Dissimulazione

Citazioni sulla dissimulazione.

  • Chi non sa dissimulare, non sa regnare. (Luigi XI di Francia)
  • Dissimulare: virtù di re e di cameriera. (Voltaire)
  • È necessaria un'infinita dissimulazione per diventare una persona amabile. (Friedrich Nietzsche)
  • È più difficile dissimulare i sentimenti che si hanno che fingere quelli che non si hanno. (François de La Rochefoucauld)
  • È prudenza il saper dissimulare quel, che non si può rimediare. (Mateo Alemán)
  • La dissimulazione insegna a dissimulare e l'unico problema è: dobbiamo diventare maestri o vittime di quest'arte? Il nostro egoismo fornisce presto la risposta. (Charles Robert Maturin)
  • La sincerità verso se stessi è più antica della sincerità verso gli altri. L'animale si accorge di venire spesso ingannato, e altrettanto spesso deve dissimulare. Ciò lo induce a distinguere tra lo sbagliarsi e il veder giusto, tra la dissimulazione e la realtà. La dissimulazione voluta si fonda sul senso primario di sincerità verso se stessi. (Friedrich Nietzsche)
  • La dissimulazione è solo una specie debole di politica, o di saggezza; perché ci vuole uno spirito forte e un forte cuor, per sapere quando dire la verità, e dirla: perciò sono i più deboli politici, che sono grandi dissimulatori. (Francesco Bacone)

Torquato AccettoModifica

  • Basterà dunque il discorrer della dissimulazione, in modo che sia appresa nel suo sincero significato, non essendo altro il dissimulare, che un velo composto di tenebre oneste e di rispetti violenti: da che non si forma il falso, ma si dà qualche riposo al vero, per dimostrarlo a tempo.
  • La dissimulazione è una industria di non far veder le cose come sono. Si simula quello che non è, si dissimula quello ch'è.
  • Se in ogni altra cosa giova l'uso continuo, nella dissimulazione si esperimenta il contrario, poiché il dissimular sempre mi par che non si possa metter in pratica di buona riuscita.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica