Aldo Montano

ex schermidore italiano

Aldo Montano (1978 – vivente), schermidore italiano, nella specialità della sciabola.

Aldo Montano nel Campionato mondiale di scherma 2015

Citazioni di Aldo MontanoModifica

  • Ho avuto colpi di sfortuna, non ho avuto la carriera della Vezzali, che per 20 anni è stata un killer e un martello pneumatico. Ma non cambierei il mio percorso: alla fine l’onda di risultati, di emozioni, di incazzature, di disastri e di riprese ha fatto sì che sia ancora qui.[1]
  • La verità è che sposarmi non mi interessa: non ho grande considerazione per il matrimonio e neanche penso sia garanzia di durata di un rapporto. È solo un contratto che già l'indomani puoi sciogliere. Preferisco convivere nel peccato, grazie.[2]
  • [Su Alex Schwazer] Non riesco a essere incazzato con lui, anche se da sportivo dovrei esserlo per primo. Mi ha fatto tenerezza, e mi è sembrato sincero. In un mondo in cui tutti si arrampicano sugli specchi e negano perfino l'evidenza, lui in conferenza stampa, davanti a 50 microfoni, si è letteralmente tirato giù le mutande e ha detto: fatemi quel che volete.[2]
  • Sono anche molto fatalista. Avrei potuto vincere di più ma anche di meno. Le gare perse si compensano con quel pizzico di fortuna avuto, a volte, nelle gare vinte.[3]

Citazioni su Aldo MontanoModifica

  • Montano è il mio eroe. Il primo ricordo che ho è Aldo che grida sulla pedana ad Atene 2004 e in quel preciso momento avevo deciso, lì davanti alla tv, che io volevo arrivare, vincere. Volevo prendere tutto quello che il mio talento poteva farmi prendere. (Enrico Berrè)

NoteModifica

  1. Dall'intervista di Flavio Vanetti, Aldo Montano: «Ho avuto la mia Dolce Vita, ma essere un bel ragazzo nello sport non è un aiuto», corriere.it, 29 giugno 2021.
  2. a b Citato in Montano: "La Pellegrini? A Londra un po' stronzetta", Gazzetta.it, 21 agosto 2012.
  3. Dall'intervista di Angelica Cardoni, Aldo Montano tra dieta, palestra, Tokyo e...: "Ecco cosa vorrei fare da grande", Gazzetta.it, 12 maggio 2021.

Altri progettiModifica