Valentina Vezzali

politica e schermitrice italiana

Valentina Vezzali (1974 – vivente), politica italiana ed ex schermitrice, nella specialità del fioretto.

Valentina Vezzali (2014)

Citazioni di Valentina Vezzali Modifica

  • Credo che, quando si vince tanto, è normale essere criticati. Poi però, appeso il fioretto al chiodo, anche chi ti criticava vede in te un punto di riferimento. È bello sentirsi dire che manco e che ero la prima ad entrare in palestra e l’ultima ad uscire. Si può essere simpatici o antipatici, ma in pedana si sale per vincere, questo è lo sport.[1]
  • Io sono stata fortunata. Avevo dentro casa Giovanna Trillini, più grande di me di quattro anni. Ero orgogliosa di crescere con lei, mio padre diceva sempre: respira l'aria che respira Giovanna per imparare. Senza di lei non ci sarebbe stata la Valentina che conoscete.[2]
  • [Riferendosi al Circolo Canottieri Aniene.] Lo sport, per la sua natura, è un motore di partecipazione globale. Non si concilia, in alcun modo, con recini ed esclusive che limitino la partecipazione femminile. E nessuna associazione sportiva, ovviamente, può avere statuti la cui partecipazione sociale delle donne è discriminata.[3]
  • Sono una persona che quando fa qualcosa ci crede fino in fondo, mettendoci davvero l'anima. D’altronde quando hai un fuoco che ti brucia dentro, una passione che ti divora, anche nei momenti più duri si possono fare grandissime cose.[4]

Citazioni su Valentina Vezzali Modifica

  • È la più grande di sempre. Anche il bronzo di Londra io lo considero un oro, solo lei poteva riuscirci. E anche tornare a vincere dopo il secondo figlio e l’attività parlamentare non è da tutti, io non ce l’avrei fatta. (Margherita Granbassi)
  • Ho avuto colpi di sfortuna, non ho avuto la carriera della Vezzali, che per 20 anni è stata un killer e un martello pneumatico. (Aldo Montano)
  • [Nel 2015, sull'ipotesi di Valentina Vezzali come ministro per lo sport] La deputata Vezzali si è distinta sicuramente per meriti sportivi, ma anche per discutibili dichiarazioni (il suo "Da lei mi farei 'toccare'" detto a Berlusconi e le sue posizioni retrive sulla famiglia naturale). Non mi sembra nemmeno di ricordare mai un suo intervento a sostegno delle nostre battaglie contro le discriminazioni nello Sport femminile. Si è, infine, purtroppo anche distinta per la totale assenza di impegno politico, facendo registrare a lungo un record di assenze in Parlamento. [...] Valentina Vezzali non può rappresentare in campo politico e tecnico l'eccellenza di cui lo Sport ha bisogno e per quanto già detto sopra, non rappresenterebbe me. (Patrizia Panico)
  • La Vezzali schermitrice non si discute. Sono cresciuta nella sua palestra cercando di rubarle molto perché è unica. Ma la persona non mi piace. Non sa perdere e non accetta ombre. Quando ci incrociamo nei ritiri, il suo sguardo è amichevole solo semi ha battuta (Elisa Di Francisca)
  • Nella scherma il black out mentale è dietro l'angolo: per questo la Vezzali è la più forte, lei riesce a gestire imomenti di crisi, è raro che prenda per due volte la stessa stoccata (Elisa Di Francisca)
  • Non ho mai capito perché l’allora sottosegretaria con delega allo sport Valentina Vezzali, nonostante le nostre sollecitazioni e forse a causa di un inadeguato confronto con il mondo sportivo e con le forze parlamentari, abbia potuto accettare che le risorse destinate allo sport del PNRR fossero circa lo 0,45 per cento del totale, a fronte di quell’1,37 per cento di impatto sul PIL che ho citato. (Mauro Berruto)

Note Modifica

  1. Dall'intervista di Margherita Corsi, Valentina Vezzali: «In pedana si sale per vincere», vanityfair.it, 26 febbraio 2019.
  2. Citato in Valentina Vezzali: "Senza le mie avversarie non sarei stata nulla, eurosport.it, 3 aprile 2021.
  3. Citato in Circolo Aninene, la stoccata di Vezzali "Inaccettabile discriminare le donne", Repubblica.it, 3 febbraio 2022, pag. 20.
  4. Dall'intervista di Andrea Giordano, Valentina Vezzali: "Parità? Ce n'è più in politica che nello sport", iodonna.it, 10 ottobre 2014.

Altri progetti Modifica