Baro

persona che imbroglia al gioco
I bari (Caravaggio, 1594 ca.)

Citazioni sul baro e sul barare.

  • Allor che volge il sole al declinare, | finisce il gioco e sol si può barare. (Michele Marzulli)
  • BARO. – Un individuo che non gioca per divertirsi. (Adrien Decourcelle)
  • È questo il tuo punto debole, Namor. Sei troppo nobile per barare. (Marvel contro DC)
  • In questa professione tu pensi sempre ai trucchi che ti possono fare. Sei come il biscazziere alla roulette che sorvegli i giocatori, che non barino. Ma una sera ti viene in mente che potresti tu stesso barare, ma con sicurezza, perché conosci tutti i trucchi. Nessuno lo saprebbe. (La fiamma del peccato)
  • Io amo colui che si vergogna quando il dado cade in modo favorevole a lui, e si chiede: "Sono forse un baro?" giacché egli vuole andare a fondo. (Friedrich Nietzsche)
  • La fortuna fa come il baro nel gioco: fa vincere qualche volta, per allettare gli altri. (Alfredo Panzini)
  • Mai giocare [...] con gente che non si conosce o in bische clandestine. Quasi sempre c'è il baro. (Piero Chiara)
  • Quel ragazzino è un fenomeno, a poker! Ho dovuto barare meglio di lui per vincere! (Dylan Dog)

Altri progettiModifica