò il monologo da sindaco: avete portato le vostre donne con i loro bracciali, le loro collane. Mi fulminò; mi sentii morire: aveva improvvisato quelle parole vedendomi. Ho capito che in teatro si vede tutto.[1]
  • Io credo che il caso e la fortuna siano molto importanti. Si devono però appoggiare a qualcosa che esiste. Se hai talento, se sei consapevole di ciò che sai, se tutto questo incontra la fortuna, poi devi saperla coltivare, la devi rispettare. Dopo che la fortuna ti ha portato a un incontro, devi essere in grado di scegliere, devi saper portare avanti quello che sai fare in un modo piuttosto che in un altro.[2]
  • L'autore, colui che crea, indipendentemente che scriva un romanzo o dipinga un quadro, ha sempre un nodo fondamentale nella sua vita che attraverso l’Arte dipana, cerca di sciogliere, dandogli razionalità. È come una sorta di seduta psico-analitica a cui si sottopone. La vita è molto più complicata dell’Arte ed è molto difficile da capirla.[3]

NoteModifica

  1. Citato in Valerio Cappelli, Lina Sastri: «Mio padre non c’era, si fece un’altra famiglia. Il primo amore? Vivevamo in un sottoscala», corriere.it, 11 gennaio 2018.
  2. Dall'intervista di Paolo Leone, Lina Sastri si racconta tra musica, teatro e cinema, culturaeculture.it, 22 ottobre 2014.
  3. Dall'intervista di Francesco Del Grosso, Intervista a Lina Sastri: “La vita è molto più complicata dell’Arte”, cinematographe.it, 26 Agosto 2020.

FilmografiaModifica

FilmModifica

Serie televisiveModifica

Altri progettiModifica