Il Fisiologo

bestiario redatto ad Alessandria d'Egitto tra il II e il IV secolo d.C.
Fisiologo di Berna, Aquile

Il Fisiologo (Physiologus), bestiario redatto ad Alessandria d'Egitto da autore ignoto fra il II e il IV secolo.

CitazioniModifica

  • Quando [il pellicano] ha generato i piccoli, questi, non appena sono un po' cresciuti, colpiscono il volto dei genitori; i genitori allora li picchiano e li uccidono. In seguito però ne provano compassione, e per tre giorni piangono i figli che hanno ucciso. Il terzo giorno, la madre si percuote il fianco e il suo sangue effondendosi sui corpi morti dei piccoli li risuscita.[1]

NoteModifica

  1. Citato in Antonio Squeo, Divinità, santi ed animali, l'arcobaleno, n. 7, anno III, marzo-aprile 2010, p. 14.

Altri progettiModifica