Stupore sul volto di una bambina

Citazioni sullo stupore.

  • Chi [...] non è più in grado di meravigliarsi, e non prova più stupore, è come morto, una candela spenta da un soffio. (Albert Einstein)
  • Dicono che non stupirsi di nulla sia un segno di grande intelligenza; ma, secondo me, potrebbe essere allo stesso modo un segno di grande stupidità... (Fëdor Dostoevskij, L'idiota)
  • È del poeta il fin la meraviglia | [...] Chi non sa far stupir, vada a la striglia. (Giovan Battista Marino)
  • Il contrario della noia è lo stupore, perché ti rendi conto che sei sulla grande scena. (Davide Rondoni)
  • Il segreto per rimanere giovane è vivere bene, è cercare di mantenere lo stupore in quello che ci succede. (Riccardo Rossi)
  • L'uomo stolto ama stupirsi ad ogni parola. (Eraclito)
  • La facoltà di stupirsi costituisce il genio dell'infanzia così rapidamente smussato dall'abitudine e dall'educazione, e nessuno potrà mai riunire un certo numero di parole in un ordine accettabile se non sa vedere un poco la creazione con gli occhi di Adamo. In arte la verità sta nella sorpresa. (Randy Pausch)
  • La ragione ci porta fino ai piedi di un muro e ci lascia lì. Credo che l'ultima risorsa sia lo stupore: non bisognerebbe stancarsi mai di provare un attimo di sbalordimento di fronte a quelle cose che ci paiono ovvie, il suono della propria voce, la venatura di una foglia, le stelle che cadono la notte di San Lorenzo. (Luca Goldoni)
  • La routine è la condizione dello stupore. (Pablo d'Ors)
  • La vecchiaia vorrà dire in noi, essenzialmente, la fine dello stupore. Perderemo la facoltà sia di stupirci, sia di stupire gli altri. Noi non ci meraviglieremo più di niente, avendo passato la nostra vita a meravigliarci di tutto; e gli altri non si meraviglieranno di noi, sia perché ci hanno già visto fare e dire stranezze, sia perché non guarderanno più dalla nostra parte. [...] L'incapacità di stupirsi e la consapevolezza di non destare stupore farà sì che noi penetreremo a poco a poco nel regno della noia. La vecchiaia s'annoia ed è noiosa: la noia genera noia, propaga noia intorno come la seppia propaga l'inchiostro. Noi così ci prepareremo ad essere assieme e la seppia e l'inchiostro: il mare intorno a noi si tingerà di nero e quel nero saremo noi: proprio noi che il colore nero della noia l'abbiamo odiato e rifuggito tutta la vita. Fra le cose che ancora ci stupiscono c'è questo: la nostra sostanziale indifferenza nel sottostare a un simile nuovo stato. Tale indifferenza è provocata dal fatto che a poco a poco veniamo cadendo nell'immobilità della pietra. (Natalia Ginzburg)
  • La vita mi è sempre parsa enigmatica e insignificante, profonda e irreale; un nulla che invita allo stupore. (Emil Cioran)
  • Molta gente ama sapere prima che cosa verrà in tavola; ma coloro che si sono affaticati per preparare la festa desiderano mantenere il segreto; perché lo stupore ingrandisce le parole di lode. (J. R. R. Tolkien)
  • Quando lo stupore è al suo apice, in quel momento non dubito più di nulla. (Eugène Ionesco)
  • Rifiutare di stupirsi è il contrassegno della bestia. (Nicolás Gómez Dávila)
  • Se non mi stupisco, non capisco il mondo. (Susanna Tamaro)
  • Sorprendersi, stupirsi, è iniziare a capire. (José Ortega y Gasset)
  • Stupore nella vita naturale è la riduzione della capacità visiva, provocata dalla luce eccessiva. Nella vita spirituale stupore è la situazione analoga, provocata dal bagliore della luce spirituale. (Bartolomeo di Costantinopoli)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica